ARROSTO DI REALE DI VITELLO

Arrosto di reale di vitello, un buonissimo arrosto ottenuto con un taglio di carne poco costoso ma ottimo, non inferiore al carré o alla fesa.
Il reale di vitello è un taglio con osso e una parte di grasso che lo mantiene morbido durante la cottura.
Se non lo conoscete vi suggerisco di provarlo.

Arrosto di reale di vitello

ARROSTO DI REALE DI VITELLO

Ingredienti per 4-5 persone:
1 kg di reale di vitello
1 pezzetto di burro
1 cucchiaio di farina 00
2 cucchiai di rosmarino tritato
1 mazzetto di foglie di salvia
sale
1 bicchiere di vino bianco
1 piccola carota
2 cipolle
2 bicchieri di brodo vegetale o acqua calda

Preparatevi tutti gli ingredienti che utilizzerete per questa ricetta.
Tritate il rosmarino.
Mondate la carota e le cipolle, poi tagliatele a pezzettoni.

Lavate e asciugate la carne, infarinatela e rosolatela con una noce di burro finché sarà dorata su tutti i lati. Spostate la carne su un piatto, asciugate con carta da cucina la casseruola, aggiungete il vino e riscaldatelo, rimettete la carne nel recipiente e fate sfumare per alcuni minuti.

Salate, inserite le erbe aromatiche e la verdura, lasciate insaporire per un attimo. Aggiungete il brodo/acqua e proseguite la cottura a pentola semi coperta e a fuoco basso per circa un’ora e mezza girandola un paio di volte.
A cottura quasi ultimata aumentate il fuoco (spostate le verdure di lato) e fate prendere colore alla carne, giratela una volta.

Per controllare se la carne è cotta è molto utile un termometro da cucina, in mancanza, punzecchiate la carne e, se esce un liquido rosato proseguite con la cottura, se è chiaro è cotta.

Togliete l’arrosto dalla pentola, copritelo con un foglio di alluminio e fatelo riposare per circa 15 minuti.

Eliminate le foglie di salvia dal fondo di cottura; frullatelo, aggiungete un po’ di brodo o acqua e fate restringere il sugo, mescolandolo e  cercando di sciogliere i residui caramellati che si sono formati sulle pareti, assaggiate e regolate di sale.
Tagliate la carne scartando il grasso se ve ne fosse, rimettetela nella casseruola, riscaldatela per un paio di minuti, poi servitela con la salsa a parte.

Altre ricette di arrosti.
Arrosto di vitello al vin santo
Arrosto di tacchino agli asparagi
Arrosto di tacchino con castagne
Arrosto di maiale per “giovani signore audaci”
Arrosto di vitello alle noci
Lonza di maiale in salsa tonnata
Lonza alla birra e scalogni
Lonza di maiale con salsa alle verdure estive
Lonza di maiale fredda con salsa alla pesca
Lonza di maiale al forno cotta a bassa temperatra
Lonza di maiale con le castagne
Lonza di maiale al latte

Ciao.

Se ti fa piacere puoi seguirmi su Facebook

 

Precedente PANE GRATTUGIATO, ROSMARINO TRITATO, LIMONE SURGELATO Successivo TORTA CON ERBE DI CAMPO E PASTA FILLO

Lascia un commento