POLPETTINE IN PASTELLA CON PATATE

POLPETTINE IN PASTELLA CON PATATE, un piattino super gustoso ed appetitoso, ricetta facile da fare, che e’ piaciuta molto, ecco come ho fatto

procedimento per preparare le polpettine in pastella con patate

° 1 kg di macinato di pollo

° brodo granulare WELL Un preparato per brodo e condimento granulare, ricco di estratti concentrati di verdure ed estratti naturali, dal sapore ricco ed armonioso e con tutta la qualità degli ingredienti biologici.

° sale

° pepe

° 200 gr di ricotta vaccina

° 1 uovo

° noce moscata

° origano

° procedimento per le polpette

super facili da fare, in una terrina mettiamo o la carne, ill sale, il pepe, la noce moscata e l’uovo, iniziamo ad impastare, poi aggiungiamo la ricotta e per ultimo l’ origano. Mescoliamo bene il tutto per ottenere un composto omogeneo, copriamo con pellicola  e lasciamo riposare in frigo. Quando vogliamo preparare basterà prendere la carne e formare le polpette della dimensione desiderata e metterle in un vassoio fino al momento della cottura.

° per la pastella 

° farina per friggere Spadoni by CIRO’S BAKERY La farina migliorata per friggere è a base di riso, aderisce in maniera ottimale al cibo  in fase frittura e consente di ottenere un fritto asciutto, croccante  e leggero. Questa farina è perfetta per ogni tipo di fritto.

° 1 uovo

° sale

° pepe

° acqua qb

° procedimento per la pastella

in una terrina mettiamo la farina, il sale ed il pepe, aggiungiamo l’ uovo ed iniziamo ad amalgamare, aggiungendo a filo l’ acqua fino a quando non avremo ottenuto una bella pastella corposa che dovrà avvolgere le nostre polpette

° olio per friggere

° carta assorbente Frittobon di  SPINSANTI carina, elegante anche per servire i nostri fritti che risulteranno ben asciutti grazie a questa carta assorbente

° per le patate

° patate qb

° sale

° pepe

° 1/2 bicchiere di vino bianco

° olio evo BARONTINI Ha un profumo fruttato dal sapore dolce con note ben marcate di amaro e piccante. Al palato scopre un retrogusto di pomodoro verde e mandorla. Si adatta a tutte le pietanze.

° insaporitole super profumato e gustoso WELL perfetto per dare un gusto ed un profumo davvero invitanti ai nostri piatti

° Rostiera CRAFOND per cuocere ed avere una cottura perfetta, saporita, senza grassi e cosa importante senza utilizzare il forno, con lei faccio veramente di tutto in cucina, un rivestimento antiaderente di altissima qualita’

° procedimento per le patate

laviamo e tagliamo a cubetti le patate, mettiamo nella rostiera un goccio di olio e l’ aglio, facciamo insaporite, poi aggiungiamo le patate, le lasciamo cuocere un po’ poi sfumiamo con vino bianco, ed una volta evaporato, saliamo, pepiamo e lasciamo cuocere con il coperchio. quando saranno quasi cotte, togliamo il coperchio e lasciamo cuocere a fuoco un po’ vivace per far formare la crosticina sulle nostre patatine. Una vera delizia

procedimento per prepare le polpettine in pastella con patate 

A questo punto abbiamo tutto pronto, basterà solo passare le polpette nella pastella e cuocerle in olio ben caldo fino a doratura. Vi posso assicurare che sono super sfiziose e l’ aggiunta della crema di balsamico MENGAZZOLI gli daranno un gusto unico(Fare dell’aceto lo scopo della nostra vita è il frutto dell’amore che Giorgio Mengazzoli ha saputo infondere nella propria azienda.), buonissime, Servite con gli spiedini LOVE, e piatto ecologico, impermeabile, estremamente resistente. Possono essere utilizzati in microonde e in congelatore di SAMURAI, per rendere la presentazione piu’ accattivante piaciute a tutta la famiglia.

SE TI PIACCIONO LE MIE RICETTE PASSA DALLA MIA PAGINA FB PER UN LIKE TI ASPETTO  In cucina con Frollina

Pubblicato da katiamontomoli

SONO UNA MAMMA CHE LAVORA,, CHE A VOLTE HA POCO TEMPO PER DEDICARSI ALLA CUCINA, ECCO QUESTO BLOG, SENZA TANTE PRETESE, E' PER CHI COME ME AMA PASTICCIARE, MA NON SEMPRE PUO'' FARLO. RICETTE SEMPLICI, ANCHE DELLA TRADIZIONE, ALLA PORTATA DI TUTTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.