PAGNOTTA RUSTICA CON FARINA DI FARRO

PAGNOTTA RUSTICA CON FARINA DI FARRO, una vera delizia, un pane diverso, dai profumi che riportano alla tradizione, al modo antico di fare farina, con amore e nel rispetto del territorio, grazie alla mia collaborazione con i MOLINI DELPONTE, ho potuto toccare con mano una realtà che profuma di storia. Ecco la mia ricettina

ingredienti per preparare la pagnotta rustica con farina di farro

° 300 gr di farina di Biancolilla MOLINI DEL PONTE Farina “integra” di grano duro di Sicilia, varietà Biancolilla Bio, molito a pietra naturale.

° 300 gr di farina Farro MOLINI DELPONTE GRANI ANTICHI DI SICILIA La storia della Molini del Ponte S.r.l. e della famiglia Drago si confonde con la storia stessa di Castelvetrano; sono ormai quattro le generazioni che si occupano con immutata passione dell’attività di molitura del grano e della produzione di farine e semole d’eccellenza, sin dalla seconda metà del 900.

° 50 gr di olio evo

° 300 ml di aqcua

° 10 gr di lievito di birra

° 1/2 cucchiaio di sale

° 1/2 cucchiaio di miele

° semi di sesamo

° sale aromatizzato all’ aglio

procedimento per preparare la pagnotta rustica con farina di farro

per fare questo pane iniziamo amescolare le due farine nella ciotola della pantera con il gancio ad uncino, sciogliamo il miele ed il lievito nell’ acqua e versiamo a filo nella farina, lasciamo lavorare a  bassa velocita’, poi aggiungiamo l’ olio ed il sale, dopo qualche minuto possiamo aggiungere il sesamo, la quantità e’ a piacere, io ne ho messo un bel po’. Lasciamo impastare per almeno 20 minuti, poi prendiamo il nostro panetto, lo mettiamo in una ciotola leggermente spennellata di olio, lo lavoriamo con le mani dando qualche piega, copriamo con pellicola trasparente e mettiamo a lievitare a forno spento con luce accesa per almeno 4 ore. Trascorso questo tempo, prendiamo l’ impasto, gli diamo la forma che piu’ ci piace, spennelliamo la superficie con olio e semi di sesamo, aggiungiamo il sale e lasciamo riposare per un altra ora. Preriscaldiamo il forno a 230 gradi, inseriamo il pane abbassiamo a 200 e lasciamo cuocere fino a doratura. Un profumo davvero spettacolare per noi parlare del gusto. SE TI PIACCIONO LE MIE RICETTE PASSA DALLA MIA PAGINA FB PER UN LIKE TI ASPETTO   In cucina con Frollina

Pubblicato da katiamontomoli

SONO UNA MAMMA CHE LAVORA,, CHE A VOLTE HA POCO TEMPO PER DEDICARSI ALLA CUCINA, ECCO QUESTO BLOG, SENZA TANTE PRETESE, E' PER CHI COME ME AMA PASTICCIARE, MA NON SEMPRE PUO'' FARLO. RICETTE SEMPLICI, ANCHE DELLA TRADIZIONE, ALLA PORTATA DI TUTTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.