Topino

Ecco un altra ricetta di carnevale,se!!!vi piace?la potrete fare quando volete.Sapete perche si chiamano topino.Quando prendete l’impasto e lo gettate nell’olio con il cucchiaino,nel modo di scendere si forma una piccola codina e allora chi invento questa ricetta,ci mise topino,ma!!!a parte questo! sono da mangiare sono favolosi.Quando li friggete nell’interno sembrano crudi ma non lo è,il liquore che si forma dentro, li lascia morbidi  e si forma una cremina.E da provare, a voi la ricetta .

Topino

 

 

 

 

 Topino

INGREDIENTI

gr 600 farina 00
gr 150 zucchero
4 uova
un pizzico di sale
1  tazzina di olio di semi mais
1 tazzina di liquore (rum)
1 bustina lievito pan degli angeli a piacere.
1 bustina vanillina
2 bicchieri di latte
limone grattuggiato

una spolverata zucchero e cannella

PROCEDIMENTO

Per friggere un litro di olio di semi,per preparare a friggere i topini.Prendete un contenitore mettete le uova e tutti i liquidi incominciate a battere per 15 minuti aggiungete il resto delle polveri e lavorate per bene l’impasto,aggiungete in ultimo il limone.

Quando avete finito di battere l’impasto,mettetelo da parte per mezzora.Mettete l’olio in una pentola e lo riscaldate bene,l’olio deve essere caldo.Iniziate a prendere l’impasto dei topini e con un cucchiaino lasciatelo cadere nell’olio cosi si forma il codino per chiamarlo topino,se no!!!che topino è con questo continuate fino alla fine.

Se non c’e la coda il sapore e sempre quello è con questo vi do un’altra ricetta simile,ma!!non lo è di sapore.Sfinci.E cosi vi aspetto dentro la mia fan page:lamiapassioneriscopertajuli

 

Precedente Finocchi gratinati al forno: con formaggi Successivo Torta di sfoglia con patate

2 commenti su “Topino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.