Crea sito

Polppettini in brodo

Questa ricetta non tramonta mai,sulle nostre tavole nel periodo natalizio o per capodanno,ma non nego che anche nei periodi freddolosi il brodo ci aiuta a riscaldarci.La sera del cenone possiamo preparare dei polppettini in brodo,non sono male,che ne pensate di fare questa ricetta classica magari con dei tortellini in brodo, mica male l’idea,allora passiamo alla ricetta cosi avrete una ricetta per mangiare la sera della vigilia di capodanno o se preferite a capodanno.

polppettini in brodo

Polppettini in brodo

La ricetta dei polpettini in brodo costituisce una classica minestra invernale,se possibile,accompagnata con i tortellini mentre le polpettine si prepareranno impastando la carne macinata con la mollica di pane e le uova.

 

INGREDIENTI

500 gr carne macinata

mezza cipolla

2 coste sedano

2 carote

1 bicchiere di salsa (bottiglia)

1 l di acqua per il brodo q b

dado vegetale

sale olio pepe

Per le polpette

mollica

1 uovo

latte q b

1 cucchiaio  di parmigiano

1 spicchio di aglio

prezzemolo q b

sale,pepe

noce moscata

 

PROCEDIMENTO

Mettiamo l’acqua sopra,aggiungiamo il dado per preparare il brodo,nel frattempo tagliamo le carote,le patate il sedano assieme alla cipolla molto fine,aggiungiamoli al brodo,e lasciamoli cuocere.

Prendiamo la carne macinata amalgamiamo bene con tutti gli ingredienti,e iniziamo a fare le polpette piccoli,quando abbiamo finito mettiamoli a cuocere nel brodo.Se vi piacciono i tortelli non dovete fare altro che prepararli.

Cuocete i polpettini  quasi un ora,appena sono cotte metteteli dentro una bel contenitore in ceramica e servite al centro tavolo,servite e mangiate,polpettini in brodo-

E con questo ricetta vi aspetto nel mio blog e nelle mie pagine per condividere le ricette e si accettano i mi piaci.
G+ —facebook.twitter

 

 

Pubblicato da Juli

Salve,non sono cuoca ma ho aperto questo blog per passione,scusate gli errori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.