Crea sito

Pane Nero

Pane Nero fatto con la Tumminia.dal nostro panificio giacalone a mazara del vallo Il Pane viene realizzato unendo due semole: di grano duro siciliano (la russulidda) e un’altra varietà di grano duro locale raro, la tumminìa, entrambe integrali e macinate ancora oggi in mulini a pietra naturale. La tumminìa è un grano particolarmente duro e a ciclo breve (trimestrale), seminato a marzo, caratterizzato dacariossidi scure e cristalline, viene coltivato principalmente nel territorio che si pone nella parte occidentale della Sicilia, più precisamente, nelle province di Trapani, Agrigento e Palermo. Il nome viene fatto risalire al greco trimenaios (grano a ciclo trimestrale seminato a marzo), anche definito grano marzuolo. Il colore scuro della tumminìa è l’artefice della colorazione del pane nero.

 pane nero

 

 

 

La lavorazione e la cottura del pane nero ne esaltano il gusto e la durata, nonchè le sue pregiate qualità organolettiche e nutritive. La farina viene impastata con acqua,sale di Trapani e lievito naturale (detto lu criscenti). Dopo una lunga lievitazione dell’impasto, i pani vengono infornati a 300 °C  circa in forni di pietra alimentati con le fronde di ulivo tagliate nel periodo della potatura.Quando il fuoco ha portato il forno a temperatura, si toglie la brace e si ripulisce accuratamente il forno con una scopa di palma nanaprima di infornare il pane nero, che cuoce lentamente, senza fuoco diretto. Questo pane  prodotto con una farina di grano duro locale particolare chiamata “tumminìa

Vi aspetto nella mia pagina facebook

Pubblicato da Juli

Salve,non sono cuoca ma ho aperto questo blog per passione,scusate gli errori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.