Crea sito

Lumache siciliane (babbaluci)cu carota e cucuzza.

Lumache siciliane L’origine della parola babbaluci deriva dall’arabo babush (lumaca) per la somiglianza dell’involucro delle lumache alla scarpe orientali che hanno la punta rivolta verso l’alto. Infatti in siciliano ancor oggi chiamiamo babusce le pantofole.

Lumache siciliane Uno dei proverbi siciliani sulle lumache: “babbaluci a sucari e fimmini a vasari nun ponnu mai saziari”  (lumache siciliane da mangiare e donne da baciare non saziano mai!).Lumache siciliane (babbaluci)cu carota e cucuzza.

lumache siciliane

  Lumache siciliane  

Le lumachesi possono comprare al mercato, oppure ricercarle nelle campagne fra le “restucce” (la rimanenza del grano raccolto) o fra i rami rinsecchiti facili da trovare in Sicilia, soprattutto nella stagione calda. In realtà dal 24 Giugno. 

 

La ricetta di cui parleremo è una siciliana ed è uno dei simboli culinari del Festino che si svolge in città dal 13 luglio al 25 luglio in onore di Santa Rosolia patrona di Palermo. In questi giorni per le vie più popolari di Palermo, ed in particolar modo al Foro Italico (Foro Umberto I°), luogo dove si conclude il festino, fra sfilata del carro, babbaluci,accompagnati immancabilmente ed esclusivamente da un buon bicchiere di vino.

 

Ricordiamo infine che a Palermo la ricetta più tradizionale è quella che vi descriviamo, per intenderci quella del Festino, tuttavia altre preparazioni suscitano l’interesse dei buongustai  come ad esempio “i babbaluci apicchi pacchi ” con i pomodori pelati, e ancora con mollica o con un pesto di menta

 Ingredienti
1 kg di lumache siciliane

2 carote

mezza zucchina
Un mazzetto di prezzemolo
Olio extravergine d’oliva
Sale e pepe e menta q.b.

 

Procedimento
Lavare accuratamente  le lumache siciliane in abbondante acqua corrente, quindi metterle in acqua in un grosso tegame del quale inumidirete i bordi per  impregnarli con il sale  (quest’espediente non permetterà alle lumache di fuoriuscire dal tegame).

A questo punto mettere sul fuoco a fiamma bassa e non appena le lumache usciranno dal guscio aumentare la fiamma, aggiustare con un po’ di sale e portare a bollore. Far cuocere per una decina di minuti. Quindi sciacquarli in acqua corrente e mettere da parte.

Intanto preparare un soffritto con abbondante olio, l’aglio tagliato grossolanamente la cipolla  e il prezzemolo tritato. carote e zucchina tagliati grossolanamente.Aggiungere dell’acqua e farli cuocere fino che la carota e la zucchina e cozza  

Aggiustare di sale e pepe e aggiungere le lumache risciacquate. Far cuocere, a fiamma moderata, per circa dieci minuti e servire spolverando con pepe e abbondante prezzemolo tritato 

Ti invito a diventare fan della mia pagina facebook per essere sempre aggiornati se vi fa piacere  a crescere insieme a voi cliccate qui https://www.facebook.com/lamiapassioneriscoperta.juli?ref=hl

 

 

Pubblicato da Juli

Salve,non sono cuoca ma ho aperto questo blog per passione,scusate gli errori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.