Gnocchi di patate

gnocchi di patate

Gli gnocchi di patate spesso la fanno da padrone la domenica a pranzo, insieme al ragu’. Mi ero ripromessa di farli quanto prima,alla fine mi sono decisa. Bisogna armarsi di un po’ di pazienza per fare le striscioline su ogni gnocco,ma a parte questo ci vuole davvero poco tempo!  E noterete la differenza con gli gnocchi di patate confezionati, tutto un altro sapore.Le dosi di farina sono indicative, dipende sempre dalle patate e da quanta farina tendono ad assorbire.Visto che ci ho preso gusto,ecco gli gnocchi con la zucca clicca, quanto prima proverò a fare gli gnocchi di patate colorati. Per ora eccovi la ricetta..

Gnocchi di patate

 1 kg di patate a pasta bianca
 300 g di farina (+ extra per il piano da lavoro)
 1 uovo 
 sale 

Lavate le patate e mettetele in una pentola con acqua fredda. Ponete sul fuoco e fatele cuocere fino a che, infilandovi un coltello, non incontrerete alcuna resistenza (io le ho lasciate circa 30 minuti).

Quando sono ancora calde, schiacciatele con uno schiacciapatate (io non le ho sbucciate, tanto la buccia resta nello schiacciapatate ).Lasciatele intiepidire.

Aggiungete la farina setacciata ed  un po’ di sale.

Impastate ed aggiungete l’uovo.

Lavorate fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Su un piano infarinato fate dei salsicciotti del diametro di circa un centimetro e mezzo e tagliate dei pezzetti di circa 2 centimetri.

Passate gli gnocchi di patate su una forchetta, delicatamente, per formare le striscioline.Io ho preferito lasciarli cosi.

Fate riposare gli gnocchi mezz’ora prima di cuocerli.

Se non li usate subito, conservateli in frigo, ben chiusi.

Vi aspetto nella mia fan page per cliccare e condividere i cliccki sono graditi juli,lamiapassioneriscopertajuli

 

 

 

 

 

Precedente Insalata di polpo Successivo Biscotti pasta frolla.

Un commento su “Gnocchi di patate

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.