Crea sito

Crostata con briciole di pasta frolla al cacao

Era da tempo che avevo in mente di preparare la crostata con le briciole e ricotta,con l’occasione che ho fatto la pasta frolla al cacao con gli avanz della pasta frolla ho fatto le briciole sopra la crostata.Per il procedimento e sempre lo stesso se non avete la pasta frolla al cacao va bene lo stesso.

0kkk

 

 Ingredienti:
crostata  
gr 300 farina
gr 130 burro
gr 80 zucchero
1 uovo 1 tuorlo
scorza di limone
mezza bustina di lievito vanigliato
1 cucchiaino di fecola di timo ( facoltativo)
teglia a forma di cuore

 

Per il ripieno
 250 gr ricotta
150 gr zucchero
cannella q b
scaglie di cioccolato

Pasta frolla al cacao

Preparate delle strisce e li arrotolate con le dite sulla spianatoia,all’incirca 5 rotolini,da mettere a giro nell’interno della crostata,da mettere sopra la ricotta aggiungete a briciole la frolla al cacao,nell’interno delle strisce,infornate a 200 gr a forno caldo

 

Procedimento
Mettere il tutto in una ciotola e amalgamare bene tutto il composto.Per una perfetta riuscita della crostata lavorare la pasta frolla  – come la pasta brisè – è preferibile scegliere una farina povera di glutine (questo, infatti, rende gli impasti elastici quando si combina con i liquidi. il miglior risultato si ottiene utilizzando il burro freddo in frigo

 

E’ poi fondamentale la rapidità nell’impasto: per realizzarla sono sufficienti pochi minuti. Una volta impastata, poi, queste paste vanno fatte riposare prima di stenderle con il mattarello. Il riposo è essenziale perchè permette al grasso (che per la preparazione è stato ridotto a pezzetti e portato a temperatura ambiente) Se durante la lavorazione la pasta dovesse sbriciolarsi, può essere recuperata aggiungendo un po’ di acqua fredda o di albume.

 

Se,invece,dovesse rompersi può essere ricomposta nello stampo. a forma di cuore Queste due paste devono essere cotte in stampi leggermente imburrati e infarinati, senza eccedere: troppa farina e troppo burro tendono a bruciare,Lo spessore della pasta stesa deve essere di circa cm 0,5 se si cuoce a vuoto, un po’ più sottile se la crostata è già farcita, uno o due millimetri più alta quando si vogliono realizzare dei biscotti. Sia la frolla che la brisée devono – infine – essere ancora leggermente morbide quando vengono tolte dal forno. Raffreddandosi, infatti, tendono ad indurirsi e a diventare più croccanti.

 

Difficoltà: media Tempo di preparazione: 20 minuti più il riposo Attrezzatura: Un setaccio, un coltello piuttosto grosso, una spianatoia per impastare, un cucchiaio o una forchetta per il primo impasto.Nota: Le proporzioni tra gli ingredienti, possono essere cambiate: per ottenere una pasta frolla un po’ più secca si possono utilizzare uova intere anzichè solo tuorli.

 

Per aumentarne,invece,la friabilità si può aumentare la quantità di burro o quella dello zucchero,per fare tutti i tipi di crostata alle mela, alla ricotta, alla marmellata, nutella, frutti di bosco anche con marmellata di fichi di pesche ecc ecc,crostata x san Valentino all’arancio,clicca qui!!se ti piace la marmellata.

 

Ti invito a diventare fan della mia pagina facebook per essere sempre aggiornati se vi fa piacere per condividere insieme, a voi cliccate!!!!crostata  con briciole di pasta frolla al cacao
 

 

 

Pubblicato da Juli

Salve,non sono cuoca ma ho aperto questo blog per passione,scusate gli errori.

Una risposta a “Crostata con briciole di pasta frolla al cacao”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.