Risotto radicchio con primitivo e mandorle

Oggi una ricetta semplice ma davvero molto apprezzata da tutti, il RISOTTO RADICCHIO CON PRIMITIVO E MANDORLE. Ottimo in ogni occasione sia durante le festività n occasione di pranzi e cene con gli amici e parenti , sia in qualsiasi giornata invernale quando si vuole qualcosa di buono e semplice. Letteralmente la parola radicchio  significa “insalata amara”, ma in realtà appartiene alla categoria delle cicorie. Vi sono vari tipi di radicchio Il più comune è il radicchio di Chioggia, ha la forma rotonda, un colore rosso e un sapore deciso, piuttosto amaro. Poi abbiamo quello di Castelfranco che è di forma arricciata e tonda, con venature che vanno dal rosso intenso al viola, e presenta un delicato sapore dolceamaro. Poi c’è quello di Treviso, una delle tipologie più apprezzate e diffuse , chiamato anche “Fiore d’inverno” per il suo aspetto. E’ un ottimo alimento depurativo, contiene inoltre elevate quantità di vitamina C, vitamina A e potassio. E’ ricco di acqua e fibre, quindi possiamo mangiarlo senza limiti, anche crudo. Oggi vi propongo un risotto con aggiunta di mandorle, per addolcire e contrastare la piacevole amarezza del radicchio
Qui di seguito la ricetta

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti Risotto radicchio con primitivo e mandorle

320 g riso Carnaroli
350 g radicchio rosso di Treviso IGP, tardivo
100 g pancetta affumicata
1 l brodo vegetale
40 g olio extravergine d’oliva
10 g burro
30 g Parmigiano Reggiano DOP
5 g sale
20 g mandorle in scaglie
100 g vino rosso

Strumenti

Passaggi Risotto radicchio con primitivo e mandorle

La prima cosa da fare è preparare il brodo vegetale mettendo in una pentola acqua e odori ossia cipolla carota, patata, pomodoro, sedano, prezzemolo e se avete qualche ortaggio tipo zucchina, peperone aggiungetelo darà ancora più sapore al brodo. lavare bene il radicchio e tagliarlo a pezzi piccoli. In una casseruola far soffriggere la cipolla tagliata sottile con olio evo , unire la pancetta tagliata a pezzetti piccoli(1)Unire il radicchio tagliato e farlo ammorbidire qualche minuto(2). Tostare il riso insieme alla pancetta e al radicchio (3). A questo punto sfumare con il vino rosso, io ho usato un primitivo di manduria(4). Iniziare a inserire il brodo bollente e girare(5).

Risotto radicchio con primitivo e mandorle

Quando il risotto inizia ad asciugarsi versare altro brodo e continuare a girare(6). A cottura ultimata spegnere il fornello e mantecare con il parmigiano(7) e il burro (8)

Risotto radicchio con primitivo e mandorle

Servire il nostro risotto con scaglie di mandorle sopra.

INFORMAZONI

1) Se volete togliere l’amaro al radicchio, mettetelo in ammollo per 1 ora in acqua fredda, con un goccio di aceto e succo di limone. Dopo scolatelo e utilizzatelo

2) Se volete mantenere il colore del radicchio rosso intenso, sappiate che sono i liquidi in cottura a far diventare il radicchio scuro tipo marrone, se invece ad esempio lo friggete il rosso rimane intenso. Se volete il colore intenso versate nell’acqua di cottura, renderla acida o con l’aceto o con il limone.

3)Se volete conservare il radicchio in frigorifero avvolgetelo con la carta per alimenti. Conservato in questo modo, il radicchio dura anche una settimana. Per congelare il radicchio, è necessario sbollentarlo per due minuti in acqua bollente leggermente acidulata con un cucchiaio di succo di limone.

Vi potrebbero interessare anche

FAGIOLINI FRITTI IN PASTELLA CROCCANTISSIMA

FRITTATA DI FAGIOLINI FRESCHI VELOCE AL FORNO

TORTA SALATA CON FAGIOLINI RICOTTA E POMODORI 

PASTA ALLA CURCUMA FAGIOLINI  E  POMODORINI

Seguimi anche su

 FACEBOOK

INSTAGRAM

PINTEREST

YOU TUBE

TWITTER

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.