Panzerotti fritti pugliesi con rape burrata e confit

Panzerotti fritti pugliesi con rape burrata e confit

Amici rieccoci qui con la mitica ricetta pugliese, i PANZEROTTI FRITTI PUGLIESI CON RAPE BURRATA E CONFIT..  Chi mi segue da tempo sa che sono particolarmente legata alle ricette pugliesi, essendo io una tarantina. In particolare  questa ricetta ormai fa il giro del web e so che tutti voi la amate in particolar modo. Quindi vi accontento inventandomi ripieni sempre più golosi e soprattutto più pugliesi come la burrata di Andria , per non parlare delle mitiche cime di rape e i pomodori confit. Io vi consiglio di preparare i pomodori confit perchè assaporare il dolce della burrata l’amarognolo delle rape e il dolce dei pomodori cotti in forno con zucchero e timo origano non ha eguali. Fidatevi di me provate questa ricetta è davvero meravigliosa qui di seguito la ricetta con foto passo passo

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni15
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gFarina di semola rimacinata
  • 250 gFarina 00
  • 150 mlAcqua tiepida
  • 150 mlLatte
  • 10 gSale
  • 2 cucchiainiZucchero
  • 3 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 10 gLievito di birra fresco

Per il ripieno

  • 1 kgCime di rape
  • 2Burrate
  • 15Pomodori confit
  • 3 cucchiaiZucchero a velo
  • 1 spicchioAglio
  • q.b.Timo
  • q.b.Origano
  • q.b.Sale
  • 1 lOlio di semi di arachidi (per friggere)

Strumenti

  • Padella per friggere
  • Spianatoia
  • Canovaccio
  • Mattarello

Preparazione

  1. Procedere alla realizzazione dei nostri Panzerotti fritti pugliesi con rape burrata e confit

  2. Innanzitutto preparare i pomodori confit.. Se volete perdere meno tempo mettete i pomodori semplici .

  3. Rivestire una teglia con carta da forno e posizionare i nostri pomodori con la parte tagliata verso l’alto. A questo punto condire i pomodori con lo zucchero a velo, il timo, l’origano  l’aglio tritato finemente ( per chi non ama l’aglio può ometterlo) , sale e pepe nero. Terminare con un generosissimo giro di olio extravergine d’oliva. Far cuocere in forno preriscaldato a 140 gradi per 2 ore

  4. Procedere alla preparazione dell’ impasto. Io ho usato la planetaria e  devo ammettere che è davvero comoda, ma se voi preferite potete farlo tranquillamente a mano, l’unico consiglio che vi do è quello di lavorarlo a lungo

  5. In planetaria mettere l’acqua tiepida, il latte a temperatura ambiente, lo zucchero  l’olio evo e il lievito.-(1).-

  6. Far lavorare bene la planetaria fino a quando il lievito risulti ben sciolto

  7. Ora poco per volta aggiungere le farine e il sale(2).-

  8. Far lavorare la planetaria per 10 minuti circa, poi prendere il panetto e continuare ad impastarlo bene fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo (3)Mettere a lievitare coperto da un panno o dalla velina in forno spento con la luce accesa.per 2 ore circa-

  9. Nel frattemo stufare le rape con olio evo ,aglio  e due dita di  acqua. Far cuocere con coperchio per 20 minuti e far raffreddare. Mettere a scolare le rape in un colapasta.(4)

  10. Preparare la cucina ricoprendola di stagnola  per far si che non dobbiamo togliere tutti gli schizzi  di olio che inevitabilmente si verrebbero a creare (5)

  11. Dopo due ore di lievitazione prendere l’impasto dei panzerotti fritti pugliesi e formare tante palline che faremo crescere ancora 1 ora e coprire.-

  12. Passata 1 ora stendere ogni pallina con il mattarello (6)

  13. Ora in foto vi mostro un attrezzo che devo dire mi ha aiutata tanto sia per quanto riguarda la forma perfetta a mezza luna che per la chiusura ermetica che ha fatto si che i miei panzerotti non si aprissero in cottura. Mettere un cerchio di pasta sopra(7) , mettere sopra la farcitura di mozzarella e pomodoro (8)e chiuderlo in modo deciso(9).-

  14. A questo punto friggere subito il panzerotto non più di tre ala volta e servire i nostri panzerotti fritti pugliesi con rape burrata e confit(10)

Note

Ricetta e foto Francesca Galante ©copyright – tutti i diritti riservati. Se non vuoi perdere nemmeno un articolo di questo blog iscriviti alla mia newsletter I SAPORI DI ETHRA e riceverai gratis tutte le mie ricette sulla posta elettronica. Se provate questa ricetta non esitate a condividere sulla mia pagina facebook le vostre foto.. e se avete altre idee e varianti fatemelo sapere che le provo tutte 🙂 A domani con una nuova ricetta. Se volete seguirmi trovate qui la mia pagina facebook I SAPORI DI ETHRA e anche la mia pagina di  twitter I SAPORI DI ETHRA   per restare sempre aggiornati e in contatto con me. Leggi anche: Pizza stracciatella e mortadella impasto infallibile Maritozzi soffici salati con crudo e stracciatella Danubio pizza con mortadella pistacchi e stracciatella

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.