Crea sito

Cavatelli fatti in casa ricetta originale pugliese

Cavatelli fatti in casa ricetta originale pugliese

E dopo le orecchiette pugliesi vi presento i CAVATELLI FATTI IN CASA RICETTA ORIGINALE PUGLIESE. I cavatelli sono un delizioso formato di pasta corta tipico del Sud Italia. L’origine vera resta sconosciuta, infatti si dice  che questo formato di  pasta è conteso dal  Molise, la Campania e anche la Sicilia. E’ preparata solo con farina di semola di grano duro e acqua e hanno una  forma leggermente allungata e incavata, ed è proprio in quell’incavo che il nostro condimento si insinua, dando un sapore unico e solo.. Qui di seguito a ricetta con foto passo passo

  • Preparazione: 1 Ora
  • Cottura: 8 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 500 g Semola Senatore Cappelli
  • 350 g Acqua tiepida

Preparazione

  1. Cavatelli fatti in casa ricetta originale pugliese

    Procedere alla realizzazione dei nostri Cavatelli fatti in casa ricetta originale pugliese

  2. In una coppa versare la farina e l’acqua tiepida (1)

  3. Iniziare ad impastare energicamente (2)

  4. Trasferire l’impasto sulla spianatoia e lavorare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo (3)

  5. Cavatelli fatti in casa ricetta originale pugliese

    Coprire con un anno o con la stessa coppa l’impasto e far riposare per 30  (4)

  6. Ricavare dall’impasto dei cordoncini di circa un centimetro di spessore e tagliarli a loro volta a tocchetti di un centimetro(5)

  7. e con il dito trascinare ogni tocchetto di pasta fino a farlo curvare su se stesso. (6)

  8. Cavatelli fatti in casa ricetta originale pugliese

    Continuare fino a terminare l’impasto.Far riposare l’impasto cosparso con un pò di semola per 30 minuti. I nostri cavatelli sono pronti per essere cotti e conditi a piacere con sugo o con fagioli e cozze rigorosamente tarantine..che da tarantina è il mio condimento preferito in assoluto

Note

Ricetta e foto Francesca Galante ©copyright – tutti i diritti riservati.

Se non vuoi perdere nemmeno un articolo di questo blog iscriviti alla mia newsletter I SAPORI DI ETHRA e riceverai gratis tutte le mie ricette sulla posta elettronica.

Se provate questa ricetta non esitate a condividere sulla mia pagina facebook le vostre foto.. e se avete altre idee e varianti fatemelo sapere che le provo tutte 🙂 A domani con una nuova ricetta.

Se volete seguirmi trovate qui la mia pagina facebook I SAPORI DI ETHRA e anche la mia pagina di  twitter I SAPORI DI ETHRA   per restare sempre aggiornati e in contatto con me

Leggi anche

Passata di piselli e patate con seppie

Petto di pollo al curry senza panna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.