Archivi tag: senza lattosio

Cupcake al cacao e latte di soia alla vaniglia

Cupcake al cacao e latte di soia alla vaniglia: Capcake dedicate a chi ha problemi con le uova e con il lattosio, ma talmente deliziose che non ne sentirete la mancanza!

Semplici da preparare e ricchi di sapore perché sono un concentrato di cioccolato fondente soprattutto se volete arricchirle con una ganache montata al cioccolato fondente.

Appena saranno in forno cominceranno a spargere il loro profumo in tutta la casa.

Ingredienti per 24 cupcakes

  • 300 g di  farina 00
  • 70 g di amido di mais
  • 3 cucchiai abbondanti di cacao amaro in polvere
  • 300 ml di latte di soia alla vaniglia
  • 100 ml olio di semi di mais
  • 16 g di  lievito per dolci
  • 250 g di zucchero semolato o di canna
  • cannella Q. B.
  • 100 g di cioccolato fondente

Preparazione

Setacciate la  farina, l’amido, il cacao e il lievito.

Tenete da parte.

Io lo faccio sempre quando preparo  un dolce.
Con l’aiuto delle fruste iniziate a montare lo zucchero e l’ olio, aggiungete lentamente il latte di soia.

Potete utilizzare anche il latte di mandorla che conferirà il suo caratteristico sapore.

A questo punto aggiungete gradualmente a cucchiaiate le polveri già preparate con la cannella.

Se volete dare un sapore ancora più ricco potete aggiungere un cucchiaio di marmellata d’arance nell’impasto.

Aggiungete una metà di cioccolato tritato e mescolate con una spatola.

Aiutandovi con una sac à poche riempite i pirottini che avrete già inserito negli stampi dei cupcakes.

Spargete l’altro cioccolato sopra ogni cupcake e infornate in forno ventilato a 160° per 20 min o a forno statico a 170°.

L’impasto deve risultare abbastanza denso così sarà perfetto perché il cioccolato non affondi  e rimarrà in superficie.

Quando vedrete le Cupcake al cacao e latte di soia alla vaniglia belli gonfi  saranno pronti, ma vi consiglio di fare sempre la prova stecchino.

Naturalmente potete rendere le Cupcake al cacao e latte di soia alla vaniglia ancora più golose ricoprendole di panna montata leggermente zuccherata e aromatizzata alla vaniglia.

Pasta frolla all’olio morbida-facile da lavorare

Pasta frolla all’olio morbida-facile da lavorare : Ci sono molte persone che hanno intolleranza al lattosio e per evitare di comprare il burro che non ne contiene si può facilmente preparare una sempre ottima pasta frolla senza lattosio, utilizzando nell’impasto dell’olio di semi, io preferisco quello di mais.

E’ una frolla che piace a tutti anche a chi non ha problemi di intolleranze e si prepara molto semplicemente in un robot da cucina facilitandoci il compito anche nella stesura.

Ingredienti per uno stampo da crostata da 26/28 cm o per una cinquantina di biscottini

  • 100 ml di olio di semi
  • 330 gr di farina ’00
  • 1 uovo medio intero
  • 1 tuorlo d’uovo grande
  • 130 g di zucchero semolato
  • 4 g di lievito per dolci
  • 1 limone biologico
  • 3 g di sale
Preparazione

Cominciamo a preparare la Pasta frolla all’olio morbida-facile da lavorare

Montate le uova con lo zucchero, con la buccia del limone grattugiata e il sale

Versate l’olio a filo incorporandolo bene nelle uova

Aggiungete la farina e procedete come per la frolla classica facendola infine riposare in frigorifero per almeno 1 ora, è meglio se lasciate anche molto più a lungo, una notte intera non le fa male, anzi!

Al momento dell’utilizzo stendete la sfoglia ad uno spessore di circa 4 – 5 mm e fatene crostate o biscotti,

come meglio credete tanto la Pasta frolla all’olio morbida-facile da lavorare è veramente facile da gestire
La pasta frolla morbida va cotta nella parte media in forno preriscaldato ad una temperatura moderata di 180° per i primi 12 – 15 minuti, poi la temperatura va abbassata a 170° .

Eccovi i tempi di cottura per i dolci più comuni per potervi regolare

12 minuti per :

biscotti e biscottini semplici o ripieni

dai 15 ai 20 minuti per :

crostatine, pasticcini, mignon, gusci

dai 35 ai 60 minuti (a volte anche di più) per

Crostate, Torte

30 minuti per

gusci in bianco di crostate, media – grande dimensione.

La frolla morbida avrà raggiunto il giusto grado di cottura quando  la vedrete di un bel colore dorato leggermente ambrato.

Anche se può sembrare morbida appena tirata fuori dal forno, non preoccupatevi, dopo un adeguato riposo a temperatura ambiente, si rassoderà

Torta Nuda Federica-Naked Cake

Torta Nuda Federica-Naked Cake: Questa torta è nata per il compleanno di mia nipote Federica che da qualche tempo  ha scoperto di essere intollerante al lattosio e  così ho utilizzato tutti ingredienti che non lo contengono. Naturalmente la Torta Nuda di Compleanno Federica può essere preparata anche con gli ingredienti classici che renderanno questo dolce ancora più buono. Una preparazione a base di cioccolato fondente e cacao amaro e la torta montata come una “Naked cake”, nuda, quindi risulta essere quasi un inno al cioccolato! Viene fuori una torta alta e imponente con la quale potete fare 16/18 porzioni abbondanti. Se volete realizzare una torta per meno persone dimezzate le dosi ed utilizzate uno stampo da 20/22 cm.

Ingredienti per uno stampo da 26 cm

per la torta
  • 8 uova
  • 440 g zucchero
  • 300 g di olio di semi di girasole
  • 200 g di latte senza lattosio
  • 460 g di farina 00
  • 150 g di cacao amaro
  • 1 bacca di vaniglia o 5 ml di estratto
  • 2 bustine di lievito per dolci
per la farcitura
  • 1 litro di latte senza lattosio
  • 8 tuorli d’uova
  • 200 gr di zucchero semolato 11
  • 110 gr di amido di mais
  • 2 limoni
  • 100 g di cioccolato fondente all’85%
per la decorazione
  • meringhe Q.B.
  • 50 g di cioccolato fondente all’85%
  • 250 ml di panna fresca senza lattosio
  • 25 g di zucchero a velo vaniglinato
  • 300 ml di acqua minerale naturale
  • 150 g di zucchero semolato
  • 20 g dii cacao amaro

Preparazione

Per preparare la Torta Nuda Federica-Naked Cake bisogna cominciare con la base al cacao:

Versate le uova in una planetaria munita di frusta con lo zucchero e i semi di vaniglia o l’estratto, montate il composto finché non risulterà bello spumoso, poi versate a filo l’olio.

Per finire incorporate le polveri: la farina 00, il cacao in polvere e il lievito precedentemente setacciati per due volte,

un cucchiaio alla volta alternando a cucchiaiate di latte.

Imburrate e infarinate  o foderate con carta forno uno stampo dal diametro di 26 cm e cuocere in forno statico preriscaldato a 170°C per 60/70 min.

Fate raffreddare la torta prima di sformarla e dividetela in tre parti.

Mettete a scaldare il latte con la buccia del limone, meglio se biologico

DSCN1876Sbattete energicamente i tuorli con lo zucchero fino a renderli chiari e spumosi e poi aggiungete gradualmente l’amido setacciato e la buccia dell’altro limone grattugiata.

crema past

Versate in questa base ottenuta una metà del latte caldo e sciogliete bene il tutto. Versate tutto nella  pentola del latte e portare nuovamente a bollore con fuoco molto dolce mescolando continuamente. La temperatura ottimale da raggiungere è di 82° .

Continuate la cottura ancora per qualche minuto e dividete in due contenitori che sono stati sanificati con alcol alimentare posti dentro un altro con acqua e ghiaccio, per fare raffreddare rapidamente, avendo cura di eliminare le bucce del limone che hanno profumato la crema .

In uno dei contenitori aggiungete il cioccolato spezzettato e fatelo sciogliere con il calore della crema.

Se non volete che si crei quella fastidiosa crosticina dovete subito coprirla con la pellicola a contatto senza creare bolle d’aria.

DSCN1877Conservate al più presto in frigorifero.

Preparate la bagna al cacao facendo bollire l’acqua con lo zucchero e una volta che sta cominciando a raffreddare scioglietevi il cacao.

Montate adesso la Torta Nuda Federica-Naked Cake

E’ preferibile mettere sul fondo la parte superiore della torta così la finitura finale risulterà più piana.

Sistemate sul piatto da portata il primo disco di torta e bagnate bene con lo sciroppo al cioccolato.

Distribuite la crema chiara e coprite con un altro disco di torta, bagnate anche questo con lo sciroppo al cioccolato e distribuite in modo uniforme la crema al cioccolato fondente

Coprite la crema al cioccolato con l’ultimo disco di torta e bagnate anche questo con lo sciroppo.

Mettete la torta in frigo mentre montate la panna.

Montate la panna ben fredda con lo zucchero a velo e poi spalmatela ben livellata sulla Torta Nuda

Sistemate le meringhe sulla Torta Nuda Federica-Naked Cake secondo il vostro gusto e grattugiate il cioccolato fondente con un pelapatate per creare l’effetto desiderato.

 

 

Una bella torta la mia Torta Nuda Federica-Naked Cake non vi pare?