Archivi tag: pistacchio

Cheese-cake al pistacchio di Sicilia

Cheese-cake al pistacchio di Sicilia: Da buona siciliana adoro i pistacchi e ho trasmesso questo piacere ai miei figli e naturalmente a tutti i loro amici. Preparo spesso sia dolci che salati che contengano questa deliziosa frutta secca.

Quest’anno in occasione del compleanno dei miei meravigliosi figli, sono gemelli, ho preparato una sola torta invece che due come ho sempre fatto dalla loro nascita.

Siamo in questo periodo così difficile, non possiamo festeggiare con amici e parenti come dovrebbe essere e ci siamo adeguati alle normative, anche se questo per loro sarebbe stato un compleanno importante: ben 30 anni!

Ingredienti (stampo tondo di 24/26 cm)

Per la base

  • 260 g di biscotti tipo Digestive
  • 100 g di granella di pistacchi
  • 120 g di burro fuso

Per la cheese-cake

  • 190 g di crema di pistacchi Siciliani
  • 400 g di formaggio fresco spalmabile
  • 500 g di yogurt al pistacchio
  • 400 ml di panna fresca
  • 300 g di cioccolato bianco
  • 18 g di gelatina in fogli
  • 1 limone bio

Per decorare

  • granella di pistacchi

Preparazione

Tritate i biscotti con il mixer, unite la granella di pistacchi e il burro fuso. Azionate l’apparecchio fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti.
Versate il composto in uno stampo a cerniera già foderato con carta forno e pressate bene con il dorso di un cucchiaio fino ad ottenere una base ben livellata.

Lasciatela rassodare 30 minuti in frigorifero.

Nel frattempo preparate la cheese-cake vera e propria.

Fate sciogliere per 10 minuti la gelatina nel succo di limone e, se necessario, aggiungetevi un po’ di acqua fredda, il totale del liquido deve essere esattamente cinque volte quello della gelatina, quindi 90 ml.

Portate a bollore la panna fresca in un pentolino.

Lontano dal fuoco aggiungete il cioccolato bianco tagliato grossolanamente nella panna calda e cominciate a mescolare con una frusta quando il composto è ancora caldo aggiungete anche i fogli di gelatina.
Mescola bene fino ad ottenere una crema omogenea. Lasciala raffreddare.

In una ciotola capiente, sbattete con le fruste il formaggio con lo yogurt e la crema di pistacchi.

Quando la crema di panna e cioccolato bianco si sarà raffreddata, versatela delicatamente sulla crema di formaggio e pistacchio. Mescolate bene fino ad ottenere un composto perfettamente omogeneo.

Sistemate intorno alla base di biscotti e pistacchio una fascia di acetato o in alternativa anche di carta forno

Versate la crema di formaggio così ottenuta sulla base di biscotti.

Livellate la superficie della Cheese-cake al pistacchio di Sicilia e mettetela in frigo per almeno 4 ore.

Decorate la vostra Cheese-cake al pistacchio di Sicilia secondo il vostro gusto con granella di pistacchi e ciò che vi suggerisce la vostra fantasia.

Conservatela sempre in frigo.

Cheesecake a freddo pistacchio e ricotta

Cheesecake a freddo pistacchio e ricotta: Possiamo anche definirla come una soffice mousse o morbida crema, comunque vogliamo chiamarla è sorprendentemente buona.

La cosa più importante da sapere è che il Cheesecake a freddo pistacchio e ricotta si prepara in pochissimo tempo ma poi bisogna lasciarla un po’ in frigorifero a prendere consistenza, vederla già così buona ci rende difficile l’attesa, ma sarete ampiamente ricompensati

INGREDIENTI per 8/10 persone

  • 200 g di Biscotti tipo frollini o Digestive
  • 50 g Olio di Cocco o Burro fuso
  • 450 g di Ricotta Vaccina a grana finissima
  • 300 g di formaggio spalmabile o Robiola
  • 100 g Zucchero extrafine
  • 10 g Gelatina in Fogli
  • 1 Barattolo di Crema al Pistacchio da 200 g
  • 3 Cucchiai di Farina di Pistacchio più quella per la decorazione finale

PREPARAZIONE

Sbriciolate i biscotti utizzando un mixer o semplicemente passate più volte un matterello  su una busta in cui avrete inserito i biscotti spezzettati. Amalgamate la briciolata di biscotti ottenuta con l’olio di cocco o il burro fuso se preferite.

Aiutandovi con un cucchiaio sistemate e  compattate la base dii biscotti all’interno di uno stampo dal cerchio apribile di 22 cm.

base cheesecake

Mettete a bagno la gelatina in acqua fredda

Lavorate la ricotta e la crema di formaggio con delle fruste fino a rendere tutto ben amalgamato e cremoso.

Aggiungete lo zucchero e la gelatina già ammollata e sciolta con poca acqua calda, se non si è sciolta completamente vi consiglio di scaldarla qualche secondo.

Unite 4 cucchiai di crema al pistacchio

crema pistacchio

e i 3 cucchiai di  farina di pistacchio ( si può ottenere frullando dei pistacchi freddi da frigo, o meglio ancora lasciati in freezer per un’oretta, se non la trovate).

farina pistacchio

Otterrete una soffice crema ai pistacchi

farcia cheesecake al pistacchio

A questo punto prelevate la base del Cheesecake a freddo pistacchio e ricotta e  versateci  la crema livellando bene con una spatolina.

Lasciate solidificare per almeno 4 ore in frigorifero.

Finite di decorare utilizzando un cucchiaino e la vostra fantasia con crema al pistacchio e granella!

Gustate la vostra Cheesecake a freddo pistacchio e ricotta assaporando ogni boccone e vi sentirete in Paradiso.

Se vi piace cambiare provate anche queste varianti e tante altre che troverete sul blog:

Cheesecake a freddo con caramello salato

Torta mousse al caffè senza cottura

Torta al pistacchio tutta mia

Torta al pistacchio tutta mia: Chi mi conosce sa che adoro il pistacchio in tutte le sue sfaccettature e quest’anno per un compleanno con cambio di cifre ho deciso di dedicarmi questa torta davvero spettacolare.
Qualche giorno fa sul blog della mitica Pinella Orgiana  avevo visto un dolce del famoso maestro Maurizio Santin, il Black che lei ha come sempre eseguito magistralmente. Ecco la scintilla per fare la mia torta di compleanno. Non è velocissima da realizzare ma vi darà davvero tante soddisfazioni, apprezzata da tutti e non ne è rimasta neanche una briciola…
Ingredienti per una tortiera da 26 cm
Per il pan biscotto
  • 420 g di uova intere
  • 180 g di zucchero semolato
  • 180 g di farina debole 00
  • 1 bacca di vaniglia
Montare bene in planetaria o con delle fruste elettriche  le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso e ben gonfio, ci vorranno almeno 15 minuti.

Aggiungere la polpa della bacca di vaniglia. A questo punto bisogna setacciare la farina e unirla un po’ alla volta alla montata utilizzando una spatola.
E’ importante farlo a mano e con molta delicatezza con un movimento dal basso verso l’alto per non smontare il composto.
Versare metà del  composto ad un’altezza di 1/2 cm sulla placca del forno foderata con carta forno.
Infornare  in forno statico già caldo a circa 180-200°  per 10/ 15 minuti. Fare la stessa cosa con l’altro impasto e poi far  raffreddare. Potete anche realizzare il pan biscotto in due volte dimezzando le dosi, mentre cuoce il primo montare il secondo. Far raffreddare il pan biscotto.
Coppare due dischi uno da 26 cm e uno da 24 cm.

Per l’inserto di ricotta

  • 400 g di ricotta di pecora
  • 220 g di zucchero al velo
  • 400 g di panna montata lucida
Setacciare lo zucchero a velo. Passare al setaccio fine la ricotta
e poi unire lo zucchero.
Aggiungere con delicatezza la panna così da  ottenere una crema morbida.
Con una sac à poche e beccuccio liscio versare la mousse in uno stampo da 24 cm in silicone o in acciaio foderato con della pellicola.
Livellare e congelare.
Per la mousse di pistacchio
  • 500 g di crema pasticcera
  • 145 g di pasta di pistacchio pura di Bronte
  • 5 g di gelatina in fogli
  • 25 g di acqua fredda
  • 500 g di panna montata lucida
Aggiungere l’acqua alla gelatina spezzettata. Lasciare agire per circa 10 minuti perchè si idrati per bene. Mescolare,  e riscaldare brevemente al micro-onde. nel frattempo preparare la crema pasticcera e portarla a 35°C, quindi unire la pasta di pistacchio, mescolare e aggiungere la gelatina.
Fluidificare la crema con una cucchiaiata di panna e poi aggiungere l’altra parte senza smontare la mousse.
 
Per la crema pasticcera 
  •  500 g di latte intero
  • 140 g di zucchero semolato
  • 30 g di amido di riso
  • 30 g di amido di mais
  • 125 g di tuorli
  • 1 bacca di vaniglia
La preparazione è quella di una crema classica.Mettere a scaldare il latte con la bacca di vaniglia a cui sono già stati estratti i semi.Questi andranno uniti ai tuorli mescolati con lo zucchero e gli amidi.  Versare il latte sui tuorli e portare a cottura. Raffreddare in bagno di acqua e ghiaccio, controllando la temperatura per preparare la mousse di pistacchio.
Montaggio
Per montare la Torta al pistacchio utilizzare uno stampo a cerniera di 26 cm di diametro del quale fodererete il fondo con pellicola. Sui bordi dello stampo posizionare una fascia di acetato. Distribuire la mousse al pistacchio fino ad 1/3 d’altezza dello stampo. Far raffreddare in freezer per almeno 15 minuti.
Appoggiare sulla mousse fredda il disco di ricotta ,
velare con poca mousse al pistacchio e far raffreddare nuovamente.
Adagiare il disco di pan biscotto da 24 cm
 e ultimare con la restante mousse inserendola anche nei bordi, coprire  fino a circa 1 cm dal bordo.
Far raffreddare ancora e poi appoggiare il disco di pan biscotto da 26 cm. Se preferite il fondo un po’ umido bagnare con una semplice bagna al rum e congelare.
Lasciare almeno una notte in freezer e qualche ora prima di servire la Torta al pistacchio capovolgere sul piatto di servizio.
Decorare con granella di pistacchio o nocciole o se preferite anche con scaglie di cioccolato.
La torta al pistacchio è leggera al palato perché sia la mousse di pistacchio che quella di ricotta sono molto ariose se così si può dire. Non vi resta che provarla per darmi ragione!