Archivi tag: noci

Banana Bread-ricetta anglosassone

Banana Bread-ricetta anglosassone: ho provato per la prima volta questa ricetta per utilizzare delle banane molto mature che nessuno avrebbe mangiato e mai mi sarei aspettata che questo dolce, compatto e morbido piacesse invece a tutti.

Anche se il dolce è di origine anglosassone ci è piaciuto, sono pochi in effetti i dolci inglesi che riscontrano i gusti di noi del profondo sud, come dico per sdrammatizzare, africani del nord…

Ingredienti per uno stampo da 30 cm x 10 cm

  • 600 g di banane mature pesate con la buccia o 400 g di polpa
  • 150 g di zucchero semolato
  • 3 uova medie
  • 20 g di miele millefiori
  • 115 g di burro fuso o 100 g di olio di semi
  • 260 g di farina 00
  • 1 g di bicarbonato (la punta di 1 cucchiaino)
  • 16 g di lievito per dolci
  • 3 g di sale
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • Q.B. di noce moscata
  • Q.B. di chiodi di garofano
  • 1 bacca di vaniglia
  • 100 g di noci

Preparazione del Banana Bread-ricetta anglosassone

Tutto sommato è semplice preparare il Banana bread:

Cominciate facendo fondere il burro per usarlo freddo

Tritate i gherigli delle noci in modo grossolano perché si devono sentire sotto i denti

Sbucciate le banane

e schiacciatele con uno schiaccia patate o semplicemente utilizzando una forchetta per ridurle in purea.

Sulla purea di banane spargete la cannella e una grattatina di noce moscata con una punta di chiodi di garofano polverizzati, va bene anche un cucchiaio di acqua di chiodi (queste due spezie le ho aggiunte io per un richiamo siculo…)

Mescolate bene

In una ciotola abbastanza grande rompete le uova e unite il miele e la polpa della bacca di vaniglia, sbattete bene per far amalgamare e poi aggiungete le banane continuando a mescolare

A questo punto inserite il burro freddo o l’olio di semi sul composto di uova e banane facendolo assorbire per bene

Come in molte ricette inglesi a questo punto si mescolano insieme in un’altra ciotola tutte le polveri: Farina, lievito, zucchero, bicarbonato e sale

Miscelate bene le polveri e poi aggiungetele gradatamente nel composto di uova e banane per non creare grumi

Alla fine unite anche le noci tritate e se volete anche delle gocce di cioccolato per na variante ancora più golosa

Ungete con burro lo stampo da plum-cake e poi cospargete in modo uniforme un po’ di farina. Si può in alternativa usare lo spray staccante o quello casalingo 

Versate il composto per il Banana Bread nello stampo e livellate bene

A questo punto si potrebbe anche decorare con sottili fette di banane non mature velate di confettura di albicocche per un effetto più scenografico, ma in quel momento non ne avevo e non sono indispensabili

Fate cuocere il Banana Bread in forno statico preriscaldato a 175° per un’ora circa  e forse qualche minuto in più, fate sempre la prova stecchino, lasciatelo ancora 5 minuti a forno spento per farlo compattare meglio

Sformate il Banana Bread quando è tiepido o meglio ancora  se freddo

Volete un consiglio godurioso?

Sciogliete del cioccolato a vostro piacimento a cui aggiungerete poca panna e una bella manciata di noci tritate. quando tutto sarà omogeneo fatelo colare sul vostro Banana Bread e diventa un dolce da pasticceria!

Soda bread con fichi, noci e burro al miele

Soda bread con fichi, noci e burro al miele per Re-Cake 2.0 : Come ogni mese ci sfidiamo con una ricetta trovata ed elaborata nel famoso bunker di Re-cake 2.0.

Già anni fa avevo provato il soda bread e mi era piaciuto soprattutto perché si può preparare velocemente quando improvvisamente ci si accorge di non avere pane in casa o arrivano ospiti improvvisi e questa versione arricchita di noci e fichi secchi si presta benissimo per una buona colazione o merenda poi diventa davvero goloso spalmando ogni fetta con il burro al miele previsto dalla ricetta. Ho aspettato la fine del mese perchè ho voluto utilizzare i fichi secchi che mia madre prepara ogni anno con i fichi delle nostre nostre piante, sicuramente biologiche.

 

Il Soda bread con fichi, noci e burro al miele può però essere consumato anche con pietanze salate, soprattutto con i  formaggi da voi preferiti. E’ preferibile consumare il pane ancora tiepido per assaporarlo al meglio ma si conserva bene un giorno in più dopo averlo avvolto in carta stagnola.

Ingredienti (per una padella in ghisa da 25 o una teglia da 20-22 cm di diametro)

Soda bread:

  • 160 g di farina 0
  • 160 g di semola di grano duro
  • 80 g di noci sminuzzate grossolanamente
  • 100 g di fichi secchi sminuzzati
  • 1 cucchiaio di lievito in polvere
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di sale
  • 500 ml di latticello (oppure 300 ml di yogurt magro + 200 ml di latte)
  • Burro per la teglia

Burro al miele:

  • 75 grammi di burro a temperatura ambiente
  • 2 cucchiai di miele liquido

Preparazione:

Per il soda bread

Se non trovate il latticello, abbastanza difficile da trovare, fate come me, mescolate 300 g di yogurt al naturale con 200 ml di latte e lasciate a temperatura ambiente per almeno un’ora e poi potrete usarlo per il vostro Soda bread con fichi, noci e burro al miele

Preriscaldate il forno a 205° C. Imburrate una padella di ghisa da 25 cm o in alternativa una teglia da forno di 20 o 22 cm. Tenete da parte.


In una ciotola unite la farina 0, la semola di grano duro,

le noci tritate grossolanamente,

i fichi secchi anch’essi tritati al coltello,

il lievito, lo zucchero, il bicarbonato e il miele.

Fate un foro al centro degli ingredienti secchi, quindi versatevi il latticello.

Mescolate fino a formare un impasto grezzo e appiccicoso, ultima operazione da fare è inserire il sale, preferisco metterlo sempre alla fine per non creare problemi alla lievitazione.

Io ho usato pochi minuti l’impastatrice, ma naturalmente l’impasto a mano utilizzando un cucchiaio sarà altrettanto veloce.

Versate l’impasto ottenuto nella padella precedentemente imburrata e livellatelo bene. Cospargete la superficie con pochissima farina.

Cuocete il Soda bread con fichi, noci e burro al miele in forno preriscaldato per circa 25-30 minuti, finché non è dorato e inserendo uno stuzzicadenti al centro non ne esca pulito. Controllate il pane dopo 20 minuti. Qualora dovesse essere troppo colorito, copritelo con un foglio di alluminio per evitare che scurisca troppo, quindi fate finire di cuocere.

Sfornate il pane, quindi fatelo intiepidire per 5 minuti, poi passate la lama di un coltello lungo i bordi. Staccate delicatamente il pane dalla padella e adagiatelo su una gratella. Fatelo raffreddare per almeno 15 minuti prima di tagliarlo.

Per il burro al miele:

In una ciotolina mescolate con un cucchiaio il burro morbido con il miele, fino a ottenere una crema ben amalgamata.

Affettate il vostro Soda bread con noci e fichi  e servitelo accompagnato dal burro al miele, sarà tutto davvero delizioso

Con questa ricetta partecipo al gioco Re-Cake 2.0 di Settembre 2017

Benvenuto autunno con il Soda bread con fichi, noci e burro al miele!

Panini con le Noci

Panini con le noci : sono una vera sfiziosità da mangiare anche da soli. “Schitti” come diceva la mia dolcissima nonna Giovanna, sono così buoni da non aver bisogno di companatico, ma saranno ottimi con formaggi e salumi di qualunque tipo.

Ingredienti

  • Farina 0 500 g
  • Lievito Di Birra Liofilizzato 4 g oppure 8 g fresco
  • Zucchero 10 g
  •  Olio Extravergine D’oliva 45 ml
  •  Sale 15 g
  • Noci tritate 100 g

Per la lucidatura

  • 1 tuorlo
  • 20 ml di latte

Preparazione:

Impastare insieme tutti gli ingredienti tranne il sale, usate la planetaria se l’avete o naturalmente in una ciotola se lo fate a mano.

DSCN5328

Aggiungere il sale e impastare ancora fino a raggiungere l’incordatura o sentire sotto le mani la consistenza giusta

DSCN5332Far riposare, coperto da un telo umido, per 4 o 5 ore nel forno con la lucina accesa o comunque finché non avrà raddoppiato il suo  volume

DSCN5213

Sgonfiare delicatamente la pasta ed inserire le noci tritate.

DSCN5324 Dare una forma tonda ai panini con le noci , che dovranno pesare circa 60/70 g l’uno.

fate una veloce pirlatura dei panini seguendo questo video del maestro Adriano Continisio Se preferite potete dare altre forme, io li fatti tondi e sono venuti molto bene.

DSCN5353 Spennellare i panini con il tuorlo sbattuto con il latte e fare lievitare ancora un’ora.
Cuocere in forno già caldo a 250° per 5 minuti e poi ridurre la temperatura a 180° per circa 25 minuti o fino a quando saranno belli dorati.

DSCN5360

Hanno un aspetto davvero invitante!

Fare raffreddare i panini con le noci su una gratella e poi gustateli al naturale ancora tiepidi o farcite con affettati o formaggi.

Cosce di tacchino al forno con noci e castagne

Le cosce di tacchino al forno con noci e castagne sono una valida alternativa alla classica cottura al forno con erbe aromatiche. Vi consiglio di provarlo cotto con queste verdure e frutta secca che conferiscono un sapore veramente deciso e aromatizzato dal sapore del Marsala secco. Se non è periodo di castagne potete usare anche quelle secche e farle bollire prima di mescolarle al composto di cottura.Noto e consumato già nell’Antica Roma e in Grecia, il tacchino non si sa bene per quale motivo scomparve per alcuni secoli per poi farsi apprezzare agli inizi del ‘500 dopo la scoperta dell’America e ben presto divenne il protagonista delle mense regali perché animale esotico ma di ottima carne. Ancora oggi questa carne bianca è pregiata e rappresenta, in molti Paesi, il simbolo della cibo dei giorni di festa e negli USA è l’immagine stessa del Giorno del Ringraziamento.

DSCN5486

Ingredienti per 4 persone

  • 1,250 kg di cosce di tacchino
  • 300 g di carote
  • 200 g di cipolle
  • 100 g di coste di sedano
  • 1 spicchio d’aglio in camicia
  • 100 g di briciole di pane
  • 100 ml di Marsala secco o vino simile
  • 200 g di castagne lessate
  • 100 g di noci tritate
  • sale q.b
  • pepe q.b
  • olio EVO q.b.
  • 20 g di burro

DSCN5476

Procedimento

Ungere le cosce con olio e farle dorare velocemente anche nella teglia che andrà in forno.

DSCN5479Bagnare con il Marsala le briciole di pane e farlo assorbire bene

Aggiungere tutti gli altri ingredienti tritati  e regolare di sale e pepe.

DSCN5481Sistemare in teglia con le cosce dorate il composto ottenuto irrorando con un pochino di olio.

DSCN5483Cuocere a 180° per 70 minuti circa, girando la carne di tanto in tanto.

Poco prima della fine della cottura appoggiare sulle cosce delle rondelline di burro  che si scioglieranno dolcemente.

DSCN5486Far riposare le cosce di tacchino al forno con noci e castagne qualche minuto e servire con le sue verdure di contorno.

DSCN5490

DSCN5494

Muffins alle Mele e Noci

Muffins alle Mele e Noci: Sappiamo delle innumerevoli  varianti che esistono di muffins, ma  anch’io voglio aggiungerne un’altra deliziosa… da provare assolutamente!

INGREDIENTI  per circa 18 muffins

  • 215 gr di farina 00
  • 215 gr di burro a pomata
  • 265 gr di zucchero fino
  • 2 mele fuji o altre a scelta
  • 160 g di uova intere
  •  80 gr di noci tritate
  • 6 cucchiai di succo di mela
  • la buccia grattugiata di un limone e il suo succo
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • la punta di 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 1/2 cucchiaino di cannella

PROCEDIMENTO

Affettare le mele e coprirle con il succo del limone.

Immagine nikon 102Sbattere il burro cremoso con lo zucchero e la buccia del limone grattugiata, aggiungere le uova uno alla volta e poi la farina setacciata con il lievito e il bicarbonato.

crema pastPrendere 50 gr delle noci tritate molto finemente  e aggiungerle al composto alternando con il succo di mela estratto con una centrifuga o quello già disponibile nei brik. Sistemare dei pirottini di carta nello stampo da muffins o in alternativa nei piccoli stampini di alluminio e versare in ognuno una quantità che non superi il bordo della carta. Decorare ogni muffin con fettine di mele scolate dal loro succo e spolverare con la miscela ottenuta mescolando le  noci restanti, lo zucchero di canna e la cannella. Infornare a 180° per circa 20 minuti.

Immagine nikon 047

Muffins con tanto sapore di mele pronti!