Archivi tag: morbido

Plumcake allo yogurt ai frutti di bosco morbido morbido

Plumcake allo yogurt ai frutti di bosco morbido morbido: Avete voglia di una colazione un po’ diversa in questi giorni? Questo è un suggerimento davvero goloso, dovete assolutamente provarlo, mi ringrazierete senz’altro.

Naturalmente potete utilizzare anche uno yogurt al naturale o della frutta che preferite in modo da variarlo continuamente ed essere sempre diverso

Questo Plumcake allo yogurt ai frutti di bosco morbido morbido si mantiene sofficissimo per molti giorni se coperto con pellicola trasparente e conservato fuori dal frigo

Ingredienti

  • 220 g farina 00
  • 30 g di fecola di patate
  • 150 g yogurt tipo greco ai frutti di bosco
  • 150 g zucchero
  • 100 g burro
  • 3 uova medie
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 3 g di sale
  • 1/2 bacca di vaniglia

Preparazione

Per ottenere un plumcake ben fatto  tutti gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente, uova, yogurt e burro, se sono in frigo devono adattarsi alla temperatura esterna per almeno un’ora prima di essere utilizzati.

In una ciotola, utilizzando le fruste o nella coppa della planetaria, inserite le uova  con lo zucchero e fatele montare fino a quando non saranno molto gonfie e chiare.

Ricavate i semini della bacca di vaniglia aiutandovi con un coltello affilato e aggiungeteli alla massa montata e poi unite gli altri ingredienti: prima le polveri setacciate insieme e poi gli altri ingredienti in modo graduale fino ad assorbimento

Continuate a montare l’impasto per qualche minuto, fino a ottenere un composto bello liscio e gonfio.

Questi passaggi sono molto importanti  per la buona riuscita del Plumcake allo yogurt ai frutti di bosco morbido morbido, è sempre meglio montare qualche minuto in più se avete dei dubbi.

Preriscaldate il forno a 180°. 

Imburrate e infarinate lo stampo da plumcake o utilizzate lo staccante e riempitelo con l’impasto ottenuto

Prima di infornare passate per la lunghezza una lama, la lievitazione si svilupperà meglio

Lasciate cuocere in forno statico a 180° per circa 45 minuti e prima di tirarlo fuori fate la prova dello stecchino

Una volta sfornato lasciate intiepidire il Plumcake

e prima di servire spolverizzate la superficie con zucchero a velo.

Potete consumare il vostro Plumcake per vari giorni perché si conserverà a lungo morbido e aromatico!

Gelo di caffè

La Sicilia è famosa per la sua granita caffè con panna, ma il gelo di caffè non è da meno.  Un occhio poco attento e non allenato può scambiare queste immagini per la più fredda granita della quale trovate qui la ricetta. Questo gelo di caffè ha invece una consistenza morbida e quasi voluttuosa e mescolato alla panna montata, consiglio di affondare il cucchiaino per prenderli insieme, crea un dolce davvero piacevole al palato e con forte aroma di caffè. E’ chiaramente dedicato a chi ama fortemente il caffè e invece del solito caffè in tazza può dar vita ad una pausa ancora più golosa e piacevole.

gelo caf 4

Ingredienti per 6 porzioni 

  • 200 ml di acqua minerale naturale
  • 300 ml di caffè
  • 100 gr di zucchero
  • 50 gr di maizena (amido di mais)
  • 250 ml di panna fresca da montare
  • 25 g di zucchero a velo vanigliato
  • polvere di caffè per decorare q.b.

Preparazione:

Preparare tanto caffè con la caffettiera fino alla quantità richiesta.
Mescolare l’acqua, il caffè e lo zucchero fino a quando quest’ultimo non si sarà ben sciolto.

Versare la maizena in un pentolino e aggiungere un po’ del liquido già preparato, fare sciogliere bene l’amido e poi incorporare anche il restante liquido.

gelo caf3

Mettere sul fuoco a fiamma media e mescolare continuamente con una frusta o un cucchiaio di legno finché la crema al primo bollore non si sarà addensata.
gelo caf2Trasferire il gelo nei bicchieri o in degli stampini e lasciare in frigorifero per almeno 2-3 ore.
gelo caf1Se si utilizzano degli stampini, tenerli per 30 minuti in freezer prima di sformare i geli, poi lasciare 10 minuti a temperatura ambiente prima di  servire.
DSCN5526Montare la panna con lo zucchero a velo, mi raccomando che sia ben fredda,

gelo caffè

DSCN6080aggiungerla ai geli e servire guarnendo con qualche pizzico di caffè in polvere.

Maialino saporito al forno

Per fare il maialino saporito al forno penserete che sia tanta la quantità di carne, ma in effetti dovete pensare che la ciccia vera sia poco più di un quarto, è uno sfizio vero e poi cotta così a bassa temperatura e a lungo sarà una vera delizia di morbidezza da una parte e croccantezza sulla cotenna.

Ingredienti per 4 persone

  • 2,6 kg di Maialino
  • Olio EVO
  • Pepe nero
  • Timo
  • Rosmarino
  • Salvia
  • Alloro
  • Sale grosso (dell’Himalaya se lo avete)
  • Vino rosso q.b.

Procedimento

Fatevi tagliare la carne del maialino a pezzi così sarà più facile da gestire in cottura.

Mettete tutta la carne in una vaschetta adeguata a contenerlo comodamente.

Aggiungete tutte le spezie, quindi il sale grosso, il pepe tritato, il timo, il rosmarino, la salvia e massaggiate bene la carne per far penetrare gli aromi, aggiungete anche un filo d’olioEVO.

DSCN5863Lasciatela marinare per almeno 4 ore (io l’ho lasciata tutta la notte)

Cuocere il maialino saporito al forno alla temperatura di  165° per 3 ore, girandolo ogni 30 minuti.

L’ultima ora bagnarlo per due colte con poco vino rosso.

Tirate fuori dal forno, lasciatelo riposare 10/15 minuti, e quando lo mangerete vedrete che sarà come il burro!

DSCN5914

Flan Parisienne

Il Flan Parisienne è sempre stato uno dei miei dolci preferiti, anni fa andavo spesso a Parigi e l’ho mangiato in patisserierie e boulangerie di vario genere, naturalmente ognuno aveva una sua ricetta essendo il dolce più famoso di Parigi.
Forse il più buono in assoluto è stato quello del famoso Ladurée del quale più avanti proverò la ricetta. Oggi vi propongo questa ricetta di Flan Parisienne ritrovata su vecchi quaderni di appunti, ho un vago ricordo di una amica parigina che me la regalò in una calda giornata d’estate….. ahhhhhh la ville lumière….
Il Flan Parisienne è uno scrigno di frolla ripieno di crema e poi cotto al forno. Ne viene fuori una via di mezzo tra una crostata e una creme brulèe, ottima per un tè o anche per un fine pasto con amici, sicuramente appagherà anche i palati più raffinati.

DSCN5878

INGREDIENTI

Flan

Base

PREPARAZIONE

Flan

In una casseruola, portare il latte, la panna,lo zucchero, il baccello di vaniglia aperto e i semi a ebollizione. Togliere dal fuoco, coprire e lasciare in infusione per 10 minuti.

DSCN5812In una ciotola sbattere  i tuorli e l’uovo intero a cui bisogna aggiungere l’amido di mais e far amalgamare per bene.

DSCN5814Incorporare nel latte infuso e filtrato le uova. Cuocere a fuoco basso, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno o una spatola, avendo cura di raschiare il fondo della pentola, fino a quando la crema si addensa e velerà il ​​dorso di un cucchiaio. Togliere dal fuoco. Versare in una ciotola di vetro e coprire con pellicola trasparente direttamente sulla crema e lasciare raffreddare in frigorifero o sopra una ciotola di acqua ghiacciata.

DSCN5817Base del Flan Parisienne

In un robot da cucina, unire la farina, lo zucchero e il sale. Aggiungere il burro e utilizzare il tasto pulse per  pochi secondi alla voltaDSCN5804 fino a quando non si formeranno delle briciole grandi come piselli.

DSCN5806Aggiungere a questo punto il latte e tuorlo d’uovo  continuando ad usare il pulse fino a quando comincerà a formarsi una palla.

DSCN5810Compattarla meglio su una spianatoia leggermente infarinata e appiattire con le mani per formare un disco.

Con un matterello stendere meglio l’impasto e foderare uno stampo a cerniera di 20 cm di diametro e 6 cm di altezza. Mettere in freezer per 15 minuti o 30 minuti in frigorifero.

DSCN5819Preriscaldare il forno a 200 °.

Versare crema raffreddata sulla crostata ormai ben fredda. Lasciare la pasta mezzo cm sopra il livello della crema.

DSCN5831Mettere sulla griglia e cuocere sul livello più basso del forno per circa 40 a 45 minuti o fino a quando la  crema  è solo leggermente traballante. Accendere il grill  e far caramellare per circa 3 minuti,  la superficie della crema deve essere  parzialmente bruciacchiata. Togliere dal forno.

DSCN5868Lasciate raffreddare e poi conservare il Flan Parisienne in frigorifero per almeno 6 ore prima di essere consumato.

DSCN5875Servite il Flan Parisienne a temperatura ambiente per assaporare al meglio questo dolce della tradizione parigina.

 DSCN5879