Archivi tag: merenda

Ciambellone soffice allo yogurt senza burro

Ciambellone soffice allo yogurt senza burro: Non sempre eliminare il burro dai dolci è sinonimo di poco gusto e carattere, in questo caso oltre alla leggera nota acidula dello yogurt aggiungeremo una piccola parte di olio di semi per la donare maggiore morbidezza al ciambellone.

Naturalmente se preferite dei sapori più decisi potete utilizzare yogurt alla frutta o una stecca di vaniglia. Come potete vedere partendo da una base semplice si può cambiare di volta in volta secondo il gusto del momento.

Io vi consiglio di provare questo buonissimo Ciambellone soffice allo yogurt senza burro per le vostre colazioni o per un buon intermezzo pomeridiano.

ciambellone soffice

Ingredienti per uno stampo a ciambella di 26 cm

  • 3 uova
  • 250 g (2 vasetti )di yogurt bianco 
  • 220 g di zucchero semolato
  • 130 ml di olio di mais o girasole
  • 350 g farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • zucchero a velo q.b.

Preparazione del Ciambellone soffice allo yogurt senza burro

Rompete le uova in una ciotola e mescolatele con l’aiuto delle fruste elettriche o utilizzando una planetaria

Aggiungete lo zucchero, continuate a montare finché il composto non diventerà ben spumoso, ci vorranno 8/10 minuti.

uova montate

Versate sempre a fruste in movimento, con un movimento più lento, l’olio di semi prescelto, il sale ed i vasetti di yogurt che preferite (potreste utilizzarlo anche alla vaniglia oppure alla frutta).

Incorporate la farina setacciata insieme al lievito poco alla volta e continuate ad amalgamare il tutto per ottenere un composto liscio e omogeneo.

impasto finale

Versate l’impasto in uno stampo, già unto ed infarinato, naturalmente potete utilizzare anche lo staccante che è molto pratico. 

Infornate in forno elettrico statico, già ben caldo, per 40 minuti a 180°.

Trascorso il tempo necessario, fate la prova stecchino e se ne uscirà asciutto, il ciambellone è pronto.

Sfornate il Ciambellone soffice allo yogurt senza burro e quando si sarà leggermente raffreddato toglietelo dallo stampo, basterà capovolgerlo su un piatto o un’alzatina, setacciate sopra lo zucchero a velo per conferire un aspetto più goloso e accattivante.

Mini bundt al mascarpone e pistacchio

Mini bundt al mascarpone e pistacchio :Utilizzando i miei stampini per delle ciambelline stile bundt, non potevo chiamarli diversamente, che sia ben chiaro non sono nella nostra tradizione dolciaria, ho quindi preparato un soffice impasto che li ricordasse ma inserendo ingredienti italianissimi. Dal nord al sud con mascarpone e pistacchio, magari di Bronte, il migliore del mondo!

Vi consiglio di provarli perché vi stupiranno piacevolmente con il loro profumo e la cremosità della glassa.

                                                                                                                                                                                      INGREDIENTI per 12 mini bundt

  • 200 gr di farina 00
  • 2 cucchiaini di lievito
  • 2 gr di bicarbonato
  • 75 gr di zucchero semolato
  • una grattatina di  noce moscata
  • 180 ml di latte
  • 180 gr di mascarpone
  • 1 uovo grande
  • 4 cucchiai di crema spalmabile al pistacchio
  • 1 cucchiaio circa di farina  o granella di pistacchio

PREPARAZIONE

Riscaldare il forno a 200°in modalità statico.

Mescolate gli ingredienti secchi: la farina, lo zucchero, il lievito, il bicarbonato, la noce moscata.
Nella ciotola che userete per impastare mettete il latte, l’uovo, 80 gr di mascarpone e 2 cucchiai di crema al pistacchio.
Fate amalgamare bene gli ingredienti e poi gradualmente fate assorbire le polveri.
Dovete ottenere un impasto soffice e omogeneo.
Inserite l’impasto ottenuto in una sac a poche e riempite gli stampini da bundt fino a 2/3.

utilizzo sac a poche

 Infornate per 20 minuti circa nella parte centrale del forno.
Sfornate i vostri Mini bundt al mascarpone e pistacchio e lasciateli raffreddare.
Nel frattempo mescolate i restanti 100 gr di mascarpone  con gli altri due cucchiai di crema al pistacchio dovete ottenere una crema morbida ed omogenea.
Dopo avere sformato i  Mini bundt al mascarpone e pistacchio decorateli con la crema ottenuta, spolverizzandoli infine con la farina di pistacchio.

mini bundt pistacchio

Questi dolcetti sono ormai diventati tradizionali in casa nostra e sono italianissimi, anzi “siculi” visto l’uso del pistacchio. Ma da me cosa volevate aspettarvi?
Potete trovare altri tipi di ciambelline qui 
e anche qui

Torta di mele francese 5 4 3 2 1

Torta di mele francese 5 4 3 2 1: Torta di mele facile facile vista su Una mamma in cucina che mi ha davvero incuriosita, è di una semplicità direi quasi disarmante, vi invito davvero a provarla, tanto si prepara in 5 minuti!

I numeri non vi devono far preoccupare, non è una conta alla rovescia prima di infornare, ma sono solo un modo facile facile di ricordare le dosi utilizzando solo un cucchiaio, senza bilancia potete farla ovunque improvvisando anche con altra frutta.

Ingredienti
(per uno stampo da 18 cm)

per la torta

  • 5 cucchiai di farina
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 3 cucchiai di latte
  • 2 cucchiai di olio di semi di arachide o mais
  • 1 uovo grande
  • scorza grattugiata e succo di mezzo limone bio
  • 8 g di lievito per dolci (mezza bustina)
  • 1 cucchiaino raso di cannella se gradita
  • 2 mele

per la crema di copertura

  • 1 uovo
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 5 cucchiai di burro fuso tiepido
  • mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia o di buccia di limone grattugiata
Preparazione

Preriscaldate il forno a 180°

Sbucciate le mele  tagliatele a fettine sottili e irroratele con il succo d limone dal quale avrete già prelevato la buccia.

In una ciotola mettete la farina setacciata con il lievito, lo zucchero, la buccia del limone e la cannella.

Mescolate bene tutti gli ingredienti e poi aggiungete l’uovo, l’olio e il latte continuando a mescolare fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Versate l’impasto in uno stampo imburrato e infarinato o foderato con carta forno

Sistemate sulla superficie del dolce le fettine di mela scolate dal succo.

Lasciate cuocere la vostra Torta di mele francese 5 4 3 2 1 per 20 minuti.

Nel frattempo dovete  preparare la cremina da versare sulla torta:

Mettete tutti gli ingredienti in una ciotola miscelandoli bene.

Trascorsi 20 minuti, Tirate fuori da forno la torta e copritela con  la crema.

Continuate la cottura della torta di mele per altri 15/20 minuti, deve diventare dorata senza  scurire troppo.

Sfornate la  vostra torta di mele francese 5 4 3 2 1 dopo il classico controllo stecchino, è pronta!

Vedrete un’invitante crosticina molto golosa

Fatela raffreddare e servitela con un tè, ma sarà perfetta anche per un dopo cena in famiglia.

Muffin al cioccolato velocissimi

Muffin al cioccolato velocissimi: non solo veloci da preparare, ma di una bontà stratosferica, si fondono in bocca quasi come un cioccolatino. Non vi resta che provare a farli, vi basta un robot da cucina o anche un semplice frullatore!

Io li ho preparati nel periodo natalizio, ma vi garantisco che andranno bene in qualsiasi stagione, a colazione o a merenda o anche dopo cena, insomma ogni momento è quello buono, quando un languorino si fa sentire correte in cucina e in quattro e quattr’otto saranno pronti!

Muffin al cioccolato velocissimi non fateveli scappare!

Ingredienti per 9-10 muffin al cioccolato:

  • 180 g di farina 00
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 180 g di zucchero semolato
  • 1 pizzico di sale
  • 1 uovo medio
  • 180 ml di acqua calda
  • 60 g di cacao amaro in polvere
  • 125 ml di olio di semi di mais o anche di girasole
  • 1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia
  • 1 manciata di gocce di cioccolato fondenti

Preparazione

Preriscaldate il forno statico a 180°

Sistemate nella vostra teglia da muffin i pirottini di carta oppure  imburrate  e cospargete di cacao amaro gli stampi della teglia.

Nella caraffa del vostro  robot da cucina inserite  l’olio, l’acqua, la vaniglia e l’uovo e azionate  il tasto  della funzione “pulse”, solo per fare amalgamare i liquidi.

Aggiungete tutte le polveri : Farina, cacao e lievito setacciati direttamente nella caraffa.

Ora è il momento del resto degli ingredienti tranne le gocce di cioccolato.

Azionate la funzione “pulse” per altre 4-5 volte, fino ad ottenere un impasto che sia liscio ed omogeneo.

Versate direttamente dalla caraffa l’impasto nei pirottini e cospargete ognuno con le gocce di cioccolato.

Infornate  nel forno già caldo e lasciate cuocere per circa 20 minuti.

Controllate sempre con uno stuzzicadenti se la cottura sia giusta.

A cottura ultimata, tirate fuori dal forno  la teglia e lasciate riposare per almeno 10 minuti prima di estrarre i muffin per farli poi raffreddare completamente su di una gratella.

Decorate a piacere  i Muffin al cioccolato velocissimi con dello zucchero a velo o lasciateli al naturale, saranno buoni comunque!

Non vi hanno ingolosito almeno un po’?

Sbriciolata di mele-Apple crumble

Sbriciolata di mele-Apple crumble: Gli anglo-americani la chiamano apple crumble, briciole di mele. Davvero deliziosa e molto semplice da preparare, è il dolce della domenica e delle riunioni familiari. La frolla di questa sbriciolata non contiene burro nè uova ed  è arricchita con pistacchi tritati, è anche molto friabile e leggera.

La Sbriciolata di mele-Apple crumble un dolce che amiamo tutti in famiglia e credo che anche voi apprezzerete la ricetta. Sono sicura che vi piacerà e come me la rifarete tante volte! 

Ingredienti

Per la frolla:

  • 330 g di farina tipo 0
  • 100 g di zucchero di canna
  • 150 di pistacchi salati tostati
  • 1 arancia bio
  • 120 ml di olio di mais
  • 75 ml di acqua naturale
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci

Per la farcitura

  • 1 arancia bio
  • 4 mele
  • 130 g di confettura di albicocche
  • 30 g di granella di pistacchi
  • 25 g di zucchero di canna
  • 1/4 di cucchiaino di cannella in polvere
  • 1/4 di cucchiaino di zenzero in polvere

Preparazione

Mettete in una ciotola la farina, i pistacchi pesati sgusciati e tritati, la scorza dell’arancia, il lievito e mescolate bene.

In un’altra boule versate l’olio, l’acqua e lo zucchero. Mescolate con una frusta in modo che lo zucchero si sciolga bene.

Versate a questo punto i liquidi nei solidi e amalgamate bene tutti gli ingredienti, impastando per finire con le mani. Cercate di ottenere un panetto compatto.

Avvolgete la frolla nella pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo per circa mezz’ora.

Nel frattempo che la frolla riposa, preparate il ripieno della sbriciolata.

Sbucciate le mele e tagliatele a pezzetti.

Aggiungete la scorza e il succo dell’arancia, lo zucchero, gli aromi.

Aggiungete i pistacchi tritati grossolanamente e la confettura.

Trascorso il tempo di riposo in frigo della frolla, rivestite con della carta forno uno stampo a cerniera da 24 cm di diametro e con 2/3 dell’impasto coprite la base della torta direttamente nello stampo, premendo bene con le mani e costruite una specie di cordolo.

Versate il ripieno e sbriciolate direttamente sulle mele e in modo non uniforme, l’impasto che avevate lasciato da parte.

Infornate a 180°, forno preriscaldato e ventilato, o statico a 200° per 30 minuti circa.

Sfornate la sbriciolata di mele e spolverizzate un po’ di cannella se vi piace e dello zucchero a velo.

Tagliate la Sbriciolata di mele quando si è un po’ raffreddata altrimenti si rovinerà.

Gustate la vostra deliziosa Sbriciolata di mele con panna montata o gelato alla vaniglia perché diventi veramente sublime

Cupcake al cacao e latte di soia alla vaniglia

Cupcake al cacao e latte di soia alla vaniglia: Capcake dedicate a chi ha problemi con le uova e con il lattosio, ma talmente deliziose che non ne sentirete la mancanza!

Semplici da preparare e ricchi di sapore perché sono un concentrato di cioccolato fondente soprattutto se volete arricchirle con una ganache montata al cioccolato fondente.

Appena saranno in forno cominceranno a spargere il loro profumo in tutta la casa.

Ingredienti per 24 cupcakes

  • 300 g di  farina 00
  • 70 g di amido di mais
  • 3 cucchiai abbondanti di cacao amaro in polvere
  • 300 ml di latte di soia alla vaniglia
  • 100 ml olio di semi di mais
  • 16 g di  lievito per dolci
  • 250 g di zucchero semolato o di canna
  • cannella Q. B.
  • 100 g di cioccolato fondente

Preparazione

Setacciate la  farina, l’amido, il cacao e il lievito.

Tenete da parte.

Io lo faccio sempre quando preparo  un dolce.
Con l’aiuto delle fruste iniziate a montare lo zucchero e l’ olio, aggiungete lentamente il latte di soia.

Potete utilizzare anche il latte di mandorla che conferirà il suo caratteristico sapore.

A questo punto aggiungete gradualmente a cucchiaiate le polveri già preparate con la cannella.

Se volete dare un sapore ancora più ricco potete aggiungere un cucchiaio di marmellata d’arance nell’impasto.

Aggiungete una metà di cioccolato tritato e mescolate con una spatola.

Aiutandovi con una sac à poche riempite i pirottini che avrete già inserito negli stampi dei cupcakes.

Spargete l’altro cioccolato sopra ogni cupcake e infornate in forno ventilato a 160° per 20 min o a forno statico a 170°.

L’impasto deve risultare abbastanza denso così sarà perfetto perché il cioccolato non affondi  e rimarrà in superficie.

Quando vedrete le Cupcake al cacao e latte di soia alla vaniglia belli gonfi  saranno pronti, ma vi consiglio di fare sempre la prova stecchino.

Naturalmente potete rendere le Cupcake al cacao e latte di soia alla vaniglia ancora più golose ricoprendole di panna montata leggermente zuccherata e aromatizzata alla vaniglia.

Muffin ai Mirtilli

Muffin ai Mirtilli: In questi giorni di rientro a scuola ho pensato ai bambini e ai ragazzi che a metà mattinata hanno bisogno di ricaricarsi e quale cibo buono e senza nessun conservante può farli sorridere pregustando il sapore di questi magnifici Muffin ai Mirtilli. Facilissimi da preparare e anche molto veloci con ingredienti che conoscete, non le merendine che i ragazzi possono trovare nelle macchinette… pensateci, poco lavoro tanta bontà!

Ingredienti per 10 muffin
  • 250 gr di farina 00
  • 200 ml di latte a temp ambiente (in alternativa latte di riso o di soia)
  • 65 gr di burro fuso freddo oppure 65 ml di olio di semi di girasole
  • 150 gr d zucchero semolato
  • 2 uova intere
  • 10 gr di lievito per dolci
  • 2 g di bicarbonato
  • semi di 1/2 bacca di vaniglia o 1 cucchiaino di estratto
  • 125 gr di mirtilli
  • Q.B. di zucchero di canna
Preparazione

Per fare i muffin di qualunque specie siano, dolci o salati, c’è una regola fondamentale:

Preparare i liquidi mescolati in una ciotola e i solidi in un’altra e poi mescolarli velocemente.

Battete quindi un pochino le uova a cui aggiungerete il latte e il burro fuso o l’olio in una ciotola

poi in un’altra mescolate la farina setacciata con il lievito  e il bicarbonato, la vaniglia se utilizzate i semini e infine lo zucchero.

Versate  i liquidi nei solidi e amalgamate con un cucchiaio di legno e per ultimo inserite metà dei mirtilli nell’impasto,  lasciate gli altri per distribuirli sugli stampini.

Riempite i pirottini fin quasi al bordo.

Una volta cosparsi dei mirtilli rimasti spargete un pochino di zucchero di canna.

Il segreto perché si formi la cupola è nella cottura.

Preriscaldate il forno molto bene, cuocete  Muffin ai Mirtilli in forno statico nella parte centrale del forno alla  temperatura che  non sia più bassa di 190°, in questo modo si forma subito la crosticina caramellata e la forza del calore fa alzare la classica “cupoletta”, segno  della perfetta riuscita dei Muffin ai Mirtilli.

Colazione o merenda? Scegliete voi!

Ciambella di albumi all’acqua e cioccolato

Ciambella di albumi all’acqua e cioccolato: Un dolce da preparare in fretta se avete i famigerati albumi che avanzano sempre… Una ciambella davvero soffice e si mantiene tale anche per una settimana se non finisce subito!

 

Ingredienti per uno stampo da 20/22 cm
  • 160 g di albumi a temperatura ambiente
  • 180 g di zucchero semolato
  • 180 ml di acqua minerale naturale
  • 180 g di farina 00
  • 30 g di cacao amaro
  • 100 ml di olio di semi di mais
  • una bustina di lievito per dolci
  • 2 g  di sale
Preparazione:

Mescolate in una ciotola  l’acqua, l’olio e meta’ dello zucchero previsto.

Montate a neve ferma gli albumi aggiungendo a poco a poco l’altra meta’ dello zucchero dopo che gli albumi cominciano a montare.

Unite ai liquidi già mescolati la farina, il cacao ed il lievito setacciati insieme per evitare che si formino i grumi e un cucchiaio alla volta. Mescolate bene con la spatola finche’ non si sarà amalgamato tutto perfettamente.

Se vi piace un sentore di cioccolato più forte potete sostituire il cacao con 100 g di cioccolato fondente fuso a bagnomaria e inserito nell’impasto prima degli albumi.

Unite gli albumi, prima un cucchiaio e mescolate velocemente poi aggiungete tutto il resto mescolando con la spatola e con un movimento rotatorio, dall’alto verso il basso incorporando aria e cercando di non smontare il composto.

Versate l’impasto in uno stampo a ciambella spennellato con lo staccante, o lo create con una ciotolina posizionata al centro

ed infornare a 180° per 35-40 minuti circa.

Prima di tirare fuori dal forno la Ciambella di albumi all’acqua e cioccolato fate la prova stecchino e se sarà cotta lasciatela ancora 10 minuti in forno spento.

Lasciate raffreddare completamente la Ciambella di albumi all’acqua e cioccolato su una gratella e spolveratela con zucchero a velo se lo gradite.

Vi consiglio di accompagnare la vostra Ciambella di albumi all’acqua e cioccolato con un bel cucchiaio di panna montata.

Se volete avere un dolce più godurioso potete rivestire la vostra Ciambella di albumi all’acqua e cioccolato con una glassa come quella di questa altra ricetta 

 

Muffin light con yogurt alla frutta

Muffin light con yogurt alla frutta: Avete poco tempo ma volete preparare una semplice ma golosa colazione per i vostri cari? Questa è la soluzione migliore, dolcetti deliziosi badando a non esagerare con i grassi  che fa tanto bene alla nostra salute e a quella dei nostri cari. Anche se vi arrivano in casa tutti gli amichetti dei vostri bambini avrete a portata di mano una dolce merenda con poco sforzo e in meno di 5 minuti. Vi ho convinto a provare i miei Muffin light con yogurt alla frutta?

 

INGREDIENTI per 9 muffins

  • uovo medio
  • 100 g di zucchero semolato
  • 75 ml di olio di riso o di mais
  • 125 g di yogurt alla pesca light
  • 200 g di farina 00
  • g di cremor tartaro
  • g di bicarbonato
  • zucchero di canna Q.B.

PREPARAZIONE

Accendete il forno a 180°
Mescolate in una ciotola lo zucchero, la farina già setacciata, il cremor tartaro e il bicarbonato.
In un’altra ciotolina unire l’uovo, l’olio di riso, lo yogurt e amalgamate bene.
Unite adesso i due composti e mescolate  fino ad ottenere un composto omogeneo.
Versate l’impasto nei pirottini, posizionati negli stampi da muffins, e decorate la superficie con una bella spolverata di zucchero di canna o semolato per ottenere quella bella e croccante crosticina che li contraddistingue dopo la cottura.
Cuocete in forno già caldo  per 20 min.
Naturalmente potete utilizzare qualunque yougurt alla frutta, non esclusivamente alla pesca, quello che più vi piace o che vi trovate in frigo quando decidete di fare questi salutari muffin light con yogurt alla frutta.
I vostri bambini vi ringrazieranno per avere preparato questi soffici e deliziosi dolcetti!
Vi consiglio di provare anche queste varianti:
https://blog.giallozafferano.it/irene57/muffin-con-ricco-profumo-di-cocco-e-fragole/
https://blog.giallozafferano.it/irene57/muffin-profumo-di-vaniglia-e-mandarino/
https://blog.giallozafferano.it/irene57/muffin-cioccoarancia/
https://blog.giallozafferano.it/irene57/muffin-allarancia-frullata/

Torretta alla crema di arancia

Torretta alla crema di arancia: Gli agrumi spesso presenti nelle mie ricette hanno un suo perché sono siciliana di origine anche se vivo fuori dalla mia isola da molti anni e la Sicilia rimane sempre nel mio cuore e nella mia essenza. La Torretta alla crema di arancia ha una base di pan d’arancio e una crema vellutata con succo d’arancia, un dolce ricco di sicilianità che vi porterà il sole nel piatto.

Tempo fa mi capitò di leggere questi versi dedicati all’arancia dal fantastico Pablo Neruda tanto belli quanto  quelli dedicati al limone già citati in un altro mio post.

A somiglianza tua,

 a tua immagine,

arancia,

si fece il mondo:

rotondo il sole, circondato

 per spaccarsi di fuoco:

la notte costellò con zagare

 la sua rotta e la sua nave.

Così fu e così fummo,

oh terra, scoprendoti,

pianeta arancione.

Siamo i raggi di una sola ruota

divisi

 come lingotti d’oro

e raggiungiamo con treni e con fiumi

l’insolita unità dell’arancia.

Pablo Neruda

Ingredienti

per il pan d’arancio

  • 100 gr di farina di mandorla
  • 200 gr di farina 00 bio
  • 150 gr di zucchero semolato
  • 150 gr di burro fuso
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 180 gr di uova intere (circa 3)
  • 1 arancia media bio con tutta la buccia.

per la crema

  • 2 arance succose grandi
  • 200 g di zucchero semolato
  • 2 uova grandi
  • 60 g di farina 00
  • acqua Q.B.
  • 1/2 lt di panna

Se vi piace un dolce un po’ umido preparate uno sciroppo con le bucce delle arance utilizzando 200 ml di acqua e 100 ml di acqua con cui bagnare i vari strati del dolce.

Un tocco in più può essere qualche cucchiaio di liquore all’arancia per dare forza alla bagna.

Procedimento:

Tagliate a pezzetti un’arancia con tutta la scorza e frullarla fino a ricavarne una purea,

unite alla purea sempre frullando le uova, uno alla volta, lo zucchero e il burro fuso a temperatura ambiente. Continuate a frullare inserendo gradualmente dal foro del mixer la farina e il lievito già setacciati  fino a ottenere un composto liscio e omogeneo.

Dividete l’impasto ottenuto in due stampi a cerniera già imburrati e rivestiti con carta forno, uno di 20 cm di diametro e uno di 14/16 cm

Infornate in forno già caldo a 180°per circa 30 – 35 minuti. Fate la prova stecchino prima di sfornare.

Preparate adesso la crema per farcire la vostra Torretta alla crema di arancia:

Sbattete le uova intere con lo zucchero e unite la scorza grattugiata delle arance

Premete le arance  e ricavate il succo filtrato che metterete in una brocca graduata

A questo punto si deve aggiungere tanta acqua fino ad ottenere 250 ml di liquido totale    (di acqua e succo di arancia)

Inserite il liquido ottenuto nelle uova con lo zucchero a cui avrete già aggiunto  la farina. Ponete sul fuoco e fate addensare. Conservate la crema in frigo fino all’utilizzo coperta con pellicola a contatto.

Quando la crema d’arance sarà completamente fredda aggiungete la panna montata.

Dividete ogni pan d’arancio in tre  e cominciate a montare laTorretta alla crema di arancia

Su ogni strato distribuite un po’ di bagna all’arancia se avete deciso di farlo e poi utilizzando una sac a poche farcite e decorate la Torretta alla crema di arancia.

Consiglio di inserire degli stecchi lunghi per non far scivolare i vari strati della Torretta alla crema di arancia.