Archivi tag: ciambella

Ciambella soffice della zia di Francesca

Ciambella soffice  della zia di Francesca : Avevo conservato nel mio archivio la ricetta di questa ciambella soffice, ricetta di una blogger che mi piace, Francesca Boscolo che parlava di quanto fosse buona la ricetta della zia Nene, sorella della nonna a cui lei era molto affezionata.
In questi giorni di quarantena a cui tutti siamo stati chiamati, scorrendo come dicevo il mio archivio di ricette da provare, mi sono imbattuta in questa che credo possa fare al caso mio, una domenica di primavera solitaria ma ricca di quella  speranza che dobbiamo avere per superare la paura di questo maledetto virus…

Ingredienti per uno stampo da 26 cm

  • 6 Uova medie
  • 125 g di Fecola di patate
  • 125 g di Farina 00
  • 250 g di Zucchero semolato
  • 6 cucchiai di Olio di semi di mais
  • 1 bustina di Lievito in polvere per dolci
  • 1 pizzico di Sale
  • Scorza di 1 limone o arancia grattugiata

Preparazione

Imburrate e infarinate lo stampo a ciambella, oppure utilizzate lo staccante

Cominciamo così la preparazione della Ciambella soffice della zia di Francesca

Rompete le uova dividendo i tuorli dagli albumi.

Lavorate gli albumi con 125 g di zucchero a neve ben ferma e tenete da parte

 

Adesso montate anche i tuorli con metà dello zucchero fino a renderli chiari e spumosi

Incorporate ai tuorli montati la fecola, la farina, il sale e il lievito già setacciate insieme

Lavorate il tutto  aiutandovi con una spatola e aggiungendo gradualmente l’olio e gli albumi, mescolate molto delicatamente per non sgonfiare l’impasto

Versate l’impasto nello stampo da ciambellone già preparato e infornate in forno già caldo a 180° per circa mezz’ora.

E’ sempre buona norma controllare la cottura della Ciambella soffice della zia di Francesca con uno stecchino, deve uscirne pulito.

La Ciambella soffice della zia di Francesca è davvero un’ottima scelta per la colazione o per un tè del pomeriggio, facciamoci deliziare dalla sua sofficità!

 

Ciambella di albumi all’acqua e cioccolato

Ciambella di albumi all’acqua e cioccolato: Un dolce da preparare in fretta se avete i famigerati albumi che avanzano sempre… Una ciambella davvero soffice e si mantiene tale anche per una settimana se non finisce subito!

 

Ingredienti per uno stampo da 20/22 cm
  • 160 g di albumi a temperatura ambiente
  • 180 g di zucchero semolato
  • 180 ml di acqua minerale naturale
  • 180 g di farina 00
  • 30 g di cacao amaro
  • 100 ml di olio di semi di mais
  • una bustina di lievito per dolci
  • 2 g  di sale
Preparazione:

Mescolate in una ciotola  l’acqua, l’olio e meta’ dello zucchero previsto.

Montate a neve ferma gli albumi aggiungendo a poco a poco l’altra meta’ dello zucchero dopo che gli albumi cominciano a montare.

Unite ai liquidi già mescolati la farina, il cacao ed il lievito setacciati insieme per evitare che si formino i grumi e un cucchiaio alla volta. Mescolate bene con la spatola finche’ non si sarà amalgamato tutto perfettamente.

Se vi piace un sentore di cioccolato più forte potete sostituire il cacao con 100 g di cioccolato fondente fuso a bagnomaria e inserito nell’impasto prima degli albumi.

Unite gli albumi, prima un cucchiaio e mescolate velocemente poi aggiungete tutto il resto mescolando con la spatola e con un movimento rotatorio, dall’alto verso il basso incorporando aria e cercando di non smontare il composto.

Versate l’impasto in uno stampo a ciambella spennellato con lo staccante, o lo create con una ciotolina posizionata al centro

ed infornare a 180° per 35-40 minuti circa.

Prima di tirare fuori dal forno la Ciambella di albumi all’acqua e cioccolato fate la prova stecchino e se sarà cotta lasciatela ancora 10 minuti in forno spento.

Lasciate raffreddare completamente la Ciambella di albumi all’acqua e cioccolato su una gratella e spolveratela con zucchero a velo se lo gradite.

Vi consiglio di accompagnare la vostra Ciambella di albumi all’acqua e cioccolato con un bel cucchiaio di panna montata.

Se volete avere un dolce più godurioso potete rivestire la vostra Ciambella di albumi all’acqua e cioccolato con una glassa come quella di questa altra ricetta 

 

Ciambella di albumi e confettura di fragole

Quando gli albumi avanzano in quantità industriale e non avete voglia di fare le solite meringhe provate a fare questa ciambella di albumi e confettura di fragole. Vi piacerà senz’altro perché sarà davvero leggera come una nuvola e avrà quella leggera acidità delle fragole a contrasto che darà carattere al dolce.

DSCN5673

Ingredienti

  • 225 g di farina 00
  • 380 g di albumi
  • 340 g di zucchero semolato fine
  • 190 ml di olio di mais
  • 16 g di lievito per dolci vaniglinato
  • la buccia di una arancia grattugiata
  • 5 ml di succo di limone
  • 200 g di confettura di fragole
  • zucchero a velo q.b. per decorare

Procedimento

Montare, in una planetaria o con delle fruste in una ciotola, molto bene gli albumi con il succo di limone  prima e poi gradualmente aggiungere lo zucchero semolato  fino a quando la montata farà i picchi. E’ opportuno ricordare che bisogna cominciare a bassa velocità e poi alla media per poi passare al massimo. Il volume deve triplicare per ottenere il massimo da questa ciambella di albumi e confettura di fragole

DSCN5665Mettere da parte gli albumi e nella planetaria mescolare con il gancio a foglia prima la farina, già setacciata, con l’olio e poi aggiungere la buccia di arancia e il lievito setacciato. DSCN5667A questo punto incorporare gli albumi molto delicatamente e lentamente dal basso verso l’alto fino a completo assorbimento.

DSCN5668Imburrare uno stampo a ciambella da 26 cm di diametro e versare metà dell’impasto, con l’aiuto di un cucchiaino distribuire la confettura sulla superficie

DSCN5669e poi ricoprire con l’impasto rimasto, fare queste operazioni sempre con delicatezza per non rischiare di smontare l’impasto.

Infornare a forno già caldo a 180° per 40 minuti circa. Sformare quando la ciambella di albumi e confettura di fragole sarà fredda .

DSCN5670

Cospargere di zucchero a velo e decorare a piacere.

DSCN5674

Ciambella uvetta e mele

 

Quando si avvicina l’inverno abbiamo voglia di qualcosa che ci faccia sentire bene e magari ricordare i sapori della nostra infanzia, di quando la nonna o la mamma ci preparava il ciambellone  arricchito con la frutta di stagione. Questa ciambella per me è il ricordo di quei momenti che condividevamo con molto piacere assaporando i profumi dell’inverno e delle festività ormai alle porte. Ho cercato di elaborare questo impasto molto soffice con idee vecchie e nuove prese su vecchi libri e nuovi maestri, in particolare qualche chicca dei dolci di Pinella dalla quale c’è sempre da imparare.
DSCN4495

INGREDIENTI PER UNO STAMPO DA 26 CM

  • 300 g di farina 00
  • 250 g di burro a temperatura ambiente
  • 250 g di zucchero semolato
  • 250 g di uova intere
  • 50 g di fecola di patate
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 50 g di succo di arancia filtrato
  • 1 arancia
  • 1 bacca di vaniglia
  • 250 g di uvetta sultanina
  • 250 g di mele
  • rum o liquore all’arancia
  • 2 g di sale

PROCEDIMENTO

Idratare l’uvetta per almeno 3 ore con il rum o il liquore all’arancia ed un po’ di acqua tiepida, secondo i gusti mettete più o meno liquore.

DSCN4466

Accendere il forno in modalità statica a 210°

Cominciare mettendo in planetaria il burro a temperatura ambiente, circa 25°, con lo zucchero semolato e la polpa della bacca di vaniglia. Montare molto bene con il gancio a foglia.

DSCN4464

Nel frattempo sbucciare le mele e farle a dadini. Irrorarle con il succo di un’arancia.

DSCN4467

Setacciare molto bene tutte le polveri: farina, fecola, lievito, sale.

Quando il burro sarà gonfio e spumoso aggiungere alternativamente le uova, le polveri e il succo d’arancia.

Abbassare la velocità al minimo ed inserire le mele scolate dal succo  e le uvette che dopo essere state scolate e tamponate sono state passate per un velo di farina.

DSCN4468

Versare l’impasto uno stampo a ciambella già imburrato e infarinato ed infornare.

Cuocere i primi 10 minuti a 210° poi abbassare il forno a 175° per altri 40 minuti.

Controllate la cottura con il classico stecchino o meglio con un termometro ad ago , nella parte centrale deve essere intorno ai 95°.

DSCN4493Quando si sarà intiepidita sformare e cospargere di zucchero a velo. Se vi piace si può velare con confettura di albicocca scaldata e diluita con qualche cucchiaio di liquore.

DSCN4500

 

 

Ciambella con fichi caramellati

Oggi cominciamo settembre con il frutto del mese. I Fichi sono frutti antichissimi già citati nella Bibbia e già se ne conoscevano le proprietà. I fichi hanno un alto contenuto di zuccheri facilmente assimilabili e per questo motivo rappresentano una fonte di energia prontamente utilizzabile dal nostro organismo. La discreta presenza di vitamina A, in abbinamento al potassio, al ferro ed al calcio risulta avere proprietà benefiche e rinforzanti nei confronti di ossa e denti. Anche la vista e la pelle sono in grado di trarre benefici da queste sostanze. Un’ altra proprietà nota dei fichi è quella lassativa dovuta principalmente alla presenza nei fichi di fibre e mucillagini. Si racconta che sia Platone che Plinio ne fossero grandi consumatori poiché secondo loro mangiarne migliorava l’intelligenza e la forza fisica. E per affermare queste grandi verità i paesi mediterranei sono grandi coltivatori e consumatori di queste delizie. Le varietà di fichi sono moltissime, oltre 150 e si distinguono oltre che per le dimensioni anche per i colori che possono essere verdi, marroni, viola e neri. Le varietà più apprezzate e commercializzate sono quelle verdi e nere. Anche nel nostro giardino abbiamo piante di fichi di colore diverso che maturano nell’arco di tutta l’estate, ma la maggiore concentrazione è proprio a fine estate. Potevo non fare qualche dolcetto?

9fo13-fico-boule-d_or

INGREDIENTI per uno stampo di 22 cm

  • 200 g di zucchero semolato
  • 150 g di  burro
  • 200 g di  farina 0
  • 110 g di uova intere
  • 5 ml di estratto di vaniglia
  • 50 g di amido di mais
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 150 ml di acqua minerale frizzante
  • 1 g di sale
  • 30 g di zucchero di canna
  • 500 g di fichi

PREPARAZIONE

Accendiamo il forno a 180°

Mettiamo in planetaria con il gancio a foglia, il burro a temperatura ambiente con lo zucchero semolato e montiamo fino a schiarirlo. Aggiungiamo le uova un po’ alla volta fino a completo assorbimento.Mescoliamo le farine con il lievito e le setacciamo prima di versarle gradualmente in planetaria alternando con l’acqua. Per ultimo inserire la vaniglia e il sale.

PTDC0121Spennelliamo lo stampo con lo “staccante” o con burro e farina e sistemiamo sul fondo prima lo zucchero di canna e poi  i fichi tagliati in quarti.

PTDC0123

Versiamo l’impasto  e sistemiamo gli altri fichi a corona.

PTDC0125

Mettiamo  in forno per 30/35 minuti. Sformiamo quando si sarà intiepidita.

PTDC0133

 

PTDC0144

 

 

Ciambella Cuor di Cocco

Ciambella Cuor di Cocco:Chi mi segue sa che ho una figlia che adora il cocco e per questo motivo preparo spesso dolci che lo contengono. Questa è una ricetta che faccio ormai da anni a grande richiesta di mia figlia e dei suoi amici che la amano molto. Sembra elaborata, ma in realtà è di facile esecuzione, ma soprattutto è davvero buona e molto morbida.

INGREDIENTI

  • 230 g di farina 00
  • 165 g di burro a temperatura ambiente
  • 165 g di zucchero + 130 g
  • 120 ml di latte
  • 35 g di cacao amaro
  • 1 bustina di lievito in polvere
  • 150 ml di panna fresca
  • 150 g di cocco rapè disidratato
  • 4 uova + 1 albume
  • 2 cucchiaini di amido di mais
  • zucchero a velo qb

PROCEDIMENTO

Montare il burro e poi aggiungere i 165 g di zucchero e continuare a lavorare, aggiungere poi i tuorli uno alla volta.

12 settembre 2014 003Mescolare farina, lievito e cacao e setacciarli, versare poi nell’impasto aggiungendo alternativamente il latte.

12 settembre 2014 005Montare a neve 4 albumi ed aggiungerli delicatamente all’impasto.

12 settembre 2014 007

Accendere il forno a 190 °

Montare a neve anche l’altro albume e aggiungere l’amido di mais, l’altro zucchero e la panna fluida, per ultimo il cocco.

12 settembre 2014 008

Versare metà impasto al cacao nello stampo a ciambella,

12 settembre 2014 010distribuivi sopra il preparato al cocco e poi di nuovo quello al cacao.

12 settembre 2014 011

Infornare per 50 minuti circa e quando la Ciambella Cuor di Cocco sarà fredda spolverare con zucchero a velo

12 settembre 2014 013

12 settembre 2014 016 12 settembre 2014 025

Adesso bisogna solo assaggiare la buonissima Ciambella Cuor di Cocco …

Ciambella Salata allo Yogurt

Ciambella salata allo yogurt è la  famosa torta ai 7 vasetti che nella versione dolce è universalmente nota per la sua semplicità e per l’utilizzo del vasetto dello yogurt come unità di misura. Allo stesso modo si può realizzare un’ottima versione salata. Io la preparo spesso nei buffet rustici o per una gita fuori porta, o anche solo per una cena leggera accompagnata da un’insalata verde o con  pomodorini. Vi assicuro che si prepara velocemente ed è anche molto buona.

INGREDIENTI 

  • 1 vasetto di yogurt bianco, meglio intero (usare il contenitore come misura fino alla scanalatura)
  •  1 vasetto di olio di mais
  • 1 vasetto di parmigiano grattugiato
  •  4 uova
  •  3 vasetti di farina 00
  • 1 bustina di lievito per torte salate
  • 150 gr di prosciutto cotto a dadini
  • 1 cucchiaino di sale
  • erbe aromatiche miste a piacere (timo,salvia,rosmarino…)

            

PREPARAZIONE

Lavare ed asciugare tutte le erbette e poi sminuzzare velocemente in un robot o con un coltello, molto finemente. Sbattere le uova con il sale e aggiungere uno alla volta tutti gli ingredienti amalgamando tutto molto bene. Ungere uno stampo a ciambella e cospargerlo di pangrattato. Infornare in forno già caldo a 180° per circa 40 minuti.

ciambella yogurt