Archivi tag: biscotti

Pasta frolla all’olio morbida-facile da lavorare

Pasta frolla all’olio morbida-facile da lavorare : Ci sono molte persone che hanno intolleranza al lattosio e per evitare di comprare il burro che non ne contiene si può facilmente preparare una sempre ottima pasta frolla senza lattosio, utilizzando nell’impasto dell’olio di semi, io preferisco quello di mais.

E’ una frolla che piace a tutti anche a chi non ha problemi di intolleranze e si prepara molto semplicemente in un robot da cucina facilitandoci il compito anche nella stesura.

Ingredienti per uno stampo da crostata da 26/28 cm o per una cinquantina di biscottini

  • 100 ml di olio di semi
  • 330 gr di farina ’00
  • 1 uovo medio intero
  • 1 tuorlo d’uovo grande
  • 130 g di zucchero semolato
  • 4 g di lievito per dolci
  • 1 limone biologico
  • 3 g di sale

Preparazione

Cominciamo a preparare la Pasta frolla all’olio morbida-facile da lavorare

Montate le uova con lo zucchero, con la buccia del limone grattugiata e il sale

Versate l’olio a filo incorporandolo bene nelle uova

Aggiungete la farina e procedete come per la frolla classica facendola infine riposare in frigorifero per almeno 1 ora, è meglio se lasciate anche molto più a lungo, una notte intera non le fa male, anzi!

Al momento dell’utilizzo stendete la sfoglia ad uno spessore di circa 4 – 5 mm e fatene crostate o biscotti,

come meglio credete tanto la Pasta frolla all’olio morbida-facile da lavorare è veramente facile da gestire
La pasta frolla morbida va cotta nella parte media in forno preriscaldato ad una temperatura moderata di 180° per i primi 12 – 15 minuti, poi la temperatura va abbassata a 170° .

Eccovi i tempi di cottura per i dolci più comuni per potervi regolare

12 minuti per :

biscotti e biscottini semplici o ripieni

dai 15 ai 20 minuti per :

crostatine, pasticcini, mignon, gusci

dai 35 ai 60 minuti (a volte anche di più) per

Crostate, Torte

30 minuti per

gusci in bianco di crostate, media – grande dimensione.

La frolla morbida avrà raggiunto il giusto grado di cottura quando  la vedrete di un bel colore dorato leggermente ambrato.

Anche se può sembrare morbida appena tirata fuori dal forno, non preoccupatevi, dopo un adeguato riposo a temperatura ambiente, si rassoderà

Biscotti al burro classici Danesi

Biscotti al burro classici Danesi: Li troviamo al super o nei bar più chic in quelle belle scatole tonde di metallo blu.Sono biscotti molto friabili e ricchi di burro che hanno quel sapore inconfondibile di vaniglia  e si sciolgono in bocca. Generalmente insaporiti prima di essere infornati con  cocco essiccato, ma anche arricchiti con piccole scaglie di cioccolato fondente o granella di nocciole. Io farò anche una versione con buccia di limone e arancia grattugiata.

INGREDIENTI per circa 40 biscotti

  • 250 g di farina 00
  • 225 di burro morbido
  • 100 g di zucchero semolato
  • 1 uovo medio
  • 1\2 bacca di vaniglia
  • 1\2 cucchiaino di bicarbonato
  • un pizzico di sale

DECORAZIONE

  • Q.B. di zucchero di canna per decorare
  • Q.B. di granella di nocciole
  • Q,B. di cocco disidratato
  • Q.B. di cioccolato tritato
  • Q.B.di di buccia grattugiata di limone e d’arancia

PROCEDIMENTO:

Impastate in burro con lo zucchero in planetaria o utilizzando un robot da cucina

e poi aggiungete l’uovo, lavorate fino ad assorbimento.

Aggiungete il sale, i semi della bacca di vaniglia ed infine la farina setacciata con e il bicarbonato.

Formate un panetto, stendetelo ad uno spessore di circa 5 mm e mettetelo in frigorifero a riposare per un’ora.

Trascorso il tempo necessario, con le formine o semplici bicchieri e bicchierini, ricavate tanti biscotti, adagiateli sulla placca del forno ricoperta di carta forno e spolverizzate una parte con lo zucchero di canna e gli altri con le altre decorazioni prescelte.

Lasciate riposare i Biscotti al burro classici Danesi ancora mezz’ora in frigo.

Se avete bisogno di più teglie, tra una infornata e l’altra, lasciate i biscotti Danesi in frigo fino a quando i precedenti biscotti non avranno completato la cottura. Dopodiché infornate immediatamente gli altri, ben freddi di frigo. In questo modo la forma non si rovinerà in cottura.

Infornate a 180° per 10/12 minuti, tenete presente che i Biscotti al burro classici Danesi devono rimanere chiari.

Fate freddare i biscotti su una gratella e poi mangiateli….

Servite i vostri Biscotti al burro classici Danesi con un buon tè o con il caffè anche dopo pranzo

Si scioglieranno in bocca e così aromatizzati vi sembreranno sempre diversi

Conservateli in una scatola di latta per mantenere inalterata tutta la loro fragranza.

Pasta frolla leggera allo yogurt

Pasta frolla leggera allo yogurt: Un impasto davvero versatile e facilissimo da realizzare.

Pochi minuti e la vostra pasta frolla leggera allo yogurt sarà pronta per preparare biscotti e crostate.

Potete preparare la pasta frolla leggera allo yogurt anche con i vostri bambini e se ne avanza tenetela da parte per preparare dolci o biscotti anche nei giorni successivi.

E’ importante  conservare la pasta frolla leggera allo yogurt in frigorifero per salvaguardare al meglio le sue caratteristiche.

Ingredienti:
  • 35 g di burro
  • 125 g di yogurt greco o intero
  • 350 g di farina 00
  • 1 uovo medio
  • 130 g di zucchero semolato
  • 1 presa di sale
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
PREPARAZIONE:

In  una scodella  con un cucchiaio di legno o in planetaria con gancio da impasto amalgamate per bene l’uovo, lo yogurt e lo zucchero.

Aggiungete il burro ancora freddo, appena tolto dal frigo, e tagliato a tocchi, la farina, il lievito, il sale e l’estratto di vaniglia.

Mescolate per qualche minuto fino a formare un impasto compatto e liscio, ma che rimanga abbastanza morbido.

Mettete il panetto di pasta frolla leggera allo yogurt in frigorifero per almeno 30 minuti e utilizzatelo poi per le vostre crostate o per tanti biscottini dalle mille forme.

Eccovi un’idea per una crostata classica con marmellata o confettura:

Stendete 2/3 della pasta frolla leggera allo yogurt, da utilizzare come base della crostata, con un diametro di 24 / 26 centimetri  dopo aver imburrato lo stampo o foderato con carta forno.

Fate dei lunghi rotolini di pasta

per realizzare una treccia da adagiare sui bordi dello stampo

Arrotolate la treccia e aiutandovi con una spatola per non rischiare di spezzarla, sistematela intorno alla base

per contenere la confettura da voi scelta

e decorate ulteriormente con altra pasta stesa e stampata come la vostra fantasia vi suggerisce.

spennellate con poco latte prima di infornare a 180° per circa 30 minuti

Sfornate la crostata di pasta frolla leggera allo yogurt e fatela raffreddare per bene prima di servire.

Una deliziosa crostata più leggera delle classiche conosciute!

 

Biscotti di riso alle nocciole

Biscotti di riso alle nocciole: Abbiamo due belle piante di nocciole in giardino che ci regalano molti frutti ogni anno, unico problema doverle sbucciare… A parte gli scherzi sono molto buone e facciamo largo uso di questa meravigliosa frutta secca, ho pensato oggi di preparare questi deliziosi biscotti molto friabili anche se non contengono burro, solo un po’ di olio di semi per creare l’amalgama giusta con la farina di riso invece della solita. Provate a farli e non ve ne pentirete!

Ingredienti:
  • 90 gr di zucchero
  • 250 gr di farina di riso
  •  50 gr di nocciole tostate
  • semi di una bacca di vaniglia
  • 80 ml di olio di semi di mais o girasole
  •  2 uova intere medie
  • 1 cucchiaino raso di lievito per dolci
Procedimento:

Tritate finemente le nocciole in un mixer con la metà dello lo zucchero e tenete da parte.


In una planetaria, o utilizzando delle fruste elettriche, mettete le uova e lo zucchero rimasto e lavoratele per qualche minuto, fino a quando vedrete che il composto sarà chiaro e spumoso.

Cambiate il gancio con quello a foglia. Aggiungete poi la farina setacciata con il lievito, i semi della bacca di vaniglia e continuate a lavorare.

Aggiungete a questo punto l’olio a filo. Alla fine inserite le nocciole tritate. Ultimate la lavorazione dell’impasto sulla spianatoia fino a quando non risulterà leggermente appiccicoso, ma lavorabile con il matterello.


Stendete la frolla ottenuta ad uno spessore di 3-4 mm con un matterello su una spianatoia ben infarinata aiutandovi per lo spessore con i manici di due cucchiai di legno.

Con un tagliapasta o se non ce l’avete, potete utilizzare una tazzina dai bordi sottili o un bicchierino da liquore, stampate i Biscotti di riso alle nocciole

e sistemateli su una teglia coperta da carta forno. Continuate così fino ad esaurimento di tutto l’impasto.


Cuocete in forno già caldo a 180° per 10-12 minuti. Togliete i Biscotti di riso alle nocciole non appena cominciano a dorarsi e farli freddare su una gratella.

Gustatevi questi friabilissimi Biscotti di riso alle nocciole con un buon caffè o se preferite un sapore più pieno scegliete un cappuccino schiumoso.

 

Biscotti di mais e miele

Biscotti di mais e miele: Avete voglia di un biscotto diverso, che scrocchia sotto i denti, abbia un sapore rustico ma allo stesso tempo profumato di miele e zagara? Questa è la ricetta giusta. Vi consiglio di provare questi Biscotti di mais e miele che serviranno anche a tappare quel languorino insistente che si può presentare a qualunque ora del giorno.

Ingredienti

  • 2 Uova medie
  • 100 g di Burro a temperatura ambiente
  • 125 g di Farina di Mais Fioretto
  • 125 g di Farina 00
  • 60 g di Miele millefiori o d’arancio
  • 60 g di Zucchero semolato
  • 4 g di Lievito per Dolci
  • Zucchero di Canna Q.B.
  • 3 ml di Essenza di Fiori d’Arancio (mezzo cucchiaino)

Preparazione

Mescolare e setacciare insieme al lievito le due farine.

Mettere in planetaria con gancio a foglia il burro tagliato a cubetti

aggiungere il miele e lo zucchero

montare bene e poi uno alla volta aggiungere le uova.

A  questo punto aggiungere le farine un po’ alla volta e alla fine l’aroma di fiori d’arancio.

Una volta che la frolla si è ben amalgamata fate un salsicciotto e avvolgerlo nella pellicola.

La frolla va fatta riposare in frigo almeno un’ora, meglio se tutta la notte.

Dopo il riposo in frigo stendere su un piano infarinato la frolla con un matterello e per tenere un’altezza uniforme farsi guidare da due cucchiai di legno.

Ritagliare i Biscotti di mais e miele con un piccolo coppapasta o date la forma che preferite, io ho deciso di farli così grandi per rimarcare la rusticità di questi meravigliosi Biscotti di mais e miele.

Spolverate i Biscotti di mais e miele con poco zucchero di canna.

Se volete mantenere l’impronta dello stampo sui Biscotti di mais e miele tenete almeno mezz’ora la teglia in frigo, per la verità io l’ho dimenticato…

Infornare a forno già caldo per 15 minuti circa a 190°

Una volta sfornati i Biscotti di mais e miele fateli raffreddare su una gratella.

I Biscotti di mais e miele sono davvero deliziosi, croccanti e profumati e si conservano bene in una scatola per più giorni.

 

Biscotti classici da inzuppare

Biscotti classici da inzuppare:Semplici e deliziosi biscotti senza burro ma con poco olio d’oliva, quello buono possibilmente come quello che uso io comprato dal contadino di fiducia, fruttato ma leggero senza acidità che predomina e che si armonizza bene anche nelle ricette di dolci. Badate bene che non ho problemi con il burro, anzi mi piace molto soprattutto quello buono ottenuto da panna di latte fresco, ma quella è un’altra storia. Oggi volevo provare questi biscotti classici da inzuppare aromatizzati sia con la buccia di limone biologico che con la vaniglia, vera mi raccomando, non rovinateli con la vanillina…

Ingredienti per circa 35 biscotti:

  • 275 g di farina 00
  • 50 g di amido di frumento
  • 1 uovo intero medio
  • 125 g di zucchero semolato + q.b. per la decorazione
  • 60 ml di olio extra vergine d ‘oliva
  • 30 ml di latte fresco intero + q.b. per a decorazione
  • 6 g di ammoniaca per dolci ( in alternativa10g di lievito per dolci)
  • 1 presa di sale
  • scorza grattugiata di mezzo limone
  • mezza bacca di vaniglia

Preparazione

Sbattere l’ uovo con lo zucchero nella ciotola di una planetaria utilizzando il gancio a foglia o se non l’avete usate un frullino. Aggiungere i semi della vaniglia e la scorza grattugiata del limone.

Aggiungere gradualmente l’olio EVO,

il latte e amalgamare bene tutto.

Aggiungere la farina, l’amido di frumento, l’ammoniaca e il sale già setacciati e mescolati assieme.

Impastare il tutto e quando il composto sarà simile ad una  frolla continuare a lavorare sulla spianatoia

formando dei cordoncini del diametro di  2 cm circa e aiutandosi con un coltello ricavare  dei bastoncini lunghi circa 5 cm.

Spennellare con del latte una faccia dei biscotti

che poi verranno passati nello zucchero semolato,

Sistemare i biscotti classici da inzuppare sulla placca del forno rivestita da carta forno, fare attenzione che non siano non troppo vicini e naturalmente con il lato zuccherato verso l’alto.

 

Infornare a forno già caldo a 180° per circa 15 minuti.

Appena saranno leggermente dorati, sfornare i biscotti classici da inzuppare e lasciateli raffreddare su una gratella.

Vedrete che saranno buonissimi anche  da mangiare senza inzupparli così profumati e croccanti…
Se durante la lavorazione e la cottura dei biscotti avvertirete l ‘odore dell’ammoniaca per dolci non preoccupatevi, è tutto  normale. Quando i biscotti classici da inzuppare saranno cotti e freddi tutto sparirà lasciandovi un delizioso sapore di limone e vaniglia.

Potete conservare i vostri biscotti classici da inzuppo in una scatola di metallo anche per parecchi giorni

ma ho seri dubbi che vi resteranno a lungo…

 

Biscotti uvetta e zucchero di canna

Biscotti uvetta e zucchero di canna: Quando cominciano i primi freddi penso sempre ad utilizzare l’uvetta sultanina che a me piace molto, non a caso è inserita i molti dolci invernali e natalizi. Ho pensato di preparare biscotti che ricordano i famosi cookies americani ma ingentiliti da un tocco mediterrraneo. Vi garantisco che sono davvero buoni regalandoci coccole e dolcezza accompagnati da un buon tè o addirittura da una calda cioccolata in tazza.

 

Ingredienti:

  • 250 g di  farina 00
  • 100 g di uvetta sultanina
  • 3 g  di lievito per dolci
  • la buccia grattugiata di un’arancia bio
  • 150 gr burro
  • 125 gr zucchero di canna scuro
  • 125 gr zucchero semolato bianco
  • 1 uovo
  • 3 g sale
  • rum q.b.

Preparazione:

Mettere a bagno in una ciotolina l’uvetta con acqua e rum secondo il vostro gusto.

In una ciotola, o nel contenitore della planetaria utilizzando il gancio a foglia, mescolare con la frusta elettrica il burro, lo zucchero di canna scuro, io preferisco quello muscovado, e lo zucchero bianco.

Aggiungere la buccia grattugiata dell’arancia già lavata e l’uovo intero continuando a mescolare a media velocità.

Incorporare a bassa velocità la farina già setacciata con il sale e il lievito.

Scolare l’uvetta dal liquido e infarinarla leggermente.

Aggiungere quindi l’uvetta  a velocità bassissima o addirittura a mano utilizzando una spatola .

Fare riposare l’impasto nel frigorifero per circa venti minuti.

Quando l’impasto sarà ben freddo, fare delle palline di circa 35 grammi ciascuna, ci si può aiutare con due cucchiaini o con un porzionatore da gelato. Disporre sulla teglia i Biscotti uvetta e zucchero di canna ben distanziati perché cuocendo si allargheranno.

Mettere in frigorifero le palline ancora una mezz’oretta perché si induriscano per bene.

Nel frattempo riscaldare il forno a 180°C, e preparare le teglie coperte di carta forno.

Far cuocere per circa 15 minuti

I Biscotti uvetta e zucchero di canna sono pronti quando sono leggermente dorati, ma devono essere ancora un po’ morbidi quando si toccano con un  dito .

Quando i Biscotti uvetta e zucchero di canna sono cotti, tirarli fuori dal forno e lasciali riposare perché subito saranno troppo fragili per poterli spostare. Dopo qualche minuto quando i Biscotti uvetta e zucchero di canna si saranno induriti, spostarli su una griglia per farli raffreddare completamente.

 

I Biscotti uvetta e zucchero di canna si conservano bene in una scatola di latta per qualche giorno sempre pronti per essere assaporati con tè o latte a colazione o merenda

da soli o in buona compagnia!

Biscottoni alla Cannella

Biscottoni alla cannella per una sana colazione o come semplice spezzafame, ma anche per una buona merenda che non ci fa sentire in colpa perché questi biscotti non contengono uova e  pochissimi grassi e zucchero di canna integrale, io  preferisco il muscovado che dona un non so che di caramello. I biscottoni alla cannella sono naturalmente  insaporiti e speziati dalla cannella e anche da una nota leggera di miele che conferirà loro carattere e profumo.

Ingredienti

  • 250 g di farina 00
  • 85 g di zucchero di canna integrale
  • 25 g di miele millefiori
  • 50 g di burro fuso
  • 40 ml di latte
  • 8 g di lievito per dolci;
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 2 g di sale

 

Preparazione

Su una spianatoia disporre la farina setacciata e fare la classica  fontana.

Praticare un foro  al centro in cui versare  lo zucchero di canna integrale, il lievito, la cannella, il latte, il sale e il burro fuso freddo.

Impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un panetto liscio, omogeneo e compatto.

Lasciare riposare il panetto sulla spianatoia coperto da una ciotola per una decina di minuti o avvolgerlo nella pellicola.

Riprendere l’impasto e modellare dei cilindri spessi  circa 2 cm,

appiattirli leggermente con le mani e tagliate i vostri biscottoni alla cannella con un coltello a lama liscia in tanti bastoncini della lunghezza di circa 6 centimetri.

Sistemare man mano i biscottoni alla cannella su una placca ricoperta di carta forno e infornarli in forno preriscaldato a 180° per circa 10 minuti.

Trascorso questo tempo, sfornateli e lasciateli raffreddare su una gratella.

Potete conservare i Biscottoni alla Cannella in una scatola anche per una settimana .. se ci rimarranno!

Una buona colazione per noi o nostri bambini può cominciare anche da qui

Inzuppiamo con piacere nel caffellatte o in un buon tè i nostri profumatissimi Biscotti alla Cannella

 

Cookies Americani-ricetta originale

Cookies Americani-ricetta originale: Ormai famosi in tutto il mondo non solo nell’America del Nord da cui provengono, poteva mancare la ricetta originale sul mio blog? Bisogna che sappiate che una volta fatti diventano una droga come dice mia figlia, ve li chiederanno continuamente! Sono abbastanza semplici da preparare e vi consiglio di utilizzare tutti prodotti di alta qualità per ottenere i biscotti più buoni che abbiate mai mangiato…

Ingredienti:

  • 250 g di  farina 00
  • 200 g di cioccolato fondente
  • 3 g  di bicarbonato
  • 1 bacca di vaniglia
  • 125 gr burro
  • 125 gr zucchero di canna scuro
  • 125 gr zucchero semolato bianco
  • 1 uovo
  • 3 g sale

Preparazione:

In una ciotola, o nel contenitore della planetaria utilizzando il gancio a foglia, mescolare con la frusta elettrica il burro, lo zucchero di canna scuro, io preferisco quello muscovado, e lo zucchero bianco.

Aggiungere la polpa della bacca di vaniglia e l’uovo intero continuando a mescolare a media velocità.

Incorporare a bassa velocità la farina già setacciata con il sale e il bicarbonato di sodio.

Tagliare a scagliette il cioccolato fondente

Aggiungere per ultimo il cioccolato a velocità bassissima o addirittura a mano utilizzando una spatola .

Fare riposare l’impasto nel frigorifero per circa venti minuti.

Quando l’impasto sarà ben freddo, fare delle palline di circa 30 grammi ciascuna, ci si può aiutare con due cucchiaini o con un porzionatore da gelato. Disporre sulla teglia i biscotti americani-ricetta originale ben distanziati perché cuocendo si allargheranno.

Mettere in frigorifero le palline ancora una mezz’oretta perché si induriscano per bene.

Nel frattempo riscaldare il forno a 180°C, e preparare le teglie coperte di carta forno.

Far cuocere per circa 15 minuti, tenendo d’occhio la cottura dei cookies. Il tempo di cottura può variare secondo il forno e  la quantità di cookies. Attenzione quindi perché un minuto o due fanno la differenza per ottenere biscotti morbidi o secchi.

I Cookies Americani-ricetta originale sono pronti quando sono leggermente dorati, ma devono essere ancora un po’ morbidi quando si toccano con un  dito .

Quando i Cookies Americani-ricetta originale sono cotti, tirarli fuori dal forno e lasciali riposare perché subito saranno troppo fragili per poterli spostare. Dopo qualche minuto quando i Cookies Americani-ricetta originale si saranno induriti, spostarli su una griglia per farli raffreddare completamente.

I Cookies Americani-ricetta originale si conservano per qualche giorno in una scatola di metallo,

ma nella realtà finiranno prima che diventino completamente freddi e tutti vi chiederanno di rifarli!

Gemelli di frolla con gelèe di albicocca

Gemelli di frolla con gelèe di albicocca: sono dei semplici biscotti di frolla con un cuore di gelatina di frutta fresca. Oggi avevo voglia di variare i soliti biscotti così ho preparato una buona frolla con minore zucchero delle classiche ricette perché il cuore inserito è di frutta fresca dolce e aromatizzata. Ne è venuto fuori un vero e proprio pasticcino da consumare a merenda con un tè o una buona tazza di caffè.

Ingredienti

per i cuori di biscotti:

  • 300 gr farina 00
  • 100 gr burro morbido
  • 100 gr zucchero
  • 2 tuorli d’uovo
  • 1gr sale
  • 2,5 gr bicarbonato
  • 5 gr scorza grattugiata di  limone
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 30 gr di acqua
  • zucchero di canna per la decorazione Q.B.

per la gelée di albicocca:

  • 700 gr di albicocche denocciolate
  • 250 gr di zucchero semolato
  • 10 gr di gelatina in fogli
  • 10 ml di succo di limone
  • 2 chiodi di garofano
  • cannella in polvere Q.B. se gradita

Preparazione

Montare il burro con lo zucchero, aggiungere prima i tuorli uno alla volta e poi continuando a  lavorare, gli aromi con il bicarbonato terminando con l’acqua.

Quando si sarà ottenuta una bella crema morbida, versare tutta la farina sul composto e lavorare facendola assorbire tutta.

Mettere l’impasto sulla spianatoia e compattare per bene.

Avvolgere la frolla nella pellicola per far riposare in frigo almeno 2 ore, ma tutta la notte sarebbe ancora meglio, prima di utilizzarla.

Per preparare la gelée mettere a bagno in acqua fredda i fogli di gelatina.

Inserire in una casseruola la polpa a pezzetti delle albicocche con il succo di limone e lo zucchero aggiungere i chiodi di garofano e la cannella.

Lasciare cuocere la composta per dieci minuti, spegnere il fuoco e dopo aver eliminato i chiodi di garofano aggiungere, quando la temperatura sarà scesa intorno ai 50°,  la gelatina strizzata e farla sciogliere. Passare con un mixer la gelée e versarla su una placca foderata di carta forno. Lasciare solidificare per circa 2 ore.

Nel frattempo stendere la pasta frolla all’altezza di circa 3 mm e dare la forma ai Gemelli di frolla con gelèe di albicocca utilizzando uno stampino a forma di cuore.

Sistemare i biscotti su una placca foderata con carta forno e cospargerli di zucchero di canna

Cuocere i biscotti in forno già caldo a 175° per 12-15 minuti circa

Appena sfornati i biscotti si devono sistemare su una gratella a raffreddare

Con lo stesso stampino usato per fare i biscotti tagliare le forme sulla gelée ottimizzando gli incastri

e inserire mano a mano tra due biscotti

per formare i Gemelli di frolla con gelèe di albicocca

Belli e buoni i miei Gemelli di frolla con gelèe di albicocca!