Archivi tag: besciamella

Sfogliata contadina con besciamella

Sfogliata contadina con besciamella: Non è la solita torta rustica, ma direi quasi un bel piatto completo, ricco di sapore  e con tante verdure.

Dovete solo provare a farla per assaggiare il suo sapore intenso e corposo, anche chi non ama molto gli ortaggi di stagione scoprirà un sapore e una bontà che non si aspetta!

Ingredienti per uno stampo da 26 cm

  • 1 sfoglia rotonda
  • 2 melanzane medie
  • 2 peperoni medi
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 50 g di provolone
  • 3 uova medie
  • un mazzetto di prezzemolo
  • Q.B. di olio EVO
  • Q.B. di sale

Per la besciamella

  • 500 ml di latte
  • 50 g di burro
  • 50 g di farina
  • Q.B. di sale e pepe
  • Q.B. di noce moscata

Preparazione

Bisogna cominciare preparando la besciamella e troverete qui tutta la ricetta, e fin qui niente di difficile…

Poi proseguite tagliando a dadini le verdure dopo averle lavate e spuntate

 

Saltate in padella con un po’ di olio EVO prima le melanzane e poi i peperoni, non insieme, per esaltarne i sapori all’interno della Sfogliata contadina con besciamella

A questo punto non vi resta che assemblare gli ingredienti :

In una ciotola capiente sbattete le uova alle quali dovete aggiungere il parmigiano grattugiato e anche il provolone a dadini piccoli, potete anche provare a grattugiare il provolone per accelerare il tutto

Mescolate bene adesso le uova con la besciamella  e quando tutto sarà omogeneo aggiungete gli ortaggi saltati e il prezzemolo tritato

Foderate con la sfoglia, utilizzando anche la carta forno in dotazione lo stampo, vi consiglio di fare delle piccole pieghe con le dita  sul bordo della sfoglia per evitare che durante la cottura cada malamente sulla torta

riempite lo scrigno ottenuto con il composto preparato

Rigirate i bordi della pasta sfoglia verso l’interno

infornate a 200° per 40 minuti circa, comunque fino a quando vedrete che la Sfogliata contadina con besciamella avrà assunto un bel colore dorato

Lasciate intiepidire la Sfogliata contadina con besciamella e servitela come piatto unico accompagnata da una fresca insalatina o anche come antipasto in porzioni più piccole

La Sfogliata contadina con besciamella starà benissimo anche in un bel buffet per le vostre cene d’estate con  quel tocco morbido e croccante allo stesso tempo

 

Sformato di verza e patate con besciamella

Sformato di verza e patate con besciamella: Ci sono molti modi per preparare i nostri prodotti dell’orto, cercare di variare spesso è una mia priorità e per questo ho associato la verza bella saporita con besciamella poco incisiva, ma legante, e patate. Non mancano però altre caratterizzazioni come le cipolle e la pancetta affumicata, credo stiano tutti molto bene insieme. Ma andiamo a vedere come combinare il tutto…

Ingredienti per 4/6 persone
  • 1 verza piccola
  • 500 g di patate
  • 500 g di cipolle bianche
  • 500 g di besciamella già pronta
  • 100 g di pancetta affumicata a cubetti
  • 80 g di parmigiano reggiano
  • olio Evo Q.B.
Preparazione

Preparate la besciamella utilizzando la mia ricetta 

Sfogliate la verza e lavatela bene

Sbucciate le patate e affettale a 3 mm di altezza

Portate a bollore una pentola capace di acqua e salatela

Mettete a cuocere le foglie di verza per pochi minuti e scolatele

Nella stessa acqua sbollentate anche le patate e prelevatele delicatamente con un mestolo forato per non romperle

Prelevate dalle foglie di cavolo verza la nervature centrale più coriacea

Mettete in una padella appena oleata le cipolle affettate a rondelle e la pancetta affumicata e cuocete fino a doratura

Tritate la parte che avete asportato alla verza e unitela alle cipolle

Accendete il forno a 200°

Montate adesso il vostro Sformato di verza e patate con besciamella:

Stendete uno strato di besciamella sul fondo della teglia (25X30 circa)

Sistemate un primo strato di patate che velerete con un po’ di besciamella e una spolveratina di parmigiano

Adesso è il turno delle foglie di verza ben allineate, coperte anch’esse di besciamella e formaggio

Distribuite parte dell’intingolo di cipolle, circa un terzo, e procedete così fino alla fine della verza

Ultimate lo Sformato di verza e patate con besciamella con le fettine di patate coperte di besciamella e parmigiano

Infornate e cuocete per circa mezz’ora, fino a completa doratura della crosticina finale.

fate riposare almeno 10 minuti prima di servire il vostro Sformato di verza e patate con besciamella

Lo Sformato di verza e patate con besciamella nasce come contorno ma diventa con una porzione maggiorata un buon piatto unico davvero sostanzioso e delizioso.

Lasagne zucchine e gamberi

Lasagne zucchine e gamberi: Le lasagne si possono farcire in una miriade di modi e oggi vi propongo una delicata ma saporita variante con zucchine e gamberi. Un piatto che oserei anche definire elegante e che ben si presta ad essere servito nei pranzi delle feste o anche solo a quello della domenica dove si riunisce tutta la famiglia.

20160112_141054

Ingredienti per 6 persone

  • 1,600 gr di zucchine (circa 10)
  • 500 gr di code di gamberi freschi o surgelati
  • 2 scalogni
  • 100 g di parmigiano grattugiato
  • 100 g di burro
  • 100 g di farina 00 per la besciamella
  • 300 g di farina 0 per la pasta
  • 1 lt di latte
  • 3 uova
  • noce moscata
  • olio q.b.
  • sale q.b
  • pepe q.b.

Cominciamo preparando  le nostre Lasagne zucchine e gamberi con la preparazione della sfoglia: mettiamo la farina a fontana sul tavolo da lavoro, rompiamo le uova e  le mettiamo al centro, aggiungiamo olio e sale, mescoliamo con una forchetta aggiungendo man mano la farina dai bordi verso il centro e poi continuiamo lavorando l’impasto con le mani.

Aggiungiamo anche un cucchiaio d’acqua, per rendere l’impasto più soffice. Quando sarà bello morbido formiamo una palla, avvolgiamola nella pellicola trasparente e lasciamola in frigorifero per almeno 30 minuti.

Trascorso questo tempo stendiamo la pasta sul tavolo aiutandoci con un matterello o se l’avete con la macchinetta per la pasta. Facciamo dei rettangoli di pasta molto sottile.

Se abbiamo poco tempo o se vogliamo accelerare il lavoro possiamo acquistare i fogli di pasta fresca già pronti, ma scegliamo quella ultrasottile.

 Per preparare  il condimento friggiamo gli scalogni a cui aggiungeremo sei zucchine  tagliate a tocchi grossi e le lasciamo stufare un pochino,
DSCN4899aggiungiamo sale, pepe e  un po’ d’acqua e lasciamo cuocere con il coperchio. Quando saranno pronte frulliamole con un mixer e facciamo raffreddare .

Mentre aspettiamo che le zucchine si freddino prepariamo la besciamella.

Riscaldiamo il latte in una pentola e in un’altra facciamo sciogliere il burro sul fuoco insieme alla farina, amalgamiamo bene per non causare dei grumi, spegniamo e aggiungiamo il latte sempre amalgamando il tutto. Rimettiamo la pentola sul fuoco a fiamma bassa, insaporiamo con un pizzico di noce moscata, saliamo e lasciamo cuocere fino a bollore.

Facciamo a cubetti le zucchine rimaste e lasciamole soffriggere in una padella  con un po’ di olio.

DSCN4901Eliminiamo il guscio ai gamberi e anche il filetto scuro, sciacquiamoli bene e poi mettiamo a scolare in cestello.

DSCN4898Scottiamo rapidamente i gamberi, facendo poi raffreddare entrambi.

DSCN4902Mescoliamo la besciamella con la crema di zucchine, amalgamiamo e iniziamo a comporre le lasagne zucchine e gamberi mettendo sulla base della teglia un po’ di besciamella, per non far attaccare la pasta.

DSCN4905Stendiamo i fogli di pasta ancora crudi

DSCN4907 e copriamoli con altra besciamella, qualche gambero tagliuzzato, le zucchine fritte e una spolverata di parmigiano continuando così fino a terminare tutti gli ingredienti,

DSCN4908sulla quinta mettere tutti i gamberi rimasti interi, dovrebbero venire sei strati.

DSCN4910Sull’ultimo strato cospargiamo solo la besciamella e il parmigiano grattugiato.

DSCN4913Cuociamo a 190° per 30 minuti le lasagne zucchine e gamberi e lasciamo riposare per 10 minuti prima di servire.

 20160112_141054

 

Paccheri Farciti al forno

Certo io non sono napoletana e neanche campana, ma ho il sangue del sud più a sud e apprezzo i buoni sapori decisi e corposi. Per questo ho deciso di usare questa pasta fantastica per una ricetta fatta a modo mio, in quel modo che te lo dice da solo come fare e così ci si mette ai fornelli senza un’idea precisa, tanto sarà buona e bella, già lo sai. Ho preparato un ragù bianco con il quale ho farcito i paccheri e li ho sistemati in piedi in una teglia su una base di classica besciamella.

INGREDIENTI per 6 persone

  • 500 gr di paccheri                                                                                                                                        
  •  250 gr di carne macinata bovina                                                                                                      
  •  250 gr di carne di maiale macinata                                                                                                      
  •  2 carote                                                                                                                                                                  
  •  2 gambi di sedano                                                                                                                                            
  • 1 cipolla                                                                                                                                                                
  •   1 spicchio di aglio in camicia                                                                                                                  
  •   1 bicchiere di vino bianco                                                                                                                            
  •  5 cucchiai di olio EVO                                                                                                                                    
  •   2 chiodi di garofano                                                                                                                          
  •   noce moscata qb                                                                                                                                          
  • 100 gr di parmigiano reggiano                                                                                                            
  •  250 gr di pisellini surgelati                                                                                                                      
  • 150 gr di provola                                                                                                                                          
  •  500 ml di latte                                                                                                                                                  
  • 50 gr di farina                                                                                                                                                  
  •   50 gr di burro                                                                                                                                              
  • sale e pepe qb

PREPARAZIONE

Cominciare a preparare per tempo il ragù che è sostanzialmente il classico ragù bianco alla bolognese, preparando un battuto con cipolla, sedano e carota a cui va aggiunto l’aglio in camicia. Versare le verdure in una pentola capace a contenere anche la carne e i piselli dopo. Usare l’olio EVO e soffriggere a fuoco basso per non bruciare le verdure e quando saranno morbide unire le due carni, alzare un po’ la fiamma e far  dorare bene il tutto. A questo punto versare il vino e far evaporare la parte alcolica, dopo abbassare nuovamente la fiamma e mettere le spezie ( noce moscata e chiodi di garofano). Cuocere per circa mezz’ora e poi aggiungere i pisellini sbollentati continuando la cottura ancora per una mezz’oretta circa regolando di sale e pepe.

Nel frattempo preparare la besciamella. Sciogliere il burro in un tegame e versare la farina per fare il roux fino al colore nocciola a cui aggiungere il latte mescolando continuamente con una frusta fino alla densità necessaria, regolando nel frattempo di sale e noce moscata.

besciamellaCuocere i paccheri in una pentola abbastanza grande. Normalmente necessitano di una cottura lunga, circa 20 minuti, ma poiché devono passare in forno lo farete per 10 minuti circa, non a fuoco troppo vivace per evitare che si rompano, scolarli delicatamente e ungerli con dell’olio per non farli attaccare. Versare sul fondo della teglia, abbastanza capace a contenere i paccheri in piedi, un po’ di besciamella a cui è stato aggiunta una metà del parmigiano e poi con pazienza sistemare tutta la pasta in piedi a cerchi concentrici partendo dall’esterno della teglia. Aggiungere nel ragù qualche cucchiaio di besciamella e la provola a cubetti. Adesso bisogna armarsi di pazienza con un cucchiaino o se vi sembra più pratico riempire una sac a poche e farcire tutti i paccheri. Coprire con la besciamella rimasta e spolverare con il parmigiano. Infornare la teglia a forno già caldo a 180° per circa 30 minuti e se dopo questo tempo non fossero ben gratinati accendere il grill per 5 minuti. Sfornare ed aspettare 5 minuti prima di servire.

IMG_20140112_135157