Archivi tag: antipasto

Chiocciola di sfoglia a sorpresa

Chiocciola di sfoglia a sorpresa: Vi capitano quelle giornate in cui non avete voglia di stare a spignattare a lungo, ma volere comunque qualcosa di buono e sorprendente? Per stasera io ho pensato a questa deliziosa Chiocciola di sfoglia a sorpresa, un sapore che non ti aspetti ma che è veramente buona.

L’idea nasce come piatto unico ma può andare benissimo in porzione ridotta come antipasto, apericena e anche in bellavista in un buffet rustico.

 

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 600 g di zucchine romanesche
  • 1 piccola cipolla o 1 scalogno
  • 50 g di mortadella affettata fine
  • 150 g di formaggio filante
  • Q.B. parmigiano grattugiato
  • Q.B. di burro
  • Q.B. olio EVO
  • Q.B. sale e pepe

Preparazione

Cominciate a preparare le zucchine per il ripieno:

Dopo avere spuntato le zucchine tagliatele a dadini e mettete in tegame con la cipolla già imbiondita.

Lasciate cuocere per qualche minuto, finché le sentirete meno croccanti, è meglio che non siano troppo cotte perché continueranno a cuocere nel forno

Regolate con sale e pepe e spegnete la fiamma perché si intiepidiscano

Dividete la sfoglia in due parti per tutta la lunghezza e sovrapponetela leggermente sul lato corto, tirate leggermente con il matterello per allungarla un po’ e renderla più sottile stando attenti a non bucarla

Distribuite su tutta la lunghezza perfettamente al centro tutte le zucchine

Coprite con la mortadella

e poi sui laterali con il formaggio a listarelle

A questo punto non dovete far altro che attaccare fra di loro tutti i bordi creando un lungo serpentello ed arrotolarlo a spirale

Spolverizzate con parmigiano grattugiato a vostro piacere, io ne ho messo un bel po’… e qualche fiocchetto di burro

Mettete in forno già caldo a 200°  per una mezz’oretta, fino a quando vedrete la  Chiocciola di sfoglia a sorpresa bella dorata

Lasciate intiepidire per qualche minuto e tagliate a fette come se fosse una torta.

 

Tortini di zucchine e tonno

Tortini di zucchine e tonno: Siamo ancora relegati in casa e dobbiamo cercare di variare la nostra dieta anche con ciò che abbiamo in casa, limitare le uscite per andare a fare la spesa è molto importante per evitare di restare in casa ancora per molto tempo, io ci vado mediamente una volta ogni 15 giorni ottimizzando gli acquisti per riuscire a preparare cose buone anche con poco….

Eccoci quindi a preparare questi semplici ma buonissimi Tortini di zucchine e tonno, bastano pochi ingredienti ed anche poco tempo, ottimi sia come piatto unico arricchiti con altre verdure o come antipasto e se preparati negli stampini piccoli anche come aperitivi.

Ingredienti per 10 tortini
  • 400 gr zucchine
  • 150 gr tonno sott’olio
  • 2 uova medie
  • 200 gr farina 0
  • 3 g di sale
  • 100 ml di  latte
  • 50 ml di acqua
  • 1/2 bustina lievito per torte
Preparazione

Lavate  e tagliate a julienne le zucchine.

Sbattete un pochino le uova

Mescolate le zucchine  con il  tonno e le uova.

Unite la farina setacciata con il lievito, a questo proposito posso consigliarvi di sostituire parte della farina, diciamo circa un terzo con farina integrale per ottenere un aspetto più rustico dei tortini.

e alternate con il latte e l’acqua  mescolando molto bene, aggiungete per ultimo il sale.

Ecco come si presenta l’impasto alla fine

Ungete o foderate con i pirottini, 10 stampini per muffin e riempiteli per 3/4 con il composto preparato per i Tortini di zucchine e tonno.

Fate cuocere in forno già caldo a190° per circa 35 minuti.

Fateli dorare fino al punto giusto!

Ecco i vostri buonissimi Tortini di zucchine e tonno, una vera scoperta!

Zucca a julienne per bruschette o da conserva

Zucca a julienne per bruschette o da conserva: In autunno abbiamo la possibilità di utilizzare un ortaggio ricco di proprietà e povero di calorie. Leggete questo interessante articolo per saperne di più 
Ho deciso di preparare così questo dolce e delicato ortaggio per rallegrare la nostra tavola, vi consiglio di provarlo perché è abbastanza semplice da realizzare e piacerà a tutti per il suo gusto dolce e piccantino.
Ingredienti:
  • 1 kg di zucca già mondata e tagliata a pezzi
  • 250 gr. di olive nere denocciolate
  • 1 cucchiaio di peperoncino macinato o freschi tritati
  • 1 cucchiaio di aglio secco in polvere o in spicchi interi
  • 1 cucchiaio di basilico fresco o secco (facoltativo)
  • olio EVO  q. b.
  • 1\2 lt aceto di vino bianco
  • 1\2 lt di vino bianco
  • 1 cucchiaio di sale
  • 5 chiodi di garofano
  • 2 foglie d’alloro
Procedimento:
Sbucciare la zucca e togliere i semi e i filamenti.
Tagliare la polpa a pezzi della misura giusta per entrare nella bocchetta del robot di cucina o utilizzare una mandolina per grattugiare a julienne
In una  pentola abbastanza grande versare l’aceto, il vino, il sale, i chiodi di garofano e due foglie d’alloro
Portare ad ebollizione il liquido e poi aggiungere la zucca a julienne anche in 2 /3 volte.
Cuocere per 3 minuti esatti dal bollore
Scolare bene la zucca
e disporla senza sovrapporla su una tovaglia per tutta una notte, se volete conservarla sott’olio in modo che si asciughi dei liquidi, se invece la consumate entro pochi giorni bastano due tre ore di asciugatura.
Denocciolare le olive e tagliarle a pezzettini
In un  contenitore abbastanza grande mescolare bene la zucca sbollentata con le olive, il peperoncino, l’origano, il sale, l’aglio in polvere e l’olio d’oliva
Servire dopo un riposo di qualche ora in frigorifero, se volete consumarlo subito.

Se volete conservare questo antipasto, riempire con la  Zucca a julienne per bruschette o da conserva dei barattoli di vetro con chiusura ermetica che siano stati già sterilizzati.
Riempire i vasetti d’olio, appoggiate i coperchi dei vasetti se il livello dell’olio è sceso rabboccare e chiudere bene il coperchio.
Conservare al buio in dispensa.
Come avrete notato la Zucca a julienne per bruschette o da conserva può essere consumata in vari modi, semplicemente su delle bruschette o come contorno per accompagnare carni quali pollame e bistecche sia bovine che ovine che avranno uno sprint in più.
La zucca alla julienne è pronta per i vostri antipasti e contorni

Sfogliata Canestrata Colorata

La sfogliata canestrata colorata è nata al volo dopo aver visto un video sui social. Preso spunto da lì e subito messo in pratica. Devo ammettere che è non solo molto buona, ma anche di sicuro effetto. Bastano pochi ingredienti e un minimo di manualità. Le dosi sono per 6 persone se si vuol fare un buon pasto o ache più se si vuole utilizzare come antipasto o sfizio da aperitivo.

14360410_10210771762040163_685574372_o

Ingredienti per 6 persone

  • 2 rotoli di pasta sfoglia fresca rettangolari o anche rotondi
  • 100 g di prosciutto cotto affettato
  • 150 g di fiordilatte o mozzarella di bufala ben scolata dal suo siero
  • 30 g di parmigiano grattugiato
  • 1 peperone giallo e 1 peperone rosso
  • 1 uovo intero
  • sale e pepe Q. B.

Preparazione

Aprite le sfoglie e lasciatele sulla carta forno. Se sono tonde tagliate le parti stondate e fate due quadrati.

14359672_10210771789280844_744852965_oSu una sistemate prima le fette di prosciutto

14339805_10210771784760731_118528775_oe poi sopra adagiatevi le fettine di fiordilatte

14303946_10210771834921985_1880021812_osu cui spolverare il parmigiano.

14303890_10210684801742102_1177981612_oAggiustate di sale, poco, e pepe secondo i gusti.

Affettate a listelli i peperoni e salateli leggermente.

Fate delle strisce con l’altra sfoglia  e cominciate a montare la sfogliata canestrata colorata.

14302442_10210684800582073_104416134_nSpennellate un lato con l’uovo sbattuto su cui fisserete tutte le strisce come in foto e poi bloccatele con un’altra nella direzione opposta e poi tirate indietro tutte le strisce

14315660_10210684800142062_377914817_oTirate giù una sì e una no e sopra sistemate una riga di peperoni su cui poi riposizionerete tutte le strisce

14285404_10210684799502046_1121467572_oIntervallate ad intreccio una riga di peperoni rossi e una riga di peperoni gialli.

14285713_10210684798862030_2042790764_oContinuate fino alla fine con lo stesso metodo.

Bloccate tutti i lati con una striscia di pasta sfoglia.

14316035_10210684793381893_1912599455_oSpennellate con l’uovo battuto tutta la sfogliata

14315690_10210684798542022_1991923919_o (1)ed infornate per 30 minuti a 200° sul ripiano più basso, spostate poi su quello poco più basso del grill per 5 minuti ancora o finché  la sfogliata canestrata colorata sarà tutta dorata.

14340071_10210771771840408_253301961_o

Mini quiche fave e pecorino

Le mini quiche fave e pecorino assomigliano molto al sapore del classico cibo delle scampagnate primaverili romane. Si realizzano facilmente con l’aiuto della pasta sfoglia già pronta, ma se ne avete voglia potete prepararla anche voi. Si può preparare anche con una base di pasta brisè cambia solo il contenitore…… saranno molto buone lo stesso avranno solo forse un aspetto più rustico.

mini quiche 2

Ingredienti per 12 mini quiche

  • 250 g di pasta sfoglia pronta
  • 2 uova
  • 125 g di stracchino
  • sale e pepe quanto basta
  • 50 grammi di pecorino Romano Dop stagionato grattugiato
  • 1 Kg di fave fresche
  • 1 scalogno
  • 25 ml di olio di oliva extravergine

Procedimento

 

Preriscaldare il forno statico a 180 gradi.

Pulire le fave togliendo anche la seconda buccia, almeno di quelle più grosse. Tritare lo scalogno e soffriggere con l’olio Evo in padella, poi unire le fave e saltarle per 5 minuti,

fave escalognoaggiustare di sale e pepe e continuare la cottura ancora 10 minuti con il coperchio, se serve aggiungere qualche cucchiaio d’acqua.

In una ciotola sbattere le uova con il sale, il pepe, lo stracchino e  il pecorino. Unire le fave che sono state tritate finemente in un robot e amalgamare molto bene

Preparare gli stampi da muffin leggermente unti con olio Evo.

Tagliare con un coppapasta tondo a misura e sistemarli negli stampini.

Versare il composto di fave e pecorino in ogni stampino, è meglio non riempirli del tutto perché gonfiano un po’ in cottura.

mini quicheInfornare per 20 minuti e, quando le mini quiche fave e pecorino saranno gonfie e dorate, sfornare

teglia quichee fare riposare 5 minuti prima di assaporarle.

mini quiche 3

Ecco le saporite Mini quiche fave e pecorino da consumare anche nel vostro prossimo       pic nic.

Sformatini di patate veloci veloci

Questi sformatini di patate veloci veloci sono davvero sprint, bastano pochi minuti per realizzare un buon antipasto  o addirittura un piatto unico se accompagnati da una fresca insalatina. Anche quando pensiamo di non aver nulla per cena basta guardare in frigo e in dispensa e riusciamo a fare un’ottima pietanza con poco accontentando tutta la famiglia

DSCN5642
Ingredienti

  • 600 g di patate
  • 4 uova intere
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 50 g di mortadella o prosciutto cotto
  • 100 g di fontina a cubetti
  • 50 ml di latte
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Procedimento

Mettere a bollire dell’acqua in una casseruola che possa contenere le patate per preparare gli sformatini di patate veloci veloci

Sbucciare le patate e tagliarle a cubetti

DSCN5610Salare l’acqua e versare le patate. Appena riprenderanno il bollore far cuocere ancora un minuto. Scolare le patate e far raffreddare.

DSCN5613Nel frattempo sbattere le uova e aggiungere tutti gli altri ingredienti, aggiungere poi anche le patate.

DSCN5614 DSCN5615 DSCN5616Ungere uno stampo da muffin con lo staccante e versare il preparato di uova e patate.

DSCN5617Cuocere in forno già caldo a 200° per 15 minuti circa

DSCN5638 DSCN5640Sformare e servire con un’insalatina o nappare gli sformatini di patate veloci veloci  con una salsa ai formaggi.

Frittata di patate

Per noi siciliani la frittata di patate è ordinaria amministrazione, nel senso che la conosciamo e la mangiamo da quando abbiamo memoria, un piatto semplice ma succulento che risolve pranzi e cene quando il frigorifero è desolatamente vuoto….         Solo patate uova e formaggio e se non ci fosse neanche quello bastano anche le sole patate con le uova, più semplice di così cosa volete trovare? Il segreto sta tutto nella frittura delle patate che devono cuocere in olio EVO a fuoco vivace, senza apparire quindi  anemiche e bollite nell’olio….

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di patate già sbucciate
  • 4 uova intere grandi
  • 60 g di parmigiano grattugiato
  • olio EVO qb
  • sale e pepe qb

 

Procedimento

Tagliate le patate a cubetti piccoli, non più di 1 cm per lato, sciacquatele e asciugatele con carta da cucina o uno strofinaccio pulito. Fatele rosolare in una padella con l’olio ben caldo.
Fate cuocere fino a quando i cubetti saranno dorati e croccanti.

DSCN4641
Togliete le patate dal fuoco e scolate l’eccesso di olio, spargere un po’ di sale. Lasciatele intiepidire.

DSCN4640
Nel frattempo sbattete con una forchetta le uova, aggiungete il parmigiano, sale e pepe e amalgamate bene.

Incorporate le patate nelle uova e mescolare fino ad avere un composto omogeneo. Versate il tutto in una padella di circa 22 cm di diametro, in cui avete scaldato dell’olio.

DSCN4642Chiudete con un coperchio e fate cuocere a fuoco basso per far rapprendere bene l’uovo.
Quando la frittata sarà quasi completamente cotta, rigiratela con l’aiuto del coperchio o di un piatto

DSCN4645e terminate la cottura senza il coperchio per far dorare bene la frittata, se servisse rigiratela nuovamente.

DSCN4644
Lasciate asciugare la frittata di patate su un piatto ricoperto di carta da cucina per assorbire l’olio in eccesso.

Questa è la versione base della frittata di patate, ci si può naturalmente sbizzarrire con tutte le varianti di verdure  disponibili aggiungendole cotte prima della cottura finale.

Molto apprezzata è quella con l’aggiunta di una cipolla già fritta e dorata.

DSCN4646

 

Torta Salata di Ricotta e Speck

Di torte rustiche ne esistono infinità di varianti ed io stessa ne realizzo sempre di diverse, soprattutto quando non so cosa preparare e guardando il contenuto del frigo elaboro subito qualcosa con quel che c’è. Oggi preparo per cena una semplice torta salata a base di formaggio e speck.

INGREDIENTI  per 6 persone

  • 300 gr di pasta brisè
  • 100 gr di speck
  • 300 gr di ricotta di pecora
  • 100 gr di fontina dolce
  •  50 gr di parmigiano grattugiato
  • 3 uova    + 1 tuorlo
  • una grattatina di noce moscata
  • sale e pepe qb

PREPARAZIONE

Preriscaldare il forno a 200°.                                                                                                                         Stendere la pasta brisè per una teglia tonda di 26 cm, ( circa 250 gr ) ma lasciarne una parte per fare le strisce di decorazione. Mettere la teglia i frigo mentre si prepara il ripieno. Amalgamare in una terrina la ricotta ben schiacciata con una forchetta con le uova e il parmigiano, la noce moscata,  il sale e il pepe. Aggiungere  la fontina a dadini e lo speck tritato. Versare l’impasto nella tortiera e coprire con strisce di pasta incrociate.

torta rustica speck

Spennellare i bordi e le strisce di pasta con tuorlo d’uovo diluito con poca acqua  e infornare per circa 25 minuti. Quando sarà ben dorata togliere dal forno e aspettare qualche minuto prima di servire.
torta rustica speck 2

Tortino di Patate e Funghi

Tortino di patate e funghi:

Avevo voglia di fare delle patate un po’ diverse dal solito e così al volo guardando in frigo, come spesso mi accade, ho deciso di fare questo tortino veloce ma anche molto buono. C’era una vaschetta di funghi champignon  e del formaggio a pasta filata, che non manca mai. Quindi visualizzata la ricetta mi sono messa in fretta all’opera.

INGREDIENTI per 4 persone

  • 800 gr circa di patate
  •   300 gr di funghi champignon
  •   150 ml di latte
  • 100 gr di formaggio a pasta filata o provola
  • 50 gr di grana grattugiato
  • 50 gr di burro
  • 1 spicchio d’aglio
  • prezzemolo tritato
  •    sale e pepe qb
  •   3 cucchiai di olio EVO

PREPARAZIONE

Sbucciare le patate e lasciarle a bagno in una ciotola piena d’acqua. Preparare adesso i funghi trifolati: mettere in una padella 3 cucchiai d’olio EVO con l’aglio in camicia se non volete un profumo forte, se vi piace tritatelo e far soffriggere, aggiungere i funghetti puliti ed affettati, regolare di sale e pepe e dopo 5 minuti, quando saranno morbidi finire con il prezzemolo tritato, ancora 1 minuto e spegnere il fuoco. Affettare le patate e fare uno strato sul fondo di una teglia di 22 / 24 cm . Distribuivi sopra metà dei funghi, fiocchetti di burro pezzetti di formaggio e 1/3 del grana.

tortino pat e fun

Fare un  nuovo strato di fette di patate e ripetere le operazioni. Ricoprire con un ultimo strato di patate fiocchetti di burro, formaggio e grana.

tortino patate e funghi 2Versare il latte su tutto ed infornare a forno già caldo a 200° per circa mezz’ora, fino a quando il latte si sarà completamente assorbito e si sarà formata una bella crosticina.

tortino patate e funghi

Ecco il tortino di patate e funghi che stuzzicherà il vostro appetito!