Linguine al sughetto di scampi e la sua tartare per MTC N°67

Linguine al sughetto di scampi e la sua tartare per MTC N°67:

Dopo la pausa estiva come ogni mese ci prepariamo ad affrontare una nuova sfida l‘MTC  e la vicintrice della precedente è stata la bravissima  Cristina Galliti del blog  “Poveri, ma belli e buoni”   Questo  mese ho davvero rischiato di non farcela, proprio non riuscivo a trovare il tempo per le foto per il pescivondolo e soprattutto per me. Era chiaro fin dal principio nella mia testa che dovevano essere crostacei, che io adoro, ma sempre per qualche motivo le giornate scorrevano veloci e inesorabili. E dire che per la famiglia ho preparato pasta con le vongole, pasta con le cozze, con piselli e calamari e anche con pescespada e melanzane. Ma niente, alla fine per MTC ho fatto un semplice sughetto di scampi e pomodorini aggiungendo delle quenelle di tartare degli stessi dolcissimi scampi. Spero che  Cristina sia clemente ed andiamo a vedere come preparare queste semplici ma buonissime Linguine al sughetto di scampi e la sua tartare

Ingredienti per 4 persone

  • 14 scampi
  • 3 spicchi d’aglio rosa
  • 2 piccoli peperoncini interi
  • 8 cucchiai di olio EVO
  • 10 pomodorini ciliegini o datterini
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • un mazzetto di prezzemolo
  • sale e pepe q.b.
  • sale nero di Cipro q.b.
  • succo di limone q.b.
  • 320 g di linguine di Gragnano

Preparazione

Lavare e scolare gli scampi

Cominciando mettendo a marinare la polpa di 4 scampi tagliata  e battuta a coltello

e condire con sale nero di Cipro e una macinata di pepe nero, qualche cucchiaio di olio EVO e qualche goccia di limone.

Scaldare a fuoco molto basso l’olio EVO con gli spicchi d’aglio sbucciati e i peperoncini, mi raccomando che l’aglio non prenda colore altrimenti diventa amaro

aggiungere una decina di scampi e aumentare la fiamma, saltare velocemente e sfumare con il vino.

Aggiungere i pomodorini interi e una piccola parte del prezzemolo tritato finissimo.

Cuocere per qualche minuto e mettere da parte gli scampi

Nel frattempo cominciare a cuocere la pasta che prenderete con le pinze 4 minuti prima della fine della cottura, aggiungere le linguine in padella e mantecare con decisi colpi di polso aiutandosi se necessario con qualche cucchiaio d’acqua di cottura . Spolverare con abbondante prezzemolo tritato e terminare la cottura sempre mantecando. Aggiungere in padella gli scampi e continuare a mantecare.

Impiattare e sistemare su ogni porzione una quenelle di tartare di scampi

Le linguine al sughetto di scampi e la sua tartare sono pronte per essere assaporate !

 

7 pensieri su “Linguine al sughetto di scampi e la sua tartare per MTC N°67

  1. Mantecatura perfetta per questa pasta super classica, elegante ed invitante. Non avrebbe guastato anche una piccola bisque fatta con i carapaci degli scampi sgusciati per intensificare gusto e cremosità ma dalle foto il risultato mi sembra comunque ottimo.

    1. grazie Cristina, devo dire la verità, erano davvero buoni con la bisqe in questo caso mi sembrava eccessiva, la prossima volta seguirò il tuo consiglio.

I commenti sono chiusi.