Tagliolini pesto di pistacchi e gamberi profumati al limone

I tagliolini con pesto di pistacchi e gamberi li ho preparati come primo piatto del pranzo di Ferragosto e sono stati un vero successo: sono buoni, sfiziosi e incredibilmente freschi, grazie al limone di cui ho usato sia la scorza che il succo.
In questo caso ho preferito la pasta all’uovo, preparandola in casa, poichè io amo impastare, ma se non ne avete voglia potete benissimo usare la tipologia e il formato di pasta che più preferite.

  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Pasta

  • 4uova
  • 400 gfarina 0
  • 1 pizzicocurcuma in polvere
  • q.b.semola

Condimento

Preparazione della pasta

  1. Per la pasta disponi la farina a fontana, aggiungi un pizzico di curcuma che servirà solo a dare colore e rompi le uova nel mezzo; comincia a sbattere le uova con la forchetta, poi impasta con le mani fino ad ottenere un panetto liscio, omogeneo ed elastico; ci vorranno circa 10 minuti. Una volta pronto, avvolgi con della pellicola e lascia riposare a temperatura ambiente almeno per mezzora.

    Una volta che la pasta ha riposato, prendi il panetto e dividilo in 4 pezzi, avendo cura di tenere coperti con la pellicola quelli che non stai lavorando. Puoi stendere la pasta con l’aiuto del mattarello o della macchinetta per la pasta per poi ottenere i tagliolini; aprili, distanziali bene tra loro e lasciali riposare su di un vassoio aggiungendo abbondante semola per non farli attaccare. La pasta puoi prepararla anche il giorno prima, avendo cura di tenerla coperta con un canovaccio da cucina.

Preparazione condimento

  1. Per il pesto di pistacchi puoi seguire la ricetta che trovi cliccando su questo link https://blog.giallozafferano.it/ipiattidiflavia/pesto-di-pistacchi/ .

    Poi occupati dei gamberi: sgusciali, levando l’intestino e, dopo averli sciacquati, mettili da parte irrorando con il succo del limone per farli marinare appena appena. In un’ampia padella andiaderente fai scaldare qualche giro d’olio e poi aggiungi i gamberi con tutto il succo del limone e fai cuocerli circa 3-4 minuti.

    Nel frattempo cuoci la pasta in abbondante acqua salata, scolala al dente direttamente nella padella con i gamberi, avendo cura di conservare l’acqua di cottura. Aggiungi quindi anche il pesto di pistacchi e, all’ultimo, la scorza del limone grattuggiato.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.