Seppie affogate

Le seppie affogate al pomodoro sono ottime per essere servite come antipasto di una cena di pesce; potete prepararle in anticipo e riscaldarle poco prima di servire. Dovete assolutamente servirle con delle belle fette di pane bruscate perché scarpetta nel sugo è d’obbligo, non potete esimervi; poi, se vi dovesse avanzare dell’altro sugo, conservatelo e conditeci la pasta il giorno dopo. Con una sola ricetta preparerete così ben due piatti!

  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 8Seppie
  • 1 spicchiod’aglio
  • 1Peperoncino
  • q.b.Prezzemolo
  • 2filetti di acciughe
  • 20pomodori ciliegino
  • 300 gPolpa di pomodoro
  • 4 fettePane

Preparazione

  1. In un tegame antiaderente, assieme ad un abbondante giro d’olio, lascia sciogliere due filetti di acciuga con uno spicchio d’aglio in camicia, un pezzetto di peperoncino e qualche rametto di prezzemolo; lascia sfrigolare per qualche minuto per far insaporire l’olio e sciogliere le acciughe. Prendi le seppie giù pulite e tagliale, in senso verticale, a strisce e i tentacoli in due; a fuoco medio aggiungi le seppie e falle rosolare leggermente. Dopo tre/quattro minuti sfuma col vino bianco e lascia evaporare; leva lo spicchio d’aglio, il peperoncino e il prezzemolo, quindi aggiungi i pomodori tagliati a metà e la polpa di pomodoro; aggiusta di sale, abbassa la fiamma e lascia cuocere per 20-25 minuti coperto, avendo cura di girare di tanto intanto; se dovesse asciugarsi troppo il sugo, aggiungi qualche mestolo di acqua. Brusca le fette di pane su una piastra bella calda. Servi le seppie affogate calde, accompagnate dalle fette di pane belle croccanti e un’abbondante spolverata di prezzemolo fresco tritato.

Note

3,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.