Ravioli ricotta e spinaci

I ravioli ricotta e spinaci mi fanno battere il cuore: sono tanto semplici quanto buonissimi. E proprio per rispettare ed esaltare la loro semplicità, ho deciso di condirli con la salsa “Il pomodorino PECK di Ilaria” prodotta da Ilaria Spacciatrice di Gusto: si tratta di una salsa che non ha neanche bisogno di essere cotta o riscaldata, preparata con pomodorini coltivati senza alcun prodotto chimico, dolcissimi, e profumatissima grazie all’aggiunta del basilico ligure. Vi lascio il link del loro sito dove potete trovare tantissimi altri prodotti buonissimi e di alta qualità http://ilaria-spacciatricedigusto.it/

  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura6 Minuti
  • Porzioni2-3 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2uova
  • 200 gfarina 0
  • q.b.curcuma in polvere
  • 250 gricotta vaccina
  • 150 gspinaci cotti
  • 2 cucchiaiparmigiano grattugiato
  • q.b.sale e pepe
  • q.b.noce moscata
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Fai una fontana con la farina, aggiungi un pizzico di curcuma che servirà solo a dare colore alla pasta e rompi le due uova al centro: con una forchetta sbatti le uova e poi comincia a lavorare la pasta con le mani. Impasta per diversi minuti, ottieni una palla liscia e omogenea che avvolgerai con pellicola e farai riposare a temperatura ambiente almeno una mezzoretta. (Se la pasta ti dovesse sembrare troppo farinosa e non riesci a lavorarla, bagnati le mani con dell’acqua e impasta fino a raggiungere la giusta consistenza).

    Nel frattempo prepara il ripieno: gli spinaci vanno fatti appassire in una casseruola senza aggiungere acqua, coprendo con il coperchio; in questo modo mantengono tutto il loro sapore e le loro proprietà. Quindi prendine 150 g, strizzali molto bene e tritali grossolanamente con il coltello. In una ciotola lavora la ricotta, aggiungendo il parmigiano grattugiato, sale, pepe e noce moscata. Quindi unisci anche gli spinaci e metti da parte.

    Riprendi la pasta dopo il riposo, dividi in 4 parti e stendila, con un mattarello o con la macchinetta della pasta per formare delle lingue di pasta; adagia il ripieno di ricotta e spinaci, formando dei mucchietti distanziati tra loro di circa 2-3 cm e inumidisci leggermente la pasta per far aderire bene la striscia che andrà a chiudere i ravioli. Copri con un’altra lingua di pasta e con i polpastrelli pigia bene tutto intorno al ripieno per fare uscire bene tutta l’aria da ogni raviolo. Con una rotella dentellata taglia i ravioli e adagiali su un vassoio spolverato con abbondante semola.

    Metti la pila dell’acqua a bollire, sala e quando arriva a bollore cuoci i ravioli per circa 4-5 minuti. Una volta cotti tirali su e passali per 1 minuti in una padella dove hai fatto scaldare un filo d’olio: in questo modo verranno lucidi e non si seccheranno. Impiatta aggiungendo abbondante salsa di pomodoro.

Mi raccomando: i ritagli della pasta fresca non buttarli via! Diventano degli ottimi maltagliati da usare, ad esempio, nella pasta e fagioli!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.