Pane alla zucca

La zucca è una delle mie verdure preferite, anche per la sua versatilità. Talmente versatile da essere perfetta per inserirla nell’impasto del pane.

  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo13 Ore
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 gfarina 1
  • 100 gfarina 00
  • 250 gsemola
  • 150 glievito madre rinfrescato
  • 250 gzucca
  • 230 gacqua
  • 12 gsale
  • q.b.curcuma

Preparazione

  1. ZUCCA: Cuoci la zucca a vapore, schiaccia con la forchetta e lascia raffreddare completamente.

    AUTOLISI: in una ciotola abbastanza grande miscela le farine, aggiungi 180 g di acqua presi dal totale e con un cucchiaio dai una veloce mescolata per far assorbire l’acqua dalle farine. Lascia riposare per 30 minuti.

    IMPASTO: Aggiungo la purea di zucca, la curcuma, il lievito madre a pezzetti e, piano piano, inizio ad aggiungere la restante acqua (è importante aggiungerla gradualmente così che le farine possano assorbirla bene!). Impasto molto bene e aggiungo il sale, insieme ad un ultimo goccio di acqua. Lascio riposare 5 minuti e poi riprendo ad impastare energicamente. Lascio riposare per 30′ e poi faccio delle pieghe di rinforzo in ciotola che ripeto 2 volte a distanza di 40 minuti l’una dall’altra.

    LIEVITAZIONE: dopo l’ultimo giro di pieghe, lascia lievitare a temperatura ambiente per 3 ore. Passate le 3 ore, metti l’impasto sul piano di lavoro e dai la forma di una pagnotta, riponi in un cestino da lievitazione (se non ce l’hai, come me, utilizza uno scolapasta foderato con un canovaccio spolverato di semola) che dovrà poi andare in frigo per 8 ore. Tira fuori dal frigo e lascia acclimatare per 1-2 ore a temperatura ambiente.

    COTTURA: Nel frattempo, accendi il forno statico alla massima potenza. Per dare l’effetto zucca al tuo pane, prendi 4 pezzi di spago da cucina, ungili e sistemali a raggiera sulla pagnotta; ribalta delicatamente il pane direttamente sulla teglia dove lo cuocerai, quindi chiudi i vari pezzi di spago, ma senza stringere troppo; spolvera con abbondante farina e incidi i vari spicchi con dei tagli decorativi. Inforna, avendo cura di mettere un pentolino con dell’acqua sul fondo del forno e lascia cuocere alla max potenza per 20 minuti; leva il pentolino d’acqua, abbassa di 20° la temperatura e continua a cuocere per 15 minuti, poi altri 10 minuti di cottura con lo sportello semichiuso.

    Una volta pronto tira subito fuori dal forno, appoggia su una gratella e leva lo spago.

Il pane si conserva per 2-3 giorni riposto in una busta di carta; se vuoi avere sempre delle fette di pane pronte da mangiare, ti consiglio di tagliarlo in fette e surgelarle.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.