RISOTTO CON CIPOLLINE E PISELLI FRESCHI

Il procedimento di base nella preparazione di un buon risotto prevede quattro fondamentali operazioni:
soffriggere, tostare, cuocere e mantecare.
Mediante l’aggiunta di ingredienti diversi uniti al riso all’inizio, a metà o al termine della cottura tale procedimento dà vita a molti risotti, che possono essere a base di carne, di pesce o verdure, ma anche erbe aromatiche, vini e perfino frutta. È possibile preparare un buon risotto anche utilizzando una pentola a pressione, osservando però alcune accortezze. Rispettare, ad esempio, i tempi di cottura, cuocendo il risotto un po’ meno per terminare poi la cottura a pentola scoperta, piuttosto che rischiare di scuocerlo.
Per la preparazione, soffriggere gli ingredienti e tostare il riso, chiudere la pentola a pressione e cuocere per 5 minuti dall’inizio del sibilo con il fuoco al minimo. Infine, scoprire la pentola, mantecare il risotto e servire.

RISOTTO CON CIPOLLINE E PISELLI FRESCHI
  • Preparazione: 45
  • Cottura: 35
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 160 g Riso
  • 3 Cipolline bianche
  • 15 g Burro
  • 100 g Piselli sgranati
  • 1/2 bicchiere Vino bianco
  • un cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • 500 ml Brodo vegetale
  • q.b. Parmigiano grattugiato
  • uno spicchi Aglio
  • due foglie Menta
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Lavare e affettare le cipolline. Tritare finemente l’aglio.

  2. In una pentola con un cucchiaio di olio e una noce di burro, far soffriggere l’aglio a fuoco dolce insieme alle cipolline. Aggiungere i piselli e mescolare, salare e lasciar cuocere per qualche minuto.

  3. Versare il riso nella pentola e farlo tostare nel condimento, bagnandolo con il vino bianco e quando sarà evaporato, unire il brodo bollente, un mestolo alla volta e a fine cottura regolare di sale.

  4. Spolverizzare il risotto con il parmigiano grattugiato, amalgamare e servire.

    Bon appétit e.. alla prossima ricetta!
    *Sono anche su Facebook

    Torna alla HOME

Note

Per 1 litro di brodo vegetale leggero fatto in casa, far appassire nel burro una cipolla tagliata a metà, un porro, due coste di sedano verde, una carota tagliata a metà e un ciuffo di prezzemolo. Dopo 15 minuti, aggiungere un litro e mezzo d’acqua, sale, un chiodo di garofano, 1/2 foglia di alloro e lasciar cuocere per un’ora. Filtrare il brodo e utilizzarlo come indicato nella ricetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.