RISOTTO AI CUORI DI CARCIOFO

Il risotto ai cuori di carciofo è un primo piatto gustoso e immancabile sulle nostre tavole. Ottimo da presentare in modo raffinato ed elegante, come farebbe un vero chef, ma al tempo stesso facile da realizzare. Per un buon risotto, basta ricordare le 4 operazioni di base fondamentali: soffriggere, tostare, cuocere e mantecare. E, ovviamente, gustarlo alla fine in tutta la sua bontà! Detto ciò, per preparare il risotto ai cuori di carciofo, occorrono:

RISOTTO AI CUORI DI CARCIOFO
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 320 g Riso
  • 6 Carciofi
  • 7 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • 1 Cipolla
  • 2 spicchi Aglio
  • Succo di un limone
  • 120 ml Brodo vegetale
  • 1/2 bicchiere Vino bianco
  • 1 ciuffo Prezzemolo
  • 20 g Parmigiano grattugiato
  • 50 g Fontina
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

  1. RISOTTO AI CUORI DI CARCIOFO

    • Mondare i carciofi privandoli delle foglie esterne più dure, della barba interna e delle punte. Tagliare a spicchi il cuore rimasto e metterli in una terrina con acqua e il succo di un limone per evitare che anneriscano.
    • Nel frattempo, tritare la cipolla e il prezzemolo precedentemente lavato e farli soffriggere in una casseruola con l’olio e due spicchi d’aglio. Preparare anche il brodo di dadi, in una casseruola a parte, tenendolo in caldo.
    • Sgocciolare i carciofi e unirli al resto, regolando di sale e pepare. Mescolare, coprire la casseruola con un coperchio e lasciar cuocere per 15 minuti a fuoco basso.
      A questo punto, quando i carciofi saranno ben rosolati, aggiungere mezzo bicchiere di vino bianco, lasciarlo evaporare e versare il riso.
    • Far tostare il riso per qualche minuto, mescolandolo ai carciofi, dopodiché portarlo a cottura unendo il brodo bollente, un mestolo alla volta, continuando a mescolare di tanto in tanto, fino a completa cottura del riso.
    • Prima di togliere la casseruola dal fuoco, aggiungere la fontina facendola sciogliere, poi spostarla dal fuoco e mantecare il risotto con il parmigiano grattugiato.
    • Lasciar riposare il risotto ai cuori di carciofo per qualche minuto nel tegame coperto, poi trasferirlo su un piatto da portata con al centro un coppapasta (per ottenere un risultato come in foto), schiacciando leggermente la porzione di risotto per dare bene la forma. Sfilare il coppapasta delicatamente e servire il risotto ai cuori di carciofo, decorando con i carciofi e qualche foglia di prezzemolo.
  2. RISOTTO AI CUORI DI CARCIOFO

    Bon appétit e.. alla prossima ricetta!

*segui le mie ricette anche su FACEBOOK

Torna alla HOME

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.