CROSTATA DI GRANO SARACENO E COCCO

Crostata di grano saraceno e cocco, un dolce composto da diversi strati di pura bontà racchiusi in una frolla morbida e fragrante al grano saraceno. Se amate il cocco, dovete assolutamente provarla e se non lo amate, potrebbe farvi cambiare idea! L’interno di questa crostata ha una consistenza cremosa con la giusta dolcezza data dal cocco e dalla confettura, più uno strato sottile di Pan di Spagna disposto sul fondo. L’ideale è prepararla il giorno prima, lasciarla rassodare per bene (meglio se in frigo) e poi gustarla in tutta la sua sublime bontà. Vediamo come preparare insieme la nostra crostata di grano saraceno e cocco:

Ricette simili con il cocco:
-> SBRICIOLATA COCCO E NUTELLA

-> SBRICIOLATA SENZA BURRO CON DOPPIO RIPIENO (cocco e cioccolato)

-> CROSTATA MORBIDA BOUNTY

Crostata di grano saraceno e cocco morbida e cremosa ricetta i pasticcini di Nina
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioniper 4 persone
  • Metodo di cotturaForno

Ingredienti

Per la frolla al grano saraceno:

2 uova
200 g farina di grano saraceno
140 g farina 00
70 g zucchero semolato
70 g zucchero di canna
aroma alla vaniglia
160 g burro
lievito in polvere per dolci, la punta di un cucchiaino

Per il ripieno:

q.b. confettura di mirtilli
pan di Spagna (o savoiardi)
bagna al latte
400 g crema al cocco

Per la crema al cocco:

300 ml latte di cocco
60 g zucchero
25 g farina 00
35 g farina di cocco
1/2 scorza intera di limone

Per la bagna al latte:

100 ml latte
50 ml acqua
2 cucchiaini zucchero
aroma alla vaniglia

Passaggi

Crostata di grano saraceno e cocco ricetta perfetta con doppio strato i pasticcini di Nina

Preparare l’impasto della frolla, mescolando le due farine con il lievito e disporle a fontana. Mettere al centro lo zucchero semolato e quello di canna, il burro a pezzetti, le uova e l’aroma alla vaniglia.

Impastare velocemente il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Avvolgere il panetto in un foglio di pellicola e riporlo in frigo per 1 ora almeno.

Nel frattempo, preparare la crema al cocco. Unire in un pentolino il latte con lo zucchero, le due farine e la scorza intera di limone.

Portare sul fuoco e mescolare costantemente, fino ad ottenere una crema densa. Eliminare la scorza di limone e tenere da parte, trasferendo la crema in un contenitore freddo coperta con pellicola a contatto.

Preparare la bagna al latte. In un pentolino, scaldare il latte con l’acqua, aggiungere l’aroma alla vaniglia, lo zucchero e mescolare fino a completo scioglimento. Lasciar intiepidire e tenere da parte, fino al momento dell’utilizzo.

Riprendere la frolla dal frigo e dividerla in due panetti, uno poco più grande dell’altro. Sulla spianatoia infarinata, stendere entrambi in sfoglie di circa 5 mm e, con quella più grande, rivestire il fondo e i bordi di una tortiera di 24 cm.

Con i rebbi di una forchetta, bucherellare la base della crostata e adagiare all’interno il Pan di Spagna (io ho utilizzato dei ritagli di Pan di Spagna al cacao ma andrà bene anche quello classico oppure dei savoiardi).

Spennellarlo con la bagna al latte e distribuire in modo omogeneo uno strato leggero di confettura di mirtilli o quella preferita (in alternativa, è ottima anche con la crema spalmabile alle nocciole).

Aggiungere sulla confettura la crema al cocco preparata in precedenza e livellare per bene la superficie.

Ricoprire con il disco di frolla rimasto, sigillare bene i bordi e bucherellare la superficie con la forchetta.

Mettere la crostata in frigo per 1 ora. Dopodiché, trasferirla in forno preriscaldato e cuocerla a 180° C per circa 35-40 minuti.

Prima di servire la crostata di grano saraceno e cocco, lasciarla raffreddare completamente (meglio prepararla il giorno prima per farla riposare per bene, così da apprezzarne appieno i sapori) e, a piacere, cospargere la superficie con zucchero a velo e cocco.

Bon appétit e.. alla prossima ricetta!

novità ricetta crostata di grano saraceno e cocco i pasticcini di Nina

Se provi questa ricetta, assicurati di taggare #ipasticcinidinina su Instagram in modo che possa vederla e condividerla con la community.

*segui tutte le mie ricette anche su FACEBOOK

Torna alla HOME

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.