PIZZA RUSTICA NAPOLETANA

La pizza rustica napoletana è una torta salata a base di pasta frolla e ripiena di ricotta, salumi e formaggi. È una di quelle ricette a cui sono particolarmente legata, di quelle tramandate di generazione in generazione, oltre ad essere uno dei miei rustici preferiti per il piacevole contrasto agrodolce. Ovvero, per il giusto equilibrio che si crea tra il dolce della frolla e il salato della farcia. Solitamente si prepara il giorno prima, in particolare, durante la Pasqua insieme al tortano, al babà rustico e ai dolci della tradizione partenopea. A seguire, tutti gli ingredienti ed il procedimento per realizzare la pizza rustica napoletana:

  • Preparazione: Tempo in frigo + 30 Minuti
  • Cottura: 1 Ora
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 6-8 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

Per l'impasto:

  • 450 g Farina
  • 2 Uova (intere)
  • 2 Tuorli (+ 1 albume per spennellare)
  • 1 pizzico Sale
  • 2 o 3 g Lievito in polvere per dolci
  • 70 g Zucchero
  • 2 cucchiai Sugna
  • 30 ml Acqua

Per il ripieno:

  • 4 Uova
  • 500 g Ricotta di pecora
  • 1 pizzico Noce moscata
  • 50 g Formaggio grattugiato (metà parmigiano e metà pecorino)
  • 1 pizzico Cannella in polvere
  • Sale
  • Pepe
  • 120 g Provolone (dolce e piccante)
  • 120 g Caciocavallo (per un tocco di colore, io ho aggiunto anche del Cheddar a dadini)
  • 150 g Salame napoletano
  • 200 g Prosciutto cotto (a dadini)

Preparazione

  1. pizza rustica napoletana

    PIZZA RUSTICA NAPOLETANA

    • Su una spianatoia o con l’aiuto di una planetaria, preparare la frolla disponendo la farina setacciata con il lievito a fontana. Mettere al centro le uova intere, i tuorli, lo zucchero, la sugna e un pizzico di sale.
    • Aggiungere l’acqua, poca alla volta, e lavorare velocemente tutti gli ingredienti, così da ottenere un panetto omogeneo ed elastico (solo se fosse necessario aggiungere altra acqua, sempre poca alla volta, fino a raggiungere la consistenza descritta).
    • Formare un panetto e riporlo in frigo per 30 minuti. Nel frattempo, preparare il ripieno.
    • Unire in una ciotola la ricotta (passata al setaccio) e le uova, incorporandone una alla volta e lavorando il composto con una forchetta o una frusta a mano (senza montarle).
    • Aggiungere i salumi e i formaggi (tutti tagliati a dadini), il pecorino e il parmigiano grattugiati. Regolare di sale, pepe, poi aggiungere un pizzico di noce moscata e uno di cannella, dando un’ultima rimestata al composto.
    • Riprendere il panetto dal frigo e dividerlo in 2 parti: una poco più grande dell’altra. Stendere il panetto più grande (che servirà da base della pizza rustica) su una spianatoia infarinata in una sfoglia dello spessore di circa 3 mm.
    • Rivestire con carta da forno, o imburrare, uno stampo dal diametro di 26-28 cm e adagiare la sfoglia, foderandone sia il fondo che i bordi. Oppure, come nel mio caso, potete preparare con le stesse dosi due pizze rustiche più piccine, in tortiere di circa 20 cm (particolarmente perfette se volete regalarle ad amici o parenti).
    • Versare il ripieno nello stampo rivestito, stendere allo stesso modo il secondo panetto, coprirvi il rustico adagiando la sfoglia sulla farcia e sigillare bene i bordi con i rebbi di una forchetta.
    • Spennellare la superficie con l’albume avanzato e cuocere la pizza rustica napoletana in forno già caldo a 180° C per 1 ora circa (in base al forno), fino a doratura.
    • Sfornare e lasciar raffreddare. La pizza rustica napoletana è pronta per essere servita, ben riposata.
  2. Bon appétit e.. alla prossima ricetta!

*segui tutte le mie ricette anche su FACEBOOK

Torna alla HOME

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente SACCOTTINI DI SFOGLIA CON COCCO E NUTELLA Successivo CIAMBELLA DI ALBUMI CON CIOCCOLATO E ARANCIA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.