PANDOLCE GENOVESE BASSO

Il pandolce genovese è tipico della tradizione ligure, uno dei dolci protagonisti sulle tavole durante le festività natalizie. Ricco di uva passa, canditi e pinoli, conquista al primo morso. Tuttavia, se non preferite i canditi potete anche sostituirli, ad esempio con frutta secca o cioccolato. Oltre al pandolce genovese “basso”, esiste anche quello “alto”. Quest’ultimo è la versione più antica e richiede tempi di preparazione più lunghi poiché viene realizzato con lievito naturale. A seguire, invece, vediamo insieme come preparare la versione senza lievitazione del pandolce (o panettone) genovese:

pandolce genovese basso ricetta originale
  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioniper 6 persone
  • Metodo di cotturaForno

Ingredienti

1 uovo grande
50 g pinoli
200 g uvetta
120 g canditi (cedro, arancia)
100 g burro
400 g farina
1 bustina lievito in polvere per dolci
120 g zucchero
1 pizzico sale
20 ml acqua di fiori d’arancio (o bergamotto)
1/2 bicchiere latte (100 ml circa)

Passaggi

Preparazione del pandolce genovese basso:

pandolce genovese basso ricetta ligure

Reidratare l’uvetta in acqua tiepida per 30 minuti fino ad ammorbidirla. In una ciotola, mescolare la farina setacciata con il lievito e creare un foro al centro.

Aggiungere lo zucchero, l’uovo, il burro a pomata, un pizzico di sale, l’acqua di fiori d’arancio e, poco alla volta, il latte necessario a formare un panetto morbido e simile alla pasta frolla.

Tagliare i canditi a pezzetti, poi strizzare per bene l’uvetta, asciugarla e passarla nella farina. Incorporarli all’impasto insieme ai pinoli, formare una pagnotta e trasferirla su una teglia foderata con carta da forno.

Appiattirla leggermente in superficie, formando un disco spesso circa 3-4 cm, e praticare un’incisione a triangolo al centro.

Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 40 minuti, fino a doratura omogenea.

Sfornare e lasciar raffreddare completamente, dopodiché il pandolce genovese basso è pronto per essere tagliato a fette e servito in tavola.

Bon appétit e.. alla prossima ricetta!

pandolce genovese basso ricetta ligure di Natale

*segui tutte le mie ricette anche su FACEBOOK

Torna alla HOME

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.