CALZONI FRITTI CON RICOTTA E PEPE

I calzoni fritti con ricotta e pepe si preparano come la pizza, con l’impasto tradizionale o con la pasta da pane, stendendo un disco di pasta e farcendolo con il condimento scelto. Lo stesso impasto può essere cotto anche in forno, dopo aver unto leggermente la superficie con un po’ di olio extravergine d’oliva. Si consumano al momento e si possono farcire in svariati modi, ad esempio con pomodoro e mozzarella, con ricotta e salame o con le verdure. Ecco cosa occorre per realizzare i calzoni fritti con ricotta e pepe:

calzoni fritti con ricotta e pepe
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per la pasta:

  • 450 g Farina
  • 250 ml Acqua tiepida
  • un cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • 1 bustina Lievito di birra secco (oppure un panetto di lievito fresco)
  • 9 g Sale
  • 2 cucchiaini Zucchero

Per la farcia:

  • 400 g Ricotta
  • 150 g Scamorza affumicata
  • 2 cucchiai Pecorino grattugiato
  • 2 cucchiai Parmigiano grattugiato
  • Pepe
  • Sale
  • Olio di semi (per friggere)

Preparazione

  1. CALZONI FRITTI CON RICOTTA E PEPE

    • Preparare l’impasto dei calzoni versando la farina setacciata in una ciotola e unirvi una bustina di lievito di birra disidratato (oppure un panetto di lievito di birra fresco, sciolto in poca acqua tiepida).
    • Aggiungere lo zucchero, un cucchiaio di olio, un pizzico di sale e incorporare anche l’acqua tiepida, poca alla volta.
    • Lavorare gli ingredienti, continuando ad impastare per circa 10 minuti, finché la pasta avrà raggiunto una consistenza omogenea.
    • Formare quindi un panetto e adagiarlo in una terrina coperta con un telo o con un foglio di pellicola trasparente. Lasciarlo lievitare per almeno 1 ora a temperatura ambiente, fino al raddoppio del suo volume.
    • Nel frattempo, preparare il ripieno tagliando a dadini la scamorza. Passare al setaccio la ricotta e amalgamarla in una terrina con il pecorino e il parmigiano grattugiati e la scamorza a dadini. Quindi, insaporire il tutto con un pizzico di sale e una macinata di pepe.
    • Riprendere il panetto e dividerlo in 4 parti uguali, poi stenderli in dischi dello spessore di circa 5 mm, su una spianatoia infarinata e con l’aiuto di un matterello.
    • Distribuire il composto di ricotta, preparato in precedenza, su metà dei dischi di pasta. Poi, ripiegarli su se stessi formando una mezzaluna, inumidendo i bordi con poca acqua e sigillandoli premendoli bene, in modo che il ripieno non fuoriesca.
    • Far scaldare una padella contenente abbondante olio e friggere i calzoni, pochi alla volta, lasciandoli dorare da entrambi i lati e girandoli di tanto in tanto.
    • Quando risulteranno dorati, sgocciolare i calzoni fritti con un mestolo forato e adagiarli su un piatto ricoperto con carta assorbente da cucina per eliminare l’unto in eccesso.
    • I calzoni fritti con ricotta e pepe sono pronti per essere serviti in tavola, ancora caldi.
  2. calzoni fritti con ricotta e pepe

    Bon appétit e.. alla prossima ricetta!

*segui tutte le mie ricette anche su FACEBOOK

Torna alla HOME

Precedente PIZZA PARIGINA ALLE ZUCCHINE Successivo TORTA ZEBRATA SENZA BURRO E SENZA LATTE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.