Torta amaretto all’acqua – ricetta con e senza Bimby

Davvero squisita la Torta amaretto all’acqua!

Morbido, bagnato, profumatissimo e gradevole al palato, questo dolce da credenza farà la felicità di grandi e piccini con il suo sapore appagante e avvolgente.

Si conserva perfettamente all’interno di una tortiera con coperchio per un paio di giorni,  ma dubito fortemente che ne resterà anche solo una briciola per il giorno dopo!

Ricetta consigliatissima!

Torta amaretto all’acqua – ricetta con e senza Bimby

Torta amaretto all'acqua | I pasticci di mamma Alex

Ingredienti:

  • 250 g di farina 00
  • 120 g di olio di semi di mais
  • 240 g di zucchero di canna integrale
  • 3 uova
  • 100 g di acqua naturale
  • 30 g di liquore all’amaretto
  • 15 piccoli amaretti secchi
  • 1 bustina di lievito per dolci in polvere

Procedimento senza Bimby:

Montare con le fruste elettriche le uova assieme allo zucchero, fino a quando saranno spumose.

Aggiungere l’acqua, l’olio di semi di mais e il liquore, quindi mescolare con la frusta a mano fino a quando saranno tutti ben miscelati fra loro.

In una ciotola a parte, setacciare la farina con il lievito e, a poco a poco, versarli a pioggia assieme agli ingredienti liquidi, facendo molta attenzione a non far formare grumi.

Incorporare per ultimi gli amaretti sbriciolati (non polverizzati) e amalgamare perfettamente.

Trasferire il composto in una teglia dal diametro di 26/28 cm precedentemente foderata con carta da forno (bagnata e strizzata).

Cuocere in forno statico caldo a 180° per circa 40/45 minuti. Controllare l’effettiva cottura facendo la prova stecchino.

Lasciare completamente raffreddare la Torta amaretto all’acqua prima di spolverizzarla con poco zucchero a velo.

Procedimento col Bimby:

Posizionare la farfalla e mettere nel boccale le uova e lo zucchero (5 min/vel 4).

Togliere la farfalla, quindi unire l’acqua, l’olio, il liquore e la farina setacciata col lievito (20 sec/vel 4).

Sbriciolare in maniera grossolana, ma fine, gli amaretti e aggiungerli nel boccale (15 sec/vel 2).

Versare l’impasto nello stampo da 26/28 cm rivestito di carta da forno (bagnata e ben strizzata) e cuocere a 180° in forno statico caldo per circa 40/45 minuti.

Attendere che sia ben fredda, prima di toglierla dalla teglia e spolverizzare con dello zucchero a velo.

Vi è piaciuta questa ricetta? Se vi va, lasciate un commento ❤

Seguitemi anche su Facebook per restare sempre aggiornati sulle ultime novità.

Cliccate QUI

Ricetta liberamente tratta dal mensile: “Noi…voi…Bimby”

Precedente Dolce al cucchiaio senza cottura Successivo Spaghetti aglio e olio all'acciuga

3 commenti su “Torta amaretto all’acqua – ricetta con e senza Bimby

  1. Mario il said:

    240 gr di zucchero per 240 gr di farina non sono un po’tanti? calcolando che gli amaretti, praticamente, sono solo altro) zucchero. La proverò dimezzandone la dose (di zucchero).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.