Zuccherini digestivi all’anice

Vi state riprendendo dall’abbuffata del pranzo domenicale? Per aiutarvi a digerire vi offro la mia ricetta dei zuccherini digestivi all’anice.

Si tratta di zollette di zucchero aromatizzate all’anice stellato messe in infusione in alcool alimentare, che oltre a facilitare la digestione lasciano un buonissimo sapore in bocca.

Io le ho assaggiate per la prima volta in un agriturismo tipico trentino, servite a fine pasto su un piattino, davvero deliziose!

Insomma questa ricetta di zuccherini all’anice non potete proprio perderla. Oltre ad essere un’ottima alternativa a fine pasto, potete prepararli come regalino di Natale (e non solo) home-made da donare ad amici e parenti. Sarà graditissimo!

ricetta zuccherini all anice
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 giorni
  • Porzioni:
    4 vasetti
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Scatola di zollette di zucchero (non si utilizzerà tutta) 1
  • Alcool puro a 90 gradi 750 ml
  • Anice stellato (o semi di anice) q.b.

Preparazione

  1. Per prima cosa sterilizzare i vasetti facendoli bollire in una pentola per almeno 15 minuti dal bollore, metterli su un panno a raffreddare e asciugarli perfettamente. Lavare i coperchi nuovi con acqua calda.

    L’asciugatura è un’operazione fondamentale, l’acqua è nemica dello zucchero e a contatto con esso lo scioglierà rovinandone il risultato.

  2. Ora tagliare a metà le zollette di zucchero, se si trovano delle zollette non troppo grandi saltare questo passaggio e utilizzarle così come sono.

  3. In un vasetto ben asciutto dalla bocca larga iniziare a creare gli strati di zollette fino a riempire tutto il contenitore. Inserire l’anice stellato o i semi di anice tra una zolletta e l’altra.

    Se si utilizza l’anice stellato metterne solo 3 “fiori” circa per vasetto perchè avrà un’intensità di sapore più alta rispetto ai semi. Per i semi invece usarne poco meno di 50 grammi per 4 vasetti.

  4. Riempire con alcool puro a 90° fino all’orlo, chiudere bene i vasetti e lasciarli riposare al buio almeno per un mese prima di assaggiarli.

    N.B. —>Assicurarsi di aver coperto completamente tutte le zollette di zucchero con l’alcool.

  5. ricetta zuccherini all'anice

    Per l’assaggio basterà prendere gli zuccherini con una pinzetta o con un cucchiaino e servirli su un piattino ai vostri ospiti. Se per alcuni il sapore dell’alcool risultasse troppo forte mettere lo zuccherino su un cucchiaino, accendere una fiamma con un accendino e aspettare che l’alcool evapori. A questo punto gustare il digestivo, ma attenzione al cucchiaino che sarà rovente!

  6. VARIANTI

    Io ho voluto provare l’anice perchè adoro il gusto di questa spezia, ma ci sono anche altri abbinamenti che non sono niente male assolutamente da provare! Li elenco qui sotto:

    • arancia e limone (buccia)
    • menta
    • arancia e cannella
    • liquirizia
    • vaniglia
    • peperoncino
    • zenzero

    Vi basterà eseguire lo stesso procedimento per ottenere tanti vasetti di gusti differenti.

Note

Se ti è piaciuta la ricetta condividila per farla conoscere ai tuoi amici e lascia un mi piace QUI sulla pagina facebook del mio blog per non perdere le nuove ricette.

Mi trovi anche su INSTAGRAM, PINTEREST e GOOGLE+

Ti consiglio anche la ricetta della mia Crema di limoncello, farai un figurone! Per leggerla clicca QUI

Precedente Muffin al caffè e gocce di cioccolato Successivo Torrone Oreo fatto in casa

Un commento su “Zuccherini digestivi all’anice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.