Crea sito

PIADINE ALL’OLIO DI OLIVA

La ricetta delle piadine prevede l’utilizzo dello strutto di maiale, in questa ricetta che ho provato invece utilizzeremo l’olio di oliva oltre ovviamente alla farina, l’acqua, il sale e un pizzico di bicarbonato (che però non è indispensabile). Le piadine all’olio di oliva sono un sostituto del pane e possono essere farcite nei modi più svariati: con formaggi e affettati, con le verdure o addirittura con la nutella. Si possono farcire da calde e gustarle al momento oppure prepararle in anticipo per poi farcirle e riscaldarle in padella. Quindi spazio alla fantasia e gustatevi una bella piadina!

piadine all'olio
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 6 piadine all’olio di oliva da circa 25cm diametro

  • 500 gfarina 00
  • 250 mlacqua (a temperatura ambiente)
  • 1 cucchiainosale (circa 12g)
  • 1/2 cucchiainobicarbonato
  • 80 mlolio extravergine d’oliva (o olio di oliva)

Preparazione

  1. Per cominciare mescolare in una ciotola acqua e olio, poi aggiungere in più volte farina, sale e bicarbonato e impastare fino ad assorbimento ottenendo un panetto morbido e non appiccicoso. (io vado più comoda nella ciotola, ma se preferite potete impastare facendo la solita fontana di farina e aggiungendo man mano i liquidi). Coprire il panetto con la pellicola e lasciarlo riposare per una mezz’oretta.

  2. Passato il tempo lavorare il panetto su un piano infarinato e formare un filone. Dividere il filone in 6 pezzi da circa 140 g l’uno e formare delle palline. (se le volete più sottili, potete fare più palline da meno grammi). Lasciar riposare coperte da pellicola mentre non si riscalda la piastra.

  3. Preriscaldare una piastra, o una padella antiaderente oppure potete usare la crepiera elettrica (io uso questa dell’ariete che potete trovare qui). Con l’aiuto di un mattarello stendere ogni pallina formando un disco. Quando la piastra è ben calda, adagiare la piadina e bucherellarla con i rebbi di una forchetta. Far cuocere per qualche minuto e quando il fondo è dorato girarla per far cuocere l’altro lato. Attenzione a non farle cuocere troppi altrimenti si seccano, devono restare morbide.

  4. Procedere così per tutte le altre piadine e impilarle una sull’altra man mano che sono pronte.

Le piadine si possono farcire da calde e gustarle oppure prepararle in anticipo per poi farcirle e riscaldarle in padella.

seguimi anche su facebook

In questo contenuto sono presenti uno o più link di affiliazione.

/ 5
Grazie per aver votato!