Crea sito

CASATIELLO DOLCE

Il casatiello dolce (o pigna di Pasqua) è un dolce tipico campano che si prepara durante le festività pasquali. La ricetta , generalmente, è quella che si tramanda di famiglia in famiglia ed ognuno ha i propri trucchi e segreti per un’ ottima riuscita. La preparazione del casatiello dolce è molto lunga e la sua lievitazione può durare diversi giorni. Per questo dolce si utilizza il lievito madre, io ho il mio Masaniello (li.co.li ossia pasta madre liquida) e quindi ho utilizzato questo, ma nel periodo pasquale c’è usanza di donarlo tra parenti oppure di acquistarlo nei panifici per permettere a chi non lo possiede di prepararlo. Preparalo in casa è, oltre ad una tradizione, un’esperienza unica perché sprigiona profumi sensazionali oltre alla soddisfazione di vederlo praticamente crescere :). Qualcuno per praticità lo prepara con il lievito di birra, ma non avrà lo stesso sapore di quello preparato con il lievito madre.

casatiello dolce
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 10uova (Temperatura ambiente )
  • 1 kgfarina 0 (Forte)
  • 500 gzucchero
  • 400 gpasta madre
  • 10 gsale
  • 1 fialaaroma all’arancia (Fior d’arancio)
  • 300 gstrutto
  • 1 cucchiainoestratto di vaniglia
  • 250 mllatte (Intero)
  • 1limone (Buccia grattugiata)
  • 1/2 bicchierinoliquore Strega
  • 1arancia (Buccia grattugiata )

Per la decorazione

  • 1albume
  • 250 gzucchero a velo
  • 2 cucchiaisucco di limone
  • q.b.confettini colorati

Strumenti

  • 1 Stampo alluminio diametro 26 cm

Preparazione del casatiello dolce

  1. Per iniziare in una ciotola sciogliere bene la pasta madre con il latte appena tiepido. La pasta madre va utilizzata dopo averla rinfrescata e al suo raddoppio.

    A parte lavorare le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e schiumoso. Poi unire la pasta madre sciolta alle uova.

  2. Procedere aggiungendo tutti gli altri ingredienti e lavorare l’impasto a lungo in modo vigoroso per almeno una mezz’oretta. L’impasto è pronto quando inizierà a “sbuffare”, si creano delle bolle e diventa elastico. A questo punto versare in uno stampo dai bordi alti precedentemente imburrato e infarinato e lasciar lievitare, coperto con pellicola, al riparo da correnti d’aria e ben coperto. I tempi di lievitazione dipendono dalla temperatura. Il casatiello dolce è pronto per essere infornato quando ha raggiunto quasi il bordo dello stampo e iniziano a comparire delle bollicine sulla superficie. Cuocere in forno statico preriscaldato a 180 gradi per circa 60 minuti, dopo i 50 minuti fare la prova stecchino e sfornarlo solo quando sarà completamente asciutto.

Preparazione della glassa

  1. In una ciotola mescolare con la frusta lo zucchero a velo con l’albume e il succo di limone fino a farla diventare lucida. Quando il casatiello si è raffreddato decorarlo con la glassa e i confettini colorati.

Si conserva per giorni restando soffice, ed è perfetto inzuppato nel latte.

Prova anche la pastiera

Seguimi anche su facebook

5,0 / 5
Grazie per aver votato!