Crea sito

Canederli allo speck in umido

Eccomi qui a parlare dei miei amati canederli!!! Oggi vi propongo i canederli allo speck in umido, uno dei tanti modi per poterli preparare. Io li amo in tutti i modi, in umido, al burro, al formaggio…insomma…in tutti i modi davvero! 🙂 La ricetta dei canederli è molto antica, era un cibo povero che permetteva di riciclare il pane raffermo arricchendolo con quel che si aveva in casa. Io credo che non c’è modo migliore per riciclare il pane, nasce un piatto davvero gustoso ed unico!

INGREDIENTI PER 8 CANEDERLI:

150 g di pane raffermo (vecchio di tre giorni)

80 g di speck

2 uova

1/2 cipolla

20 g di burro

40 g di farina

100 ml latte

sale

1 cucchiaio di prezzemolo ed erba cipollina

[banner network=”altervista” size=”468X60″ align=”aligncenter”]

PROCEDIMENTO:

Eliminare le croste al pane e tagliarlo a cubetti piccolini.

Tagliare anche lo speck a dadini.

Friggere la cipolla tritata con il burro.

Frullare le uova con il latte, aggiungere il prezzemolo e l’erba cipollina.

Mescolate lo speck con il pane, versare sopra il composto di latte e uova e lasciar riposare 30 minuti.

Aggiungere la cipolla, il sale e la farina e amalgamare il tutto ottenendo un impasto omogeneo. Se è necessario unire altro latte.

Con le mani umide e dei guanti formare i canederli.

Per la cottura in umido, portare a bollore il brodo, versare i canederli e lasciarli cuocere per circa 15 minuti.

Servirli con il brodo ed erba cipollina.

Eccolo servito!

canederli allo speck in brodo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

12 Risposte a “Canederli allo speck in umido”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.