Crea sito
I pasticci di casa mia

Ciambellone marmorizzato cacao e mandorla

L’altro giorno Valentina ha preparato per la colazione un ciambellone marmorizzato cacao e mandorla. E’ un ciambellone che preparava spesso per le colazioni nel villaggio turistico dove ha lavorato quest’estate come pasticcera, andava a ruba, è piaciuto moltissimo. Voleva che preparassi io qualche cosa per la colazione, mi sono rifiutata, lei è la pasticcera di casa e la preparazione dei dolci tocca a lei. Spero mi diate ragione, già in questo periodo mi tocca cucinare per il suo ragazzo, che guarda caso è uno chef. Fanno la spola, un paio di giorni a settimana va lei a trovarlo e un paio di giorni viene lui, anche se non si ferma a casa nostra ma almeno il pranzo glielo devo offrire …. panico, io povera casalinga che cucina per uno chef. Ma da quel che vedo pare sia soddisfatto della mia cucina. Non so se per adularmi, sono comunque la mamma della sua ragazza, mi ha detto che potrei andare a lavorare con lui, che sono migliore di tanti cuochi di ristoranti. Devo crederci?! Mah Passiamo alla ricetta del ciambellone, prima che io incominci a montarmi la testa.

Ciambellone marmorizzato cacao e mandorla
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni14
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti il ciambellone marmorizzato cacao e mandorla

  • 500 gfarina 00
  • 500 gzucchero
  • 6uova
  • 200 golio di semi
  • 260 glatte
  • 30 gcacao amaro in polvere
  • 2fialette aroma mandorla amara
  • 1 bustinalievito chimico in polvere
  • 30 gcacao amaro in polvere

Strumenti

  • 1 Frusta elettrica
  • 1 Ciotola (capiente)
  • 1 Spatola ( in silicone)
  • 1 Bilancia
  • 1 Stampo per ciambelle da 30 cm a cerniera

Preparazione del ciambellone marmorizzato cacao e mandorla

  1. Setacciate insieme farina e lievito per dolci.

    Con le fruste elettriche montate le uva con lo zucchero sino a che non saranno bianche, gonfie e spumose.

    Aggiungete poi i liquidi: latte, olio e aroma mandorla amare e continuate a montare, sino a che non risulterà un composto omogeneo.

    Aggiungete quindi la farina con il lievito, poca per volta e incorporatela con l’aiuto di una spatola in silicone con movimenti dal basso verso l’alto per non smontare le uova.

    Accendete il forno a 180°

    Imburrate e infarinate lo stampo e versateci 3/4 di composto.

    Nella parte rimanente setacciate il cacao amaro e rimescolate, sino a che non sarà completamente assorbito.

    Distribuite sulla superficie del composto chiaro il composto al cacao.

    Con uno spiedino in legno immerso nel composto fate alcuni ghirigori.

    Cuocete per circa 45 minuti, e comunque sino a quando inizia a creparsi in superfice, fate comunque la prova stecchino.

    A cottura ultimata, levatela dal forno e fatela riposare nello stampo per una ventina di minuti.

    Aprite poi lo stampo e mettetela a raffreddare su una gratella.

    Una volta che sarà completamente fredda potete guarnirla con zucchero a velo.

  2. Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche su Facebook sulla mia pagina I pasticci di casa mia rimarrete sempre aggiornati su tutti i miei articoli. Mi raccomando per visualizzare i miei articoli cliccate mi piace sulla pagina, grazie. Per qualche chiarimento o commento, c’è il pulsante whatsapp, dove potete contattarmi in tempo reale.

    Potete iscrivervi anche sul mio canale Telegram dove ogni giorno posto nuove e vecchie ricette e sul mio canale Youtube, mi raccomando iscrivetevi, facciamolo crescere.

    Ciao e alla prossima ricetta.

Potrebbe anche interessarvi

  1. Ciambella pere e noci
5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Sommario
recipe image
Nome ricetta
Ciambellone marmorizzato cacao e mandorla
Nome autore
Pubblicato il
Tempo si preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »