Crea sito
I pasticci di casa mia

Quiche zucchine e gamberetti

Da alcuni giorni Fabio mi chiedeva una torta salata, ma la voleva tipo la torta salata mari e monti fatta poco tempo fa, e così io ho pensato di fare una quiche zucchine e gamberetti. L’idea mi piaceva, però come sempre, ho un embrione di idea dovevo comunque trovare il modo di legare insieme i vari ingredienti. Ci ho penato un po’ su, potevo utilizzare stracchino, oppure formaggio spalmabile o ricotta. Alla fine ho optato per la ricotta che ho poi aromatizzato per bene per armonizzare il tutto.

Quiche zucchine e gamberetti
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione45 Minuti
  • Tempo di riposo45 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la pasta brisè base della quiche zucchine e gamberetti

  • 250 gfarina 00
  • 100 gburro (freddo di frigorifero)
  • 100 mlacqua (freddissima)
  • 1 cucchiaiosale

Ingredienti per il ripieno della quiche zucchine e gamberetti

  • 350 ggamberetti (oppure 200 gr. già sgusciati)
  • 130 gzucchine
  • 250 gricotta di capra (oppure mista)
  • 3uova
  • 150 glatte
  • 1 mazzettoerbe aromatiche fresche (origano, rosmarino, prezzemolo, erba cipollina, menta)
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • 1 spicchioaglio
  • 2 cucchiaibrandy

Strumenti

  • 1 Robot da cucina
  • 1 Spianatoia
  • 1 Mattarello
  • Pellicola per alimenti
  • 1 Mandolina
  • 2 Ciotole
  • 1 Cucchiaio di legno
  • 1 Padella
  • Carta forno 1 foglio
  • 1 Teglia rotonda da 30 cm

Preparazione

  1. In un robot da cucina versare la farina insieme al burro freddo di frigorifero e il sale e frullate sino a che non otterrete un composto sabbioso.

    Aggiungete l’acqua freddissima e azionate nuovamente la macchina . Quando l’acqua si srà completamente assorbita, riversate il composto sul piano di lavoro, senza lavorarlo troppo, compattatelo.

  2. Formate una palla, appiattitela formando un disco, avvolgetela nella pellicola e mettetela a rassodare in frigorifero.

  3. Nel frattempo che la pasta riposa in frigorifero, sgusciate i gamberi.

    In una padella scaldate poco olio con l’aglio, aggiungete poi i gamberi e fateli rosolare. Regolate di sale e pepe. Sfumate con uno spruzzo di brandy, fate evaporare. Levate dal fuoco lasciate intiepidire.

    Lavate e spuntate le zucchine, poi con l’aiuto di una mandolina tagliatele a rondelle sottili.

    Lavate le erbe aromatiche e tritatele finemente.

    In una ciotola lavorate la ricotta sino a ridurla in crema, aggiungete le erbe aromatiche e rimescolate. Controllate se occorre sale, nel caso aggiungete sale e un pizzico di pepe.

  4. Riprendete la pasta e sulla spianatoia infarinata stendetela formando un disco che porrete in una teglia foderata di carta forno. Con i rebbi di una forchetta punzecchiate il fondo.

    Accendete il forno a 200°

  5. Spalmate sul fondo la ricotta aromatizzata

  6. Distribuite in maniera uniforme le zucchine

  7. Sopra le zucchine distribuite i gamberi

  8. In una ciotola sbattete le uova con il latte, regolate di sale e pepe e versatelo sopra il ripieno.

  9. Quiche zucchine e gamberetti

    Cuocete in forno preriscaldato a 200° per 15 minuti, poi abbassate a 180° e cuocete per altri 15 minuti. Controllate comunque il grado di cottura.

    Una volta tolta dal forno fatela riposare per una ventina di minuti prima di servirla.

    Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche su Facebook sulla mia pagina I pasticci di casa mia rimarrete sempre aggiornati su tutti i miei articoli. Mi raccomando per visualizzare i miei articoli cliccate mi piace sulla pagina, grazie. Per qualche chiarimento o commento, c’è il pulsante whatsapp, dove potete contattarmi in tempo reale.

    Potete iscrivervi anche sul mio canale Telegram dove ogni giorno posto nuove e vecchie ricette

    Ciao e alla prossima ricetta.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »