Crea sito
I pasticci di casa mia

Frittata di zucchine

Per me la frittata di zucchine, è la soluzione quando non so proprio cosa portare in tavola: Le zucchine, sopratutto in questo periodo, nel frigorifero non mi mancano mai. Sono il mio jolly, le posso trasformare in crema, per condire la pasta, ne posso fare una semplice frittata come in questo caso ma ne posso fare anche una versione farcita. Il rotolo di zucchine, è strabuono. Vi ho messo il link, ma abbiate pietà, la foto risale agli albori del mio blog e dire che è orrenda è dire poco. A parte la foto vi consiglio di provarlo a fare, non ve ne pentirete, sazia molto, basterà accompagnarlo con una insalatina di stagione e veramente avete risolto il problema pranzo. La frittata di zucchina è ottima anche per farcire un panino, da portare per un pic nic al mare o dovunque andiate, ma anche in sostituzione del pranzo quandoo siete al lavoro.

Frittata di zucchine
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni1
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la frittata di zucchine

  • 2uova
  • 50 gzucchine (peso al netto degli scarti)
  • 25 gparmigiano Reggiano DOP (oppure pecorino)
  • 2 cucchiaivino bianco
  • q.b.sale
  • q.b.pepe (macinato al momento)
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva

Strumenti

  • 1 Ciotola
  • 1 Coltello
  • 1 Forchetta
  • 1 Tegamino (con coperchio)
  • 1 Piatto della dimensione del tegamino

Preparazione

  1. Mondate le zucchine, preferitele piccole e tenere. Dopo averle lavate, tagliatele a rondelle sottili.

    In una ciotola sbattele le uova con sale e pepe, poi incorporate il formaggio e infine le zucchine.

    Scaldate l’olio con l’aglio schiacciato, poi aggiungete le zucchine.

    fatele rosolare, salatele e pepatele, poi sfumate col vino bianco.

    Quando il vino sarà evaporato , levate l’aglio e aggiungete il composto di uova.

    Coprite con il coperchio, abbassate la fiamma e fate addensare le uova.

    Quando la parte inferiore risulterà dorata e le uova rapprese, togliete il coperchio, e rigirate la frittata, appoggiando sopra il piatto e rigirando il tegamino.

    Fate scivolare la frittata nel tegamino e continuate la cottura sino a che la parte sottostaante non risulterà dorata.

    Appoggiate la frittata su carta assorbente da cucina, per togliere l’unto in eccesso, poi servite.

    La frittata di zucchina è buona anche tiepida o fredda.

    Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche su Facebook sulla mia pagina I pasticci di casa mia rimarrete sempre aggiornati su tutti i miei articoli. Mi raccomando per visualizzare i miei articoli cliccate mi piace sulla pagina, grazie. Per qualche chiarimento o commento, c’è il pulsante whatsapp, dove potete contattarmi in tempo reale.

    Ciao e alla prossima ricetta.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »