Crea sito
I pasticci di casa mia

Tagliolini al cacao con cozze e vongole

Se li assaggiate non li abbandonerete più questi tagliolini al cacao con cozze e vongole.Quando mio figlio li ha assaggiati durante  una degustazione, ne è rimasto entusiasta e ha voluto che li preparassi a casa. Effettivamente sono stati una piacevolissima sorpresa, la pasta al cacao con il suo sapore intenso, ma non predominante ha esaltato la sapidità dei frutti di mare. In questa ricetta tutti i sapori sono ben equilibrati, rendendo questo piatto molto raffinato.

Tagliolini al cacao con cozze e vongole
Tagliolini al cacao con cozze e vongole

Tagliolini al cacao con cozze e vongole

Ingredienti

gr. 500 tagliolini al cacao per la ricetta vedi qui
kg. 1,5 cozze
kg. 1 vongole
1 bicchiere di vino bianco
1 mazzetto di prezzemolo
olio evo q.b.
pepe q.b.
4 spicchi d’aglio

Preparazione
  • Fate spurgare le vongole tenendole in un colino immerso in acqua fredda in cui avrete sciolto abbondante sale, facendo attenzione affinché non tocchi il fondo della ciotola in cui è immerso e lasciate così per almeno un’ora o due
  • Pulite le cozze staccandole dalla corda a cui sono attaccate, scartando quelle rotte  o che emanano cattivo odore, grattate via con un coltello o una ramina in acciaio , che terrete solo per quest’uso ,eventuali alghe e molluschi poi lavatele più volte, scartando le cozze che galleggiano
  • in un’ampia padella versate un goccio d’olio 2 spicchi d’aglio, sbucciati e schiacciati, qualche stelo di prezzemolo un’abbondante spolverata di pepe
  • aggiungete le cozze
  • ponete sul fuoco avendo cura di incoperchiare e lasciate che si aprano tutte, facendo però attenzione a non cuocerle troppo
  • quando si saranno aperte, toglietele dal fuoco e lasciatele raffreddare
  • quando le vongole avranno spurgato, lavatele e poi ponetele in una padella con uno spicchio d’aglio spellato e schiacciato, un filo d’olio evo, qualche stelo di prezzemolo e il pepe macinato, incoperchiate e fate aprire a fiamma vivace, una volta che si saranno aperte, lasciatele intiepidire
  • sgusciate cozze e vongole, tenendone alcune da parte per decorare i piatti
  • filtrate il liquido che si è formato e utilizzatelo per la cottura della pasta, naturalmente aggiungete altra acqua, e portate a bollore, controllate di sale, molto probabilmente non ne occorrerà
  • in una padella mettete abbondante olio e 2 spicchi d’aglio e fate rosolare, aggiungete poi i frutti di mare, pepate e spolverizzate di prezzemolo, togliete l’aglio
  • cuocete i taglioni molto al dente, se sono appena fatti, basteranno un paio di minuti, scolateli, tenendo da parte un po’ d’acqua di cottura,  e uniteli al condimento, fate saltare un attimo, dovesse occorrere aggiungete poco acqua messa da parte
  • servite subito nei piatti, decorate con cozze e vongole tenute col guscio e se vi piace potete aggiungere altro prezzemolo e pepe macinato al momento

Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook sulla mia pagina I pasticci di casa mia rimarrai sempre aggiornato su tutti i miei articoli. Mi raccomando per visualizzare i miei articoli clicca mi piace sulla pagina, grazie. Oppure se vuoi essere avvisato via mail di ogni nuovo articolo, iscriviti al blog, compilando il modulo qui a destra.
Se invece vuoi farmi qualche domanda, o lasciarmi semplicemente un commento, compila il modulo che trovi qua sotto. Ciao e alla prossima ricetta. [contact-form-7 404 "Non trovato"]

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »