I pasticci di casa mia

Cannolicchi gratinati

Domenica oltre agli spaghetti alla chitarra cozze e cannolicchi e ai calamari ripieni ho preparato anche dei cannolicchi gratinati per cena. Sono ottimi e facili da realizzare. Unico accorgimento, non lasciarli troppo a lungo in frigorifero o a spurgare, morirebbero in poco tempo, quindi la celerità nel preparare questa o altre ricette a base di cannolicchi e frutti di mare in genere, è fondamentale.

Cannolicchi gratinati
Cannolicchi gratinati

Cannolicchi gratinati

Ingredienti

gr. 700 – 800 gr. di cannolicchi
gr. 150 pane raffermo
2 0 3 steli di timo fresco
3 o 4 steli di prezzemolo
1 spicchio d’aglio
sale q.b.
pepe q.b.
olio evo
1 manciata di sale grosso

Preparazione
  • Verificate che i cannolicchi siano tutti vivi, basterà spruzzarli con un po’ di sale fino, se sono vivi, vedrete che si apriranno subiti, allungandosi. A quanto pare sono golosi di sale 🙂
  • Prendete una ciotola capiente versate dell’acqua in cui scioglierete del sale grosso, immergetevi un colapasta in cui metterete i cannolicchi a spurgare, dovranno essere completamente sommersi dall’acqua
  • dopo circa un’ora, scolate i cannolicchi e metteteli pochi per volta in una pentola antiaderente, in un solo strato e ponete su fiamma vivace

    Cannolicchi
    Cannolicchi
  • vedrete che dopo poco i cannolicchi si apriranno
  • con l’aiuto di una pinza levate quelli aperti e proseguite sino ad esaurimento
  • lasciate raffreddare qualche minuto, poi, potete decidere se tenere entrambe le valve, sono più scenografici, oppure lasciarne una sola con il cannolicchio all’interno
  • in un robot da cucina macinate il pane insieme alle erbe aromatiche
  • versate il pane aromatizzato in una ciotola, conditelo con poco olio evo, sale e pepe
  • ungete una teglia in cui i cannolicchi possano stare tutti, uno accanto all’altro,  senza sovrapporsi
  • disponete ordinatamente i cannolicchi sul fondo
  • ricopriteli con il pane condito
  • mettete in forno preriscaldato a 200° e cuocete sino a doratura

Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook sulla mia pagina I pasticci di casa mia rimarrai sempre aggiornato su tutti i miei articoli. Mi raccomando per visualizzare i miei articoli clicca mi piace sulla pagina, grazie.
Se invece vuoi farmi qualche domanda, o lasciarmi semplicemente un commento, compila il modulo che trovi qua sotto. Ciao e alla prossima ricetta. [contact-form-7 404 "Non trovato"]

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »