Crea sito
I pasticci di casa mia

Garganelli ai gamberetti e pesto

I garganelli ai gamberetti e pesto: un primo piatto dove il profumo del mare si sposa perfettamente agli aromi dell’orto con un sentore orientale: gamberetti, basilico, pinoli, pepe rosa e pistacchi.

Garganelli ai gamberetti e pesto
Garganelli ai gamberetti e pesto

Garganelli ai gamberetti e pesto

Ingredienti

gr. 350 garganelli all’uovo
gr. 400 gamberetti già sgusciati
gr. 50 pesto alla genovese
gr. 35 burro
gr. 10 farina
ml. 100 latte fresco
panna fresca q.b.
2 spicchi d’aglio
1 bicchierino di brandy
2 cucchiai di pistacchi salati e sgusciati
1 cucchiaio di pepe rosa
sale q.b.

Preparazione
  • Per prima cosa preparate una besciamella con 10 gr. di burro 10 gr. di farina e 100 ml. di latte, per la ricetta vedete qua
  • unite alla besciamella il pesto e amalgamate
  • mettete a cuocere la pasta in abbondante acqua salata in ebollizione
  • tritate grossolanamente i pistacchi
  • in una padella scaldate 25 gr. e fate rosolare l’aglio schiacciato
  • versate i gamberetti e fateli rosolare velocemente
  • sfumate col brandy
  • regolate di sale
  • prendete un colino e versateci il pepe rosa, ponetevi sulla padella e sfregatelo in modo che cada solo l’involucro
  • togliete l’aglio
  • aggiungete la salsa di besciamella e pesto e rimescolate
  • aggiungete un po’ di panna per rendere più fluida la salsa e se occorre aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta
  • scolate la pasta al dente e versatela nella salsa
  • rimescolate per bene ed impiattate
  • guarnite ogni piatto con la granella di pistacchio e servite subito in tavola.

I garganelli ai gamberetti sono nati per la necessità di riciclare la salsa besciamella con pesto che avevo utilizzato ieri per le penne al farro con pesto. Ne avevo preparata troppa e siccome odio gettare il cibo avanzante, dovevo assolutamente trovare un modo per consumarla, ma avevo un’altra necessità di consumo, mio padre mi aveva regalato dei gamberi che andavano consumati al più presto, ed ecco fatto, mettiamo insieme i due ingredienti e tiriamo fuori qualcosa di buono……. Bugia, fra un po’ mi cresce il naso, l’idea non è stata mia, ma di Valentina. Lei è sempre stata la maga dei dolci ed io del salato, ma ultimamente inizia a farmi concorrenza, buon sangue non mente.

[contact-form-7 404 "Non trovato"]

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »