Crea sito
I pasticci di casa mia

Filetto di persico in crosta

Il pesce fa bene, questo si sa, ma non tutti lo amano, sopratutto per le spine, il filetto di persico in crosta di pane con erbe aromatiche e sale nero, accontenterà anche i palati più difficili. Le carni del pesce persico sono molto squisite, senza spine, nei banchi delle pescherie si trova già pulito e sfilettato, quindi nessuna fatica per prepararlo, anche  chi non sa pulire il pesce non incontrerà alcuna difficoltà.

Filetto di persico in crosta
Filetto di persico in crosta

Filetto di persico in crosta

Ingredienti per 3 persone

1 filetto di persico di circa 900 gr.
gr. 200 di pane casereccio del giorno prima
3 steli di timo fresco
2 steli di rosmarino
2 steli di menta
1 spicchio d’aglio
la buccia grattugiata di mezzo limone
1 cucchiaino scarso di sale nero
olio evo q.b.

Preparazione
  • In un mortaio lavorate a crema l’aglio, a cui avrete tolto l’anima, con il sale nero (questa operazione servirà a non trovare pezzettini d’aglio sotto i denti, ne il frullatore, ne il coltello potranno darvi lo stesso effetto)
  • togliete la crosta al pane
  • staccate tutte le foglioline alle erbe aromatiche
  • in un robot da cucina, mettete la mollica di pane spezzettata, le foglioline delle erbe aromatiche, la buccia grattugiata di mezzo limone e la crema di aglio e sale
  • frullate il tutto sino ad ottenere un composto omogeneo
  • versate il composto così ottenuto su un foglio di carta alluminio  e distribuitelo bene
  • accendete il forno a 180°
  • prendete il filetto di persico, che avrete lavato precedentemente e passatelo nel pane aromatizzato
  • ungete d’olio una teglia e adagiatevi il filetto di persico
  • controllate che non vi siano parti non coperte dal pane e se nel caso aggiungete quello rimasto sull’alluminio
  • condite con un filo d’olio evo
  • infornate e cuocete per circa 1/2 ora
  • controllate comunque il grado di cottura infilzando con i rebbi di una forchetta la parte più spessa, se la carne cederà sotto una leggera pressione, il pesce è cotto.
  • servite subito in tavola, accompagnato da qualche spicchio di limone

La crosta di pane oltre che rendere molto saporito questo piatto, servirà anche a far rimanere il pesce morbido e umido.

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »