Crea sito
I pasticci di casa mia

Raclette

La raclette è un piatto tipico svizzero, precisamente del Canton Vallese che prende il nome dall’omonimo formaggio  prodotto  in quella zona che in Francia nelle regioni Savoia, Franca Contea e Bretagna. Di questo formaggio esistono anche varietà affumicate, oppure aromatizzate con pepe, vino bianco o erbe aromatiche.
Preparare la Raclette significa convivialità, piacere di stare tutti insieme a tavola,

Raclette
Raclette

Raclette

 Ingredienti a persona
gr. 300 raclette
1 patata grande o 3 piccole
cetriolini sottaceto
cipolline sottaceto
gr. 40 speck o pancetta tagliata a fette sottili

paprica q.b.
Preparazione

Per preparare questo piatto ci vuole ovviamente l’apposito fornetto per raclette dove far fondere il formaggio, ogni commensale è munito di apposito contenitore (non so come si chiami) dove inserire il formaggio. Vi metto qui la foto, così, per chi non lo conoscesse può avere un’idea.

Fornetto raclette
Fornetto raclette

Per prima cosa cuocete le patate al cartoccio e tenetele in caldo Durante la cena potete tenerle in caldo, in una ciotola di metallo o di altro materiale che non tema il calore, sopra il fornetto.
Grigliate lo speck e nel frattempo, togliete la scorza al formaggio e tagliatelo a fette delle dimensioni delle palettine.
Mettete tutto in tavola: il fornetto, il formaggio, le patate, lo speck, i sottaceti la paprika e si dia inizio alla cena.
Ogni commensale avrà a disposizione una palettina, una stecchetta in legno per versare il formaggio fuso sugli altri ingredienti e si servirà a piacere.
Naturalmente ci saranno tempi d’attesa tra una porzione e l’altra, che daranno spazio a chiacchiere e risate, perchè si bisticcerà allegramente per chi deve mettere il proprio formaggio nella zona più arroventata, o che sottaceti e paprika sono all’altro capo del tavolo.
Naturalmente questo formaggio andrà accompagnato con del vino bianco, oppure per chi non beve vino, o per i bambini si servirà del the leggero. Si dice che l’acqua disturbi la digestione, sarà vero?
Dimenticavo la cosa più importante, è un formaggio molto saporito, molto gradevole. Se volete assaggiarlo e non avete l’apposita griglia, fate la prova a prepararl sotto il grill del forno.

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »