Crea sito
I pasticci di casa mia

Torta salata prosciutto e mozzarella

Torta salata prosciutto mozzarella
Torta salata prosciutto mozzarella
Torta salata prosciutto e mozzarella

La torta salata è uno di quei piatti che salvano molte situazioni e con pochi ingredienti che si hanno nel frigo, possiamo realizzarne sempre di nuove e saporite. Oggi vi voglio proporre la torta salata prosciutto e mozzarella, che nel ripieno è uguale alla pizza al prosciutto, semplice, ma gustosa, amata anche dai bambini.
Io oggi ho optato per questo ripieno, ma voi potete farcirla con ciò che preferite, verdure, formaggi, salumi, volevo solo farvi vedere come decorare una torta salata, per renderla bella alla vista quindi anche più appetibile al palato. Bastano pochi piccoli accorgimenti per rendere un piatto semplice, molto invitante.

Ingredienti

Pasta brisè la ricettala trovate qui
4 fette prosciutto cotto
1 mozzarella da gr 125
4 cucchiai di passata di pomodoro
origano q.b.
1 uovo per spennellare

Preparazione

  • Preparate la pasta brisè secondo ricetta: se usate una teglia da 30 cm, dovete raddoppiare tutti gli ingredienti: gr. 400 farina – gr. 200 burro – gr. 140 acqua (circa) – 2 pizzichi di sale
  • lasciate riposare in frigorifero almeno mezz’ora
  • passato questo tempo riprendete la pasta e prelevatene circa 2/3, stendetela in un disco che possa ricoprire la teglia e risvoltare anche il bordo verso l’interno
  • foderate con questo disco la teglia e punzecchiate il fondo con i rebbi di una forchetta
  • stendete con l’aiuto di un cucchiaio la passata di pomodoro
  • ricoprite con il prosciutto cotto
  • distribuite la mozzarella tagliata a fettine
  • una bella spolverata di origano
  • risvoltate i bordi verso l’interno
  • stendete la restante pasta e ritagliate un cerchio leggermente più piccolo della teglia utilizzata (dopo averla stesa, ho utilizzato un coperchio per ottenere un cerchio perfettamente rotondo)
  • inumidite leggermente i bordi in modo che una volta posizionata a copertura possa aderire perfettamente
  • con la punta di un coltello praticate un foro centrale, farà da camino per far uscire il vapore ed eviterà che la pasta in cottura si rompa
  • con i ritagli di pasta modellate foglie e fiori, potete utilizzare dei taglia biscotti per ottenere le forme che più vi piacciono
  • pèer una superficie più dorata e lucida. spennellate con dell’uovo sbattuto (io come al solito mi sono dimenticata)
  • ciocete in forno preriscaldato a 180° per circa un’ora, comunque dipende molto dal tipo di forno.
  • Lasciare raffreddare un po’ prima di servirla in tavola.
  • Con una porzione abbondante potete utilizzarla come piatto unico. diminuendo la dose può fare da secondo piatto o in piccoli bocconcini va benissimo come antipasto o come aperitivo accompagnato da un buon prosecco.

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »