Crea sito
I pasticci di casa mia

Confettura di fichi alla cannella

Confettura di fichi alla cannella
Confettura di fichi alla cannella
Confettura di fichi alla cannella

Come ogni anno a settembre preparo sempre la confettura di fichi, quest’anno però ho fatto alcune varianti, oltre alla confettura di fichi tradizionale, solo frutta e zucchero, ne ho preparata dell’altra con l’aggiunta di limone, ma a dirla tutta, non mi piace, ho letto in rete tantissime ricette e in quasi tutte ho trovato l’aggiunta di succo e buccia di limone, ci ho provato, ma trovo che il limone sovrasta il sapore dei fichi. Poi ho provato invece la confettura di fichi alla cannella e mi è piaciuta molto ed anche mio marito ne è rimasto entusiasta. La realizzazione di questa confettura, è come sempre molto semplice, basterà rispettare poche e semplici regole.

Ingredienti

1 kg. di fichi già sbucciati (quasi tutti usano i fichi interi, ma a me la buccia non piace, quindi la elimino)
gr. 400 zucchero semolato
4 pezzetti di cannella (circa 8 cm in totale)
1 bicchiere di acqua

Preparazione

  • Dopo avere sbucciato i fichi ed averli pesati metteteli a pezzi in una casseruola con lo zucchero e la cannella; lasciateli macerare per 2 o 3 ore
  • Dopo la macerazione vedrete che i fichi avranno rilasciato abbastanza liquido
  • Aggiungete l’acqua e metteteli al fuoco e fateli cuocere
  • Quando i fichi si saranno ammorbiditi,  levate la cannella, passateli con un frullatore ad immersione e rimetteteli sul fuoco
  • Continuate la cottura rimestando spesso, tendono ad attacarsi sul fondo
  • Controllare il grado di cottura versando una goccia su un piattino reclinato, se non scivola via e non rilascia liquidi, la confettura di fichi alla cannella è pronta.
  • Versatela ancora bollente dentro dei vasetti sterilizzati precedentemente, chiudeteli e capovolgeteli su un piano, così si sterilizzerà anche il tappo
  • Lasciateli così per circa un’ora
  • Lasciateli raffreddare e conservateli in un luogo fresco e buio.

Chi non ama la cannella può ometterla tranquillamente, realizzando con le stesse dosi una classica confettura di fichi, che io amo molto, in quanto il sapore dei fichi rimane inalterato.

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »