Crea sito
I pasticci di casa mia

Gelato fiordilatte

Il gelato fiordilatte è la base di tutti i gelati, ma credo che sia in assoluto il preferito da molti ed è adatto ad essere consumato dai bambini. Non contiene uova quindi va bene anche per chi ha delle intolleranze a questo alimento. Avendo comunque un gusto abbastanza delicato si adatta facilmente a molte varianti e ad essere uno degli ingredienti base di molti dessert a base di gelato.
La ricetta è molto semplice e veloce, può essere realizzata, come tutti i gelati sia con la gelatiera che senza.

Gelato fiordilatte
Gelato fiordilatte
Gelato Fiordilatte

Vi avevo promesso nei giorni scorsi di presentarvi quanto prima gli altri due dolci che ho realizzato con la frolla preparata da Valentina, ma prima di passare a quelle ricette, devo darvi le indicazioni di questo gelato, in quanto è uno degli ingredienti di una di esse. Vi sto incuriosendo, pazientate ancora per poco. 😉

Bando alle ciance e passiamo alla ricetta vera e propria.

Ingredienti

gr. 150 panna fresca
gr. 350 latte fresco intero
3 cucchiai di zucchero

Preparazione con gelatiera

Ci sono due metodi per preparare questo gelato:
Il primo sarebbe quello di sciogliere lo zucchero scaldando il latte, poi però abbiamo tempi di attesa lunghi per il completo raffreddamento della miscela.
Il secondo, che è quello che ho usato io, comporta un po’ più di olio di gomito, ma i tempi si accorciano notevolmente. Quindi in una ciotola versate latte e zucchero e con una frusta mescolate sino a che lo zucchero non si è completamente sciolto.
Quando non sentirete più granelli di zucchero sul fondo, unite la panna e mescolate ancora.
Mettete in funzione la gelatiera e versateci il composto. Per una giusta mantecatura ci vorranno circa 25 minuti.

Preparazione senza gelatiera

Dopo aver preparato il composto come sopra, versatelo in un contenitore a chiusura ermetica e mettetelo in congelatore, dopo circa un ora, riprendetelo e mescolatelo per rompere tutti i cristalli che si sono formati. Riponetelo di nuovo in freezer dopo circa mezz’ora, riprendetelo e rimescolatelo nuovamente. Ripetete questa operazione per almeno altre due volte e comunque sino a che il gelato, non si sarà mantecato bene.

Servite il vostro gelato fiordilatte con i topping che ispirano la vostra golosità.

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

2 Risposte a “Gelato fiordilatte”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »