Crea sito
I pasticci di casa mia

Limoncello

Ogni anno preparo la crema di limoncello, ma non mi sono mai cimentata nella preparazione del limoncello. Quest’anno, su pressione sia di mio figlio, che del ragazzo di mia figlia, ho voluto provare.  Il risultato è stato ottimo, ho ottenuto l’approvazione da entrambi. La ricetta è molto semplice e non prevede tempi lunghi di preparazione, se non i tempi di riposo.

Limoncello
Limoncello
Limoncello

Ingredienti

10 limoni biologici

1 litro di alcool a 95°
1 litro di acqua
gr. 800 zucchero

Preparazione

  • Con un pelapatate o u coltello olto affilato staccate la buccia dai imoni, cercando di prendere solo la parte gialla, la parte bianca è amara e rovinerebbe la preparazione
  • In un vaso molto capiente, con chiusura ermetica, versateci l’alcool e mettete a macerare le bucce dei limoni
  • Riponete il vaso in un luogo fresco e buio per 20 giorni, ricordandovi di agitarlo di tanto in tanto.
  • Passato questo tempo, mettete a bollire l’acqua con lo zucchero.
  • Una volta raggiunto il bollore e lo zucchero si è completamente sciolto, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare completamente.
  • Una volta raffreddato lo sciroppo di acqua e zucchero, versateci l’alcool, passandolo attraverso un colino
  • Mescolate per bene e imbottigliate.
  • Lasciate riposare questo infuso almeno un mese prima di poter gustare il limoncello fatto in casa. Poù lungo sarà il riposo, più buono saràil limoncello. Servite ben freddo.

Se volete andate nella categoria “bibite e bevande“, trovete altre ricette di liquri, the e caffè particolari, centrifugati, tisane ecc, non ve ne pentirete.
Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche su Facebook sulla mia pagina I pasticci di casa mia rimarrete sempre aggiornati su tutti i miei articoli. Mi raccomando per visualizzare i miei articoli cliccate mi piace sulla pagina, grazie. Per qualche chiarimento o commento, c’è il pulsante whatsapp, dove potete contattarmi in tempo reale.
Ciao e alla prossima ricetta.

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »