Crea sito
I pasticci di casa mia

Tagliatelle con crema di carciofi e robiola

Tagliatelle con crema di carciofi e robiola
tagliatelle con crema di carciofi e robiola
tagliatelle con crema di carciofi e robiola

Sto pubblicando il menù di domenica scorsa un pochino in disordine, vi ho presentato come prima ricetta crema di limoncello che praticamente fungeva da digestivo, poi vi ho proposto il vitello tonnato che era ovviamente la seconda portata, poi son passata al dolce con la crostata crema e fragole , ora invece vi propongo la prima portata: tagliatelle con crema di carciofi e robiola e prossimamente finirò con l’antipasto: gamberetti in salsa rosa. Non mi chiedete perchè ho ingarbugliato così le portate, non saprei darvi una risposta.

Torniamo alle nostre o meglio dire, alle mie tagliatelle con crema di carciofi e robiola, un ottimo primo, saporito e abbastanza leggero. In questa ricetta ho utilizzato pasta all’uovo fatta in casa, ma nel caso non aveste tempo o voglia potete tranquillamente acquistare quella pronta. Naturalmente il peso della pasta si riferisce a pasta fresca e non secca.

Ingredienti per 4 persone

gr. 400 tagliatelle all’uovo fresche
4 carciofi
gr. 100 robiola (una confezione piccola)
olio evo q.b.
sale q.b.
pepe q.b.
2 spicchi d’aglio
1 bicchierino di Brandy
prezzemolo
panna fresca q.b. (poche cucchiaiate)

Preparazione

  • Preparate la pasta all’uovo secondo la ricetta che trovate qui e ricavatene delle tagliatelle. Se usate la nonna papera tirate la pasta sino al n. 5.
  • Dopo aver pulito i carciofi, tagliateli a spicchi sottili
  • In una padella mettete l’olio evo e fate rosolare l’aglio
  • Aggiungete poi i carciofi e fate rosolare su fiamma bassa
  • regolate di sale e pepe
  • sfumate con il brandy
  • se si rendesse necessario aggiungete qualche cucchiata d’acqua calda, per terminare la cottura.
  • a fine cottura spolverizzate di prezzemolo tritato
  • lasciate raffreddare
  • in un robot da cucina mettete i carciofi, la robiola e qualche cucchiaiata di panna e frullate grossolanamente il tutto (volevo che si sentissero i pezzettini di carciofi, se a voi piace più cremosa frullate un po’ di più)
  • mentre state cuocendo la pasta in abbondante acqua salata, rimettete la crema di carciofi nella padella riscaldandola, se occorre aggiungete ancora un po’ di panna
  • scolate la pasta al dente e ripassatela nella crema di carciofi
  • servite subito in tavola

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »